Home » BACHECA WEB, SAVONA » Il Piatto Blu ritorna ad Albenga dopo l’esposizione “Vetri a Roma” al Foro Romano

Il Piatto Blu ritorna ad Albenga dopo l’esposizione “Vetri a Roma” al Foro Romano

Albenga. La città delle torri riabbraccia il suo Piatto Blu. Dopo un’assenza di circa sette mesi, il celebre reperto, piatto blu cobalto su cui sono stati intagliati due putti che danzano in onore di Bacco, ritrovato in una tomba romana nei pressi dell’attuale centro cittadino, è rientrato questo pomeriggio alla base, riconsegnato dalla Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici alla Mostra “Magiche Trasparenze” ospitata tra le mura di Palazzo Oddo, in via Roma. Ad accoglierlo, il presidente della Fondazione Gian Maria Oddi, Paolo Torrengo, assieme ai collaboratori Alessandro De Blasi e Maurizio Natoli.

Su richiesta del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, il Piatto Blu, è stato esposto nella prestigiosa mostra “Vetri a Roma”, tenutasi nella Curia Iulia, al Foro Romano, dal 21 febbraio al 16 settembre scorsi, e organizzata dalla Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma, una iniziativa, nelle parole del giornalista e critico d’arte Adalberto Guzzinati, “interamente dedicata all’arte del vetro, prevalentemente incentrata sulla produzione di età romana nella quale sono esposti circa 300 pezzi tra vasellame prezioso, gioielli e mosaici, che raccontano il periodo di massimo fulgore della lavorazione del vetro nel mondo romano, a partire dal II sec. a.C.”. Il Piatto Blu di Albenga, in questi mesi, è stato tra i protagonisti assoluti dell’evento, inserito nel circuito turistico-archeologico di Roma, a pochi passi dal Colosseo, contando su migliaia di visitatori giornalieri.

Come previsto, il Piatto Blu è tornato a casa sua – afferma con soddisfazione Paolo Torrengo, presidente della Fondazione Gian Maria Oddi – Ci è mancato molto, in questo periodo, e oggi siamo felici di vederlo tornare al proprio posto. È stata una grande occasione per promuovere la Città, grazie anche al nome con cui era identificato nell’ambito della mostra a Roma, ovvero ‘Piatto di Albenga’. L’iniziativa ha riscosso grande successo, con un numero di accessi davvero impressionante. A dispetto delle tante cassandre, che i primi tempi affermavano che il Piatto Blu non sarebbe mai tornato, i fatti confermano che, come detto inizialmente, si trattava solo di un trasferimento temporaneo, a scopo promozionale”.

Oggi è una bella giornata per Albenga, che vede tornare il suo Piatto Blu. – commenta il sindaco di Albenga Rosy Guarnieri – Come già affermato in occasione della sua temporanea partenza per Roma, peraltro con un comunicato congiunto con la Soprintendenza, si è trattato di un trasferimento della durata limitata nel tempo. Siamo soddisfatti, lieti e orgogliosi che il Piatto, e con esso Albenga, sia stato protagonista di una iniziativa di grande prestigio, visitata da turisti di tutto il mondo: Albenga, con le sue eccellenze storiche e archeologiche, è stata menzionata a livello nazionale, e ciò ha rappresentato un mezzo di incredibile promozione turistico-culturale. Il rientro del Piatto Blu ad Albenga dimostra che coloro che, all’epoca, temevano, o forse speravano, che non tornasse più, erano o poco informati, o in malafede”.
(C.S.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!