Home » MUSICA, PRIMO PIANO » Il format radio più richiesto. È lo show quotidiano “Il Re del Gancio” ideato e condotto dal super Giancarlo Passarella

Il format radio più richiesto. È lo show quotidiano “Il Re del Gancio” ideato e condotto dal super Giancarlo Passarella

Firenze. Nuovi appuntamenti con “Il Re Gancio”, programma ideato e condotto dal “sempre” super Giancarlo Passarella da diverso tempo diventato uno dei più richiesti in Italia ed anche all’estero dalle piccole radio (sono oltre 110) che lo trasmettono quotidianamente. E’ autoprodotto e registrato alla grande dallo stesso Giancarlo Passarella, giornalista musicale, conduttore di programmi radio-tv, presentatore, scrittore e, fra l’altro, coordinatore del quotidiano MusicalNews.com che è l’organo informativo dell’associazione Ululati dall’Underground, fan club & fanzine meeting of Italy. In passato Passarella ha curato anche l’ufficio stampa per tanti noti artisti (Vasco Rossi, Guccini, Toto, Sting, Deep Purple, Eugenio Finardi, Simple Minds…).  Ha ideato questo programma, una striscia quotidiana di circa dieci minuti, per aiutare non solo le piccole radio, ma tutti i giovani artisti che non hanno occasioni concrete per promuovere la loro musica. Show quotidiano di Giancarlo Passarella che è stato (non possiamo fare a meno di ripeterlo) il primo in assoluto nel servizio pubblico a parlare di scouting. Già nel biennio 1986/87 mandava demo su Rai Stereo Uno, scoprendo Ligabue, Bandabardò, Irene Grandi e altri.  Ecco le puntate dal 13 al 17 marzo e gli artisti che sono presentati (due il giorno) con successi che fa sempre piacere ascoltare.

Lunedì 13 marzo

Primo artista: Nomadi, gruppo beat pop.

“Un figlio dei fiori non pensa al domani” è la versione in italiano (curata da Francesco Guccini) di “Death of a Clown” dei Kinks (Amico non chiedere qual è il tuo destino / un fiore avvizzisce se pensa all’autunno). E’ il primo brano della settimana che ci fa ascoltare Giancarlo Passarella, Ricordiamo che il gruppo, formato nel 1963 dal tastierista Beppe Carletti e dal cantante Augusto Daolio, ha pubblicato settantanove album tra dischi registrati in studio o dal vivo e raccolte varie (l’ultimo nel 2016 dal titolo “Così sia – XXIV Tributo ad Augusto Daolio”) ed è una fra le più longeve band, sia a livello nazionale sia internazionale. Ha venduto complessivamente oltre 15 milioni di dischi. Il 15 aprile 2015, nel 51° anno di vita della band, ebbe a incidere il doppio cd “50+1”. Tra i loro brani più famosi ricordiamo: “Io vagabondo”, “Dio è morto” (se Dio muore, è per tre giorni poi risorge), “Ti voglio”, “Un pugno di sabbia”, “Un giorno insieme”, “Crescerai”, “Ho difeso il mio amore”, “Tutto a posto”, “Canzone per un’amica”, “Io voglio vivere”, “Sangue al cuore” e “Dove si va”. Componenti: Beppe Carletti (tastiere, cori), Cico Falzone (chitarre,cori), Daniele Campani (batteria), Massimo Vecchi (basso, voce), Sergio Reggioli (violino, voce), Yuri Cilloni (voce principale).

Secondo artista: Seven Tips, band milanese.

Una band (ha inciso il primo cd nel 2007 “Senza Meta”, dopo alcuni demo e il DVD “Un sabato diverso”) che donava un sapore tipicamente rustico alla propria musica e vicina al modo di porsi dei cantastorie: nei loro spettacoli alternavano brani loro a cover della storia del rock italiano.

Secondo artista: Emblema, band hard rock.

La band emiliana ha pubblicato un album tutto in inglese intitolato “Keep Out From Me”, ma questa canzone appartiene al precedente disco: purtroppo la band non ha un’attività attuale, essendosi sciolta.

Martedì 14 marzo

Primo artista: Dire Straits, gruppo rock.

Cofirmata da Sting, una delle canzoni che meglio rappresentano l’epopea d’oro della band di Mark Knopfler, è “Money for nothing”: i soldi non sono per niente e ci sono anche ragazze gratis ed abbastanza facili da abbordare. E’ la canzone che Giancarlo ci fa ascoltare del gruppo rock britannico Dire Straits che era stato fondato nel 1977 (è stato in attività sino al 1995). Componenti al momento dello scioglimento erano: Mark Knopfler (voce e chitarra), John Illsley (basso e cori), Alan Clark (tastiere), Guy Fletcher (tastiere e cori).

Secondo artista: Legittimo Brigantaggio, band folk rock.

Una band d’ispirazione folk rock di Priverno in provincia di Latina. Ricca di energia che pone il genere del combat folk come unica alternativa di espressione artistica. Il brano che ascoltiamo è “Il gioco del mondo”, tratto dall’album “Il cielo degli esclusi”, prodotto dalla Cinico Disincanto e pubblicato nella primavera 2009. “Pensieri Sporchi” del 2014 (Cinico Disincanto/Altipiani/Audioglobe) è il nuovo album di inediti tra i featuring il performer Antonio Rezza e Andrea Satta dei Têtes de Bois. Attuale formazione: Gaetano Lestingi (voce, chitarre elettriche e acustiche), Domenico Cicala (basso elettrico), Pino Lestingi (chitarre elettriche), Davide “Zazzi” Rossi (fisarmonica), Ilario Parascandolo (batteria).0

Mercoledì 15 marzo

Primo artista: Nirvana, gruppo grunge statunitense.

Uno dei brani famosi della prima ondata del grunge è sicuramente “Smells like teen spirit” (brano che ascoltiamo in una registrazione live) ed ha conquistato il mondo, grazie a Kurt Cobain e i suoi Nirvana. Formatosi nel 1987 è stato nel 1987 e attivo sino al 1994, anno della morte del leader Kurt Cobain.

Secondo artista: Simone Cicconi, cantautore tastierista e sassofonista.

L’abbiamo anche visto nel 2013 tra gli 8 vincitori al festival Musicultura con la canzone “Privè”, ma anche protagonista con il suo Undathec, studio di registrazione e sound design, con musiche, effetti sonori e doppiaggio per videogiochi: “Troppe note” (Ma in compenso anche troppe parole) è il titolo del suo cd inciso nel 2015.

Giovedì 16 marzo
Primo artista: Umberto Tozzi cantautore, chitarrista.

Nato a Torino nel 1952. Con il brano “Ti amo” ha vinto il Festivalbar e rimane in testa alla classifica dei singoli senza interruzioni dal 23 luglio al 22 ottobre 1977 con 1.147.000 copie vendute n Francia e ben 8 milioni in tutto il mondo. “Yesterday” è il suo ultimo doppio album (disponibile in tutti i negozi anche in Francia Belgio e Svizzera) pubblicato da Sony Music France, contiene un cd con brani inediti in studio e un cd best of con brani ri-arrangiati. E’ stato al Festival di Sanremo nel 1987 (primo classificato in trio con Gianni Morandi ed Enrico Ruggeri (“Si può dare di più”), nel 1991 con “Gli altri siamo noi”, nel 2000 con “Un’altra vita” e nel 2005 con “Le parole”. Nell’ottobre 2015 è uscito in radio e in download digitale il suo nuovo singolo “Sei tu l’immenso amore mio,” che ha anticipato il nuovo album “Ma che spettacolo” che contiene 13 brani in italiano, uno in spagnolo e un DVD live. Come autore, con la canzone “Gloria nell’interpretazione di Laura Branigan è entrato nella classifica dei dischi più venduti in Gran Bretagna, arrivando fino alla sesta posizione.

Secondo artista: Saskatchewan, gruppo world music, folk.

Gruppo emiliano. Dal cd “Je voule’ tois mon amour” è folk demenziale lungo il Po. In fondo è una scampagnata tra amici, con pittori anacronistici, un fratello maggiore di Beethoven, Nerone con la cetra.

Venerdì 17 Marzo

Primo artista: Raf, cantautore.

20 milioni di copie in tutto il mondo con “Self control”: nessuno avrebbe mai scommesso prima su quel ragazzo calabrese Raffaele Riefoli trasferitosi a Firenze, musicista nei Cafe’ Caracas e poi diventato Raf. “Self control” è stato il suo primo successo discografico, cantato in lingua inglese al pari del suo album d’esordio, a cui seguirà una lunga carriera di canzoni in madrelingua. Parteciperà al Festival di Sanremo 2015 con il brano “Come una favola”. Nuovo cd “Sono io” (2015) e la raccolta non ufficiale, sempre nel 2015, The best of Raf”.

Secondo artista: Zenerswoon, band fiorentina

Fiorentini attivi dal 2003, pubblicano come primo album “There in the sun” dal quale Passarella ci fa ascoltare il brano “Keep me inside”. Nel 2009 il loro ultimo lavoro “Frames”, completamente prodotto dal gruppo stesso e registrato e mixato da Giulio Ragno Favero al BloccoA di Padova. Formazione originale (collocabile tra il post grunge e indie rock, ma con molta fatica): Andrea Angelucci, Lorenzo Bettazzi e Stefano Tamborrino.

Se gli artisti giovani proposti vi sono sconosciuti, cercate su MusicalNews.Com altre notizie su di loro: scrivete pertanto Emblema, Legittimo Brigantaggio, Simone Cicconi, Saskatchewan e Zenerswoon nel motore di ricerca che si trova in alto a destra. Scrivete uno di questi nomi accanto alla parola CERCA: se invece volete che la vostra radio del cuore mandi in onda gratuitamente il format Il Re del Gancio, mandate una e-mail a info@ilredelgancio.it

Nelle foto: Giancarlo Passarella nel 2001 con Mark Knopfler dei Dire Straits; Dire Straits nel videoclip di “Money for Nothing”; Raf con il maxi 45 giri originale di “Self Control”.
(Nino Bellinvia)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!