Home » CULTURA, GENOVA » “Il cadavere volubile” è il nuovo atteso romanzo noir dell’autore Massimo Tallone (Fratelli Frilli Editori)

“Il cadavere volubile” è il nuovo atteso romanzo noir dell’autore Massimo Tallone (Fratelli Frilli Editori)

Genova. E’ in distribuzione dalla Casa Editrice Fratelli Frilli Editori di Genova un nuovo e atteso romanzo noir. Si tratta dell’ultimo romanzo dell’autore torinese (nato a Fassano) Massimo Tallone. Il titolo del romanzo di 288 pagine, pubblicato nella collana I Tascabili Noir, è “Il cadavere volubile”.

Protagonista, in una nuova avventura, il più sgangherato e sboccato perdigiorno del pianeta: il Cardo.

Una notte, storta come tante, il Cardo rientra ubriaco nella sua catapecchia a Stupinigi e sul suo letto, o meglio sul suo pallet, trova un cadavere. Già, perché quando non va a cercarseli sono i guai a trovare il più sgangherato e sboccato perdigiorno del pianeta. Ma con un morto in casa c’è poco da scherzare, e se poi il morto sparisce di colpo per riapparire poco dopo, altrove, allora la faccenda comincia a prendere contorni inquietanti. E allora è necessario chiedere aiuto a Ribò, l’amico ex poliziotto. Ma sarà dura anche per lui, in questa storia capovolta, dove i morti si comportano da vivi, i sani cercano la miglior cura per le emorroidi da tre medici diversi e un morto stecchito dice la sua con una voce che fa gelare il sangue. Ma la girandola di situazioni grottesche, gaie e dissolute non finisce qui, perché quando c’è di mezzo il Cardo, si sa, tutto può succedere, e, infatti, come se non bastasse, qualcuno se la prende anche con Angela… E poi tutto precipita, il Cardo si traveste da spaventapasseri e trova il morto in un frigo, poi ride e piange, e noi con lui, trascinati dalla sua linguaccia di zolfo.

Avvince tutti, Massimo Tallone, con questo suo ennesimo romanzo noir per la Fratelli Frilli Editori. I precedenti sono: “Piombo a Stupinigi” (2007), “Veleni al Lingotto” (2008), “Doppio inganno al Valentino” (2009), “L’enigma del pollice” (2010), “La manutenzione della morte” (2011), “Il Cardo e la cura del sole” (2012), “L’amaro dell’immortalità” (2013).

Massimo Tallone (nato a Fossano, vive e opera a Torino) è cofondatore del collettivo di giallisti Torinoir. Intensa la sua attività di scrittore e saggista. Oltre ai romanzi pubblicati con Fratelli Frilli Editori, ne ha pubblicati diversi con altri editori. Per UTET ha pubblicato il saggio “Dizionario ironico della cultura italiana” (2009). Per le edizioni e/o ha pubblicato “Il fantasma di piazza Statuto” (2012) e “Il diavolo ai giardini Cavour” (2013). Per le edizioni GOLEM ha pubblicato “A bottega dal maestro di cazzeggio” (2015) e “Le vite anteriori” (2016). Per le Edizioni del Capricorno ha pubblicato i gialli, scritti con Biagio Fabrizio Carillo, “Il postino di Superga” (2015), “La riva destra della Dora” (2016), “La curva delle Cento Lire” (2016). Con il quotidiano La Repubblica, ha pubblicato i racconti a puntate: “Cardo e i Mille” (2011), “Genius loci” (2013), “L’eletto” (2014), “La donna di Tambov” (2015), “Il Concerto” (2016).

I nostri lettori che desiderano mettersi in contatto con l’autore, possono scrivergli a questo indirizzo email: omissam.enollat@gmail.com

Per altre notizie o richiesta del libro rivolgersi a Fratelli Frilli Editori S.r.l. – Via Priaruggia, 33/r – 16148 Genova; tel. 0103071280;3663131664; e-mail: contact@frillieditori.com; info@frillieditori.com; comunicazione@frillieditori.com; carlofrilli@inwind.it

Nella foto la copertina del libro e l’autore Massimo Tallone.
(Rossella Bellinvia)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!