Home » LA POSTA, SAVONA » Il commendator Marco Lengueglia secondo il ricordo dell’avv. Zunino

Il commendator Marco Lengueglia secondo il ricordo dell’avv. Zunino

L’avv. Franco Maria Zunino, attuale Vicepresidente di TPL LINEA srl, per anni nel consiglio di amministrazione di SAR SpA presieduto dal Comm. Lengueglia e dal 2006 presidente di SAR TPL SpA, alla notizia della scomparsa dell’amico Marco Lengueglia, ha diramato il seguente pensiero:

Con la scomparsa di Marco Lengueglia, il “Commendatore”, Albenga ed il suo comprensorio perdono una figura di galantuomo che tanto fece a favore della Terra Ingauna, sia come Politico che come Amministratore Pubblico.

Negli anni bui della commistione tra interessi pubblici ed interessi privati, che videro mio padre Ing. Giovannni Dario assumere decisioni al tempo politicamente sconvolgenti per un Liberale, Marco rappresentava una sicurezza di onestà e probità e tra loro ci fu sempre rispettosa ed amichevole collaborazione; seppur uomo di partito, Lengueglia, convinto Dossettiano come amava definirsi, non scendeva a compromessi che non fossero la banale “segnalazione” o il battersi per le preferenze ad un candidato che ritenesse rispondere alle caratteristiche necessarie per rappresentare il territorio, sia che si trattasse della sua natale Pieve o l’Albenga che lo accolse, come imprenditore privato e poi uomo pubblico.

Con lui, utilizzandone le capacità di esperto nel trasporto di persone, ed altri amministratori, divenuti amici, si è risanata la SAR Autolinee, riuscendo a migliorare il servizio ed a pareggiare i bilanci in precedenza disastrosi spesso a causa di sventurati interventi o interessi politici  che, forse ammainati o forse sconsigliati percependo il cambiamento in atto, non si permisero neppure di battere alla nostra porta, consentendoci di operare solo per il miglioramento della Azienda che sentivamo come nostra.

Allorquando la Presidenza della SAR TPL mi venne attribuita, con la gestione del trasporto pubblico che rappresentava il fulcro della attività ed impegnava il 90% del personale, la conduzione era condivisa costantemente con Marco e l’accollo delle scelte e responsabilità sempre concordata, spesso bastando uno sguardo di intesa tale era il comune sentire: mai una decisione, mai, venne presa senza il comune assenso.

Furono 9 anni di grande impegno, costante e quotidiano in sede a Cisano, ma anche di soddisfazioni, spesso condivise con i Sindacati coi quali ci si confrontava sempre e comunque con grande rispetto e consapevolezza che i ruoli al massimo significavano contrasto forse contrapposizione ma mai avversione, riuscendo sempre ad arrivare ad accordi che comportavano, a favore dei dipendenti, migliori condizioni a fronte di rinnovato impegno e comunque nell’interesse dell’Azienda, gestita come pubblica ma percepita come privata.

In questo, come nel resto, la grande Umanità del Commendator Lengueglia costituiva un valore ineguagliabile.

Marco ci mancherà.

Avv. Franco Maria Zunino

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!