Home » NEWS FUORI REGIONE » Il 25 febbraio presso l’auditorium dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Mondelli” di Massafra l’evento “Dalla Shoah alla violenza sulle donne… riflettere!”

Il 25 febbraio presso l’auditorium dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Mondelli” di Massafra l’evento “Dalla Shoah alla violenza sulle donne… riflettere!”

Massafra. Constatati i grandi successi degli eventi organizzati dal Leo Club Massafra-Mottola “Le Cripte” (“Donna: la cultura del coraggio” e “La voce e i colori della memoria”), l’Istituto d’Istruzione Superiore “Cenzino Mondelli” ha proposto allo stesso Club di organizzare uno “spazio culturale” per riflettere con i ragazzi. E su proposta dei professori Lucilla Andreace e Ciro Nappa, e con il placet del dirigente scolastico prof. Vito Giuseppe Leopardo, è stato ideato l’evento “Dalla Shoah alla violenza sulle donne… riflettere”, che si terrà martedì 25 febbraio (ore 9.00) presso l’auditorium dello stesso Istituto. Sarà un’assemblea d’istituto sui generis, nella quale memoria e arte (nelle sue tante sfaccettature: teatro, musica, pittura) si fonderanno in un’atmosfera unica! Giovani Leo e studenti dell’I.I.S. “Mondelli” insieme per donare grandi emozioni. Letture teatrali a cura dell’attrice Erika Grillo; intermezzi musicali a cura di Gaia Costantini (pianista), di Giuseppe Giannotta (compositore e pianista) e del M° Maria Cristina Giovinazzi. Questi ultimi sono soci del Leo Club. Suoneranno alcuni studenti dello stesso Istituto: Davide Campobasso, Romana Carpignano, Giuseppe Loforese, Andria Rodio e Emanuele Scarcia. Durante la mattinata, inoltre, saranno raccolti fondi per il Service del Multi-Distretto LEO 108 Italy: “Bambini nel bisogno – Tutti a Scuola in Burkina Faso“.

Il Presidente del Leo Club, Annalisa Turi, ha affermato: “E’ solo l’inizio di un lungo tour che affronterà varie tematiche e che vedrà il Club impegnato nelle scuole nei prossimi mesi. Il Leo Club è un’associazione giovanile ed è fondamentale entrare nelle scuole, dialogare con i nostri coetanei e non stancarsi mai di sensibilizzare. Siamo un gruppo di giovani entusiasti che condividono ideali di Amicizia e di Servizio per il prossimo. Prima di pensare al futuro dobbiamo pensare al presente e abbiamo il dovere di esserne protagonisti!”.

Sull’evento del 25 febbraio, Annalisa Turi dice ancora: “Un grazie speciale al preside e ai professori che hanno pensato a noi per organizzare un’assemblea d’Istituto “diversa”. Il tema scelto ci porterà a riflettere sulle nefandezze del passato e su quelle che vessano oggi la nostra società. Fare memoria della Shoah (conclude) vuol dire abbattere i muri del silenzio e non consentirle di celarsi in altre problematiche attuali, come la violenza sulle donne”.

Partnership dell’evento l’Assessorato alla Cultura del Comune di Massafra e l’Associazione “Arte e fantasia”. Esemplare l’impegno profuso dall’Assessore alla Cultura Antonio Cerbino, che ha fatto da trade-union con la predetta Associazione per consentire alla stessa di esporre la mostra d’arte “I Colori della memoria”.

Nella foto giovani del Leo Club Massafra-Mottola “Le Cripte”.
(N.B.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!