Home » NEWS FUORI REGIONE » Il 5 aprile s’inaugura presso il Palazzo della Cultura di Massafra la “Biblioteca dei Piccoli – Viaggio tra parole e colori”

Il 5 aprile s’inaugura presso il Palazzo della Cultura di Massafra la “Biblioteca dei Piccoli – Viaggio tra parole e colori”

Massafra. Grande attesa per l’inaugurazione della “Biblioteca dei Piccoli – Viaggio tra parole e colori” a cura dell’Assessorato alla Pubblica Istruzione del Comune di Massafra, Centro per la Salute del Bambino, Sezione Puglia AIB (associazioni professionali dei bibliotecari), Associazione Culturale Pediatri, Nati per Leggere in collaborazione con Biblioteca Comunale di Massafra, Istituti Comprensivi, ludoteche, I.I.S.S. “De Ruggieri”.

L’appuntamento da non perdere è per sabato 5 aprile alle ore 18.00 presso il Palazzo della Cultura. Porteranno il loro saluto il sindaco Martino Carmelo Tamburrano e l’assessore alla Pubblica Istruzione e Pari Opportunità Giancarla Zaccaro. Interventi di Milena Tancredi, responsabile del Gruppo A.I.B. Puglia N.p.L.; Annamaria Moschetti, referente provinciale dell’Associazione Culturale Pediatri per il progetto N.p.L.. Letture di Erika Grillo. Coordina Stella Valle, referente della Biblioteca Comunale.

Ricordiamo ai lettori che il progetto “Nati per leggere” (N.p.L.) avviato nel 1999 negli Stati Uniti, diffuso nei Paesi europei ed extraeuropei, promosso a livello nazionale dalle associazioni professionali dei bibliotecari (AIB) e pediatri (ACP) e sostenuto dal Centro per la salute del bambino, promuove la lettura ad alta voce rivolta ai bambini dai primi mesi di vita ai 6 anni. La lettura ad alta voce e la precoce familiarizzazione con i libri sono esperienze fondamentali nella vita di un bambino già a partire dai primi mesi di vita. L’ascolto della voce materna e dei familiari accompagna la crescita del bambino e ne determina lo sviluppo linguistico. Ricerche scientifiche hanno dimostrato che leggere ad alta voce in età prescolare ha una positiva influenza sia dal punto di vista relazionale che cognitivo. Il bambino piccolo ha fame di conoscenza, così come ha fame di affetto e tenerezza. La condivisione dei libri prima e della lettura ad alta voce poi funzionano solo se sostenute dal piacere reciproco di adulti e bambini e che canzoni, rime, filastrocche, ninnenanne sono gli ingredienti della prima dieta di parole di ogni bambino.

L’Assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Massafra Giancarla Zaccaro, condividendo i principi enunciati dal progetto N. p. L., d’intesa con la Biblioteca Comunale, ha voluto fortemente promuovere la Biblioteca dei Piccoli avvalendosi della proficua collaborazione degli Istituti Comprensivi: “Edmondo De Amicis”, “Giovanni Pascoli” e “San Giovanni Bosco”, delle  Ludoteche, dell’ I.I.S.S. “De Ruggieri”, del Teatro delle Forche di Massafra, delle lettrici volontarie: dott.sse Serena Cassano, Carmela Maraglino, Lucia Palmisano, Marisa Rosaaria Resta e del pedagogista dott. Mariano Di Mario. La Biblioteca dei Piccoli (come ha precisato l’assessore alla P.I. e alla Pari Opportunità Giancarla Zaccaro) è un luogo al servizio delle giovani famiglie con spazi adeguati, accogliente e pensato per le diverse esigenze dei piccoli, di mamme, papà, nonni e degli altri accompagnatori, con libri appropriati, lettrici volontarie e figure professionali. Biblioteca che è volta al raggiungimento di un obiettivo fondamentale: l’immagine del genitore che legge al suo bambino e che diventa esperienza quotidiana, come il gioco e l’abbraccio.

Nella foto il manifesto dell’evento.
(Nino Bellinvia)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!