Home » NEWS FUORI REGIONE » Il mottolese Angelo Aloisio alla guida dell’Arca, l’Associazione Regionale Cardiologi Ambulatoriali

Il mottolese Angelo Aloisio alla guida dell’Arca, l’Associazione Regionale Cardiologi Ambulatoriali

Mottola (Ta). Alla guida dell’Arca Puglia, l’Associazione Regionale Cardiologi Ambulatoriali, per il prossimo triennio, ci sarà il mottolese Angelo Aloisio, cardiologo presso l’Udd Utic – Cardiologia della Casa di Cura “Villa Verde”, a Taranto. Già vicepresidente dell’Arca, nel Direttivo sarà affiancato da Umberto Rizzo past president e da Ettore Antoncecchi, Gaetano Buta, Adele Lillo, Maria Maiello, Pasquale Palmiero e Ciao Russi come consiglieri.

“Sarà un impegno gravoso – ha spiegato Aloisio all’indomani della sua nomina – su cui con il nuovo Direttivo lavoreremo con impegno sulla scia di quanto già fatto da chi ci ha preceduti. Penso alle iniziative scientifiche ovvero ai vari studi clinici che, da anni, stiamo svolgendo a livello regionale e nazionale”. Aloisio ha così fatto riferimento ai vari progetti che l’Arca sta realizzando su tutto il territorio regionale con altre società scientifiche cardiologiche e le istituzioni regionali: il “Ponte Sca” sul follow up del post infarto, il “Ponte Hf” sulla gestione integrata dello scompenso cardiaco cronico e il “Ponte Af” sul management dei pazienti affetti da fibrillazione atriale. Ha anche ricordato l’attività divulgativa svolta dall’Arca, di cui la massima espressione, ogni anno, è il congresso regionale.

Ed è proprio durante il 33^ congresso regionale di cardiologia, tenutosi nei giorni scorsi al Park Hotel San Michele di Martina Franca, che l’Assemblea dei Soci dell’Arca lo ha nominato presidente.

Aloisio è subentrato al barese Umberto Rizzo, in carica da ben tre mandati ovvero da nove anni, durante i quali “ha saputo sapientemente guidare l’Arca – a dire dei cardiologi ambulatoriali di tutta Puglia – mettendo a disposizione la sua professionalità e, soprattutto, la sua voglia di informare su tutte le novità che interessano, in termini medico – scientifici, la prevenzione delle principali patologie del cuore”.

Non a caso, nell’ultimo congresso regionale, Rizzo ha voluto che fosse inserita una sezione dedicata all’elettrocardiografia clinica, “affinchè sia gli addetti ai lavori e non solo potessero essere in grado di capire come, attraverso un elettrocardiogramma, sia possibile riconoscere le principali alterazioni o aritmie cardiache”. Ben otto sessioni di lavoro, per discutere su argomenti di grande attualità: scompenso cardiaco, anticoagulanti, sport e cuore, innovazioni tecnologiche e terapeutiche in emodinamica interventistica e cardiochirurgia.

Tra i relatori, anche Marco Matteo Ciccone, direttore della Cattedra di Cardiologia presso l’Università di Bari, che ha parlato dell’importanza della prevenzione per le malattie cardiovascolari.

Nella foto, da sinistra il presidente uscente Umberto Rizzo e il nuovo Angelo Aloisio
(Maria Florenzio)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!