Home » NEWS FUORI REGIONE » Il popolo Massafrese celebra la Vergine Maria della Scala

Il popolo Massafrese celebra la Vergine Maria della Scala

Massafra. Con la tradizionale processione dei “ zuccaturi ” di oggi, venerdì 22 aprile, si dà inizio alla Novena in preparazione alla festa in onore della Madonna della Scala che si celebrerà sabato 30 aprile, domenica 1 maggio, lunedì 2 maggio. Momento di grande fede del popolo devoto alla Vergine Santa della Scala, riunita nel Santuario che si trova nel fondo dell’omonima gravina, per omaggiare e ringraziare pregando la Madonna che continua ad essere un faro spirituale per la chiesa e la nostra città rappresentando nella storia un importante punto di riferimento per tutti, massafresi e non. Quest’anno il popolo Massafrese celebra il 240° anniversario del patrocinio e la festa acquista ulteriore valore alla luce del Giubileo della Misericordia indetto da Papa Francesco. “E’ per me un onore e un privilegio (dice il presidente del comitato festa patronale Isidoro Ereto), organizzare, insieme a validissimi collaboratori, i festeggiamenti, ciò comporta impegno, sacrificio e fatica”. Il programma religioso è ricco di appuntamenti celebrativi e tra questi ricordiamo che il 25 aprile al Santuario alle ore 18,00 presiederà l’Eucarestia S.E. mons. Giuseppe Favale vescovo eletto di Conversano – Monopoli, per rendere grazie a Dio e alla Vergine Santa per il dono dell’Episcopato. Domenica 1 maggio a Massafra si vivrà con devozione il simbolico gesto della consegna delle chiavi della città alla Vergine della Scala da parte del sindaco dott. Martino Tamburrano e del vescovo diocesano S.E. mons. Claudio Maniago. La solenne processione attraverserà le vie della città per far rientro al duomo di San Lorenzo. Il programma civile dei 3 giorni di festa in Piazza Garibaldi vede l’esibizione concertistica della Banda Paisiello di Palagiano (sabato 30 aprile), il concerto del maestro Francesco Greco con il suo violino elettronico /domenica 1 maggio) e la Cover dei Pooh in concerto (lunedì 2 maggio). Domenica, 1 maggio, alle ore 22.30, si potrà assistere ai tradizionali fuochi d’artificio, dal castello, a cura della ditta Valente di Laterza. Le luminarie nelle principali vie della città sono della ditta Mariano di Scorrano (LE). “Tutto questo (conclude il presidente del comitato), è motivo per ringraziare ed invocare la Madre di Dio per sentire la dolcezza del suo Amore, scenda attraverso di Lei un fascio di luce sulla  nostra Massafra, luce che rappresenta le molteplici grazie che nel corso dei secoli ha ottenuto per le singole persone e per il popolo colpito da calamità”.

Il presidente del Comitato Isidoro Ereto ha anche ringraziato la comunità Massafrese per la collaborazione e la generosità che ha sempre negli anni dimostrato e dimostrerà ancora per la riuscita della festa in onore della Vergine della Scala. E a tutti ha augura di cuore e buona Festa Patronale.

Foto statua Madonna della Scala.
(N.B.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!