Home » NEWS FUORI REGIONE » Il 24 marzo Joe Barbieri torna con “Cosmonauta da appartamento”

Il 24 marzo Joe Barbieri torna con “Cosmonauta da appartamento”

Milano. “Cosmonauta da appartamento” di Joe Barbieri, disponibile dal 24 marzo, è ispirato dall’opera del poeta greco Konstantinos Kavafis e dedicato al tema di viaggio ­eterna aspirazione cui è chiamato e condannato l’essere umano sin dalla sua prima ora, allegoria del percorso di mutazione, arricchimento e scoperta che tocca in eredità a ciascuno; questo album vuole essere un’indagine lieve ed appassionata sui movimenti tanto dell’anima quanto del corpo, sulle direzioni emozionali. Sulle andate e sui ritorni.

Registrato tra Napoli, Rio de Janeiro, Parigi, New York, Copenaghen e Madrid, “Cosmonauta da appartamento” è un viaggio, una mescolanza, nel quale si respirano ad occhio nudo richiami a culture musicali diverse, in un meltin’ pot che propone di smarrirsi prima di potersi ritrovare, di fare il percorso al lordo della sua polvere e senza scorciatoie prima di potersi sedere a riposare, di essere un viaggiatore anziché un turista.

Annunciato come il suo disco dalla matrice più marcatamente fisica e ritmica, ad orientare Barbieri attraverso il suo viaggio cosmico anche il prezioso contributo di quattro stelle polari: il musicista brasiliano Hamilton De Holanda nella title track “Cosmonauta da appartamento”, la galiziana Luz Casal e la ceuta La Shica rispettivamente in “Un arrivederci in cima al mondo” e in “L’arte di meravigliarmi” e, non ultimo, Peppe Servillo in “Tu sai, io so”; completano la lista i brani “Itaca”, “Chiedi alla polvere”, “La matematica di un sentimento”, “Subaffitto”, “Facendo i conti”, “Nel bene e nel male” e “Cicale e chimere”.

Joe Barbieri è uno dei cantautori italiani più apprezzati all’estero e sempre più in crescita in Italia; conta all’attivo i tre album di inediti “In parole povere” del 2004, “Maison maravilha” del 2009 e “Respiro” del 2012, oltre al cd+dvd dal vivo “Maison maravilha viva” del 2010 e “Chet lives!” del 2013 dedicato a Chet Baker per il venticinquennale della scomparsa del musicista e cantante americano.

La musica di Joe Barbieri è pubblicata regolarmente in tutto il mondo e la sua personale cifra stilistica che lega la canzone d’autore al jazz e alla musica world lo ha portato nel corso degli anni ad incrociare collaborazioni con colleghi in ciascuno di questi ambiti (da Omara Portuondo a Jorge Drexler, da Stacey Kent a Stefano Bollani, da Gianmaria Testa a Pino Daniele che è stato il suo primo produttore, oltre a calcare alcuni tra i palchi più prestigiosi del pianeta.

Il primo singolo che ha anticipato l’album è “L’arte di meravigliarmi”.

“Durante l’estate dello scorso anno fui invitato a partecipare ad una splendida serata al Teatro dell’Opera di Firenze, in celebrazione del decennale della scomparsa di Tiziano Terzani – ha detto l’artista – Nel prepararmi ad offrire il mio piccolo contributo approfondii la figura di Terzani, e scoperchiai uno scrigno: dai suoi scritti, ma soprattutto dalle testimonianze ancora vive di chi lo ha conosciuto, è scaturita l’ispirazione che ha dato vita a questa canzone che è per me l’epicentro ideologico e musicale di questo album; in essa sono racchiuse tutte le pulsioni, i luoghi, le energie, i piani di lettura che hanno dato origine a questo nuovo progetto. Un amico, dopo averla ascoltata, mi disse: “ma questa non è una canzone, questo è un disco intero”. Sorrisi, perché mi resi conto che a suo modo aveva forse ragione: il flamenco, la musica brasiliana che sempre torna, il ruggito dei fiati ispirati al linguaggio del grande Duke Ellington, il rap il primo mai scritto nella mia vita, magistralmente reso da La Shica, si fondono, si concedono spazio, si seducono reciprocamente. Tra tutte, questa è probabilmente la canzone che più ho desiderio di provare a suonare dal vivo”.

“Cosmonauta da appartamento”, così come avvenuto per gli album precedenti di Barbieri, è stato già pubblicato in tutto il mondo, l’11 marzo in Giappone e il 17 in Corea del Sud, Paesi nei quali Joe sarà tra l’altro in tour all’inizio di giugno, e poi in Francia, nel resto d’Europa, ed infine in Nord America.
(Franco Gigante)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!