Home » NEWS FUORI REGIONE » Il Lions Club Massafra-Mottola “Le Cripte” ha presentato il Service “Obesità Infantile” – Progetto “Mangiare con Arte”

Il Lions Club Massafra-Mottola “Le Cripte” ha presentato il Service “Obesità Infantile” – Progetto “Mangiare con Arte”

Massafra. Nei giorni scorsi, presso la Masseria Appia Antica, il Lions Club Massafra-Mottola “Le Cripte” ha presentato uno dei suoi tanti service (in questo caso “Obesità Infantile”), i cui destinatari sono i bambini della scuola primaria. Service al centro del progetto di educazione alimentare “Mangiare con Arte” che vuole guidare gli alunni, e i genitori, ma anche gli insegnanti, lungo un percorso che li conduca verso l’acquisizione di un atteggiamento più responsabile per una giusta e corretta alimentazione.

Questo service si svilupperà in tre anni e andrà a monitorare gli alunni che frequentano la terza elementare fino al termine della scuola primaria. Tale progetto è stato condiviso dall’Amministrazione Comunale (in particolare dall’assessore alla Pubblica Istruzione dott.ssa Giancarla Zaccaro) e dai dirigenti scolastici Grazia Castelli, Marcella Battafarano, Vincenzo Greco e Nicola Latorraca. Ha introdotto il tema della serata con un apprezzato intervento Irma Rospo, presidente del Lion Club Massafra-Mottola “Le Cripte”.

E’ intervenuta anche Francesca Altamura, presidente Leo Club Massafra-Mottola. Ha condotto la serata e coordinato il Services “Obesità Infantile” Francesco D’Ambrosio. Nel corso della serata è stato messo in primo che una prima indagine sui comportamenti e abitudini alimentari di circa 400 bambini, è già stata avviata con la compilazione di un questionario indirizzato alle famiglie degli alunni. Di questi questionari e delle analisi statistiche ne ha parlato il dott. Francesco  D’Ambrosio.

Lo scrittore e giornalista Alessandro Allocco (dirige la rivista di cultura culinaria PCMagazine) ha interessato il pubblico numeroso con alcuni cenni storici del cibo, attraverso l’arte con focus dall’ottocento fino all’arte contemporanea: impressionisti, espressionisti futuristi, cubisti, pop art. Subito dopo Giorgio Trovato, presidente della Federazione Italiana Professional Chef, ha realizzato due piatti riferendosi a due opere d’arte: una di Marc Chagall, “Le fragole”, e l’altra “I due ovali” di Kandinskij.

A seguire c’è stato l’intervento della pittrice – restauratrice Rosaria Latorraca che dato una lettura di un’opera che lei ha realizzato a spatola sulle emozioni, profumi e colori della nostra terra percepiti da tutti i nostri sensi. La serata, iniziata con il consueto tocco di campana e gli inni (cerimoniere Rossella Tagliente), si è terminata con la degustazione di piatti interpretati dagli chef Giorgio Trovato e Francesca Maselli. L’organizzazione della serata, che è stata molto gradita dai numerosi ospiti presenti, ha visto anche la collaborazione di Massimo Scarinci e Mina Castronovi.

Nelle foto gli interventi di Irma Rospo (presidente del Lions Club Massafra-Mottola “Le Cripte”) e di Francesca Altamura (presidente Leo Club Massafra-Mottola).
(Nino Bellinvia)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!