Home » NEWS FUORI REGIONE » Il 20 aprile presso il Palazzo della Cultura di Massafra il secondo incontro del 5° Corso socio-politico organizzato da “Conoscere e Agire”

Il 20 aprile presso il Palazzo della Cultura di Massafra il secondo incontro del 5° Corso socio-politico organizzato da “Conoscere e Agire”

Massafra. Domani 20 aprile si terrà presso il Palazzo della Cultura (ore 19,00) il secondo incontro del 5° corso socio politico organizzato, dopo il successo delle precedenti edizioni, dal Centro di Formazione all’Impegno Sociale e Politico “Conoscere e Agire” che mette al centro dell’azione formativa i giovani, offrendo loro strumenti, percorsi e dinamiche che consentano di assumere e svolgere, con consapevolezza e responsabilità, la capacità di pensare, di interpretare criticamente le problematiche della società, avendo come riferimento, i valori della Costituzione Repubblicana, la Dottrina Sociale della Chiesa e la Convenzione Europea per la salvaguardia dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali, che sono le fondamenta della nostra civiltà.

Quest’anno partecipano all’organizzazione  del 5° Corso socio-politico i giovani del Leo Club “Le Cripte” Massafra-Mottola e il Rotaract Club Massafra.“I giovani tra fede e nichilismo” è il titolo di questo secondo incontro che mette in risalto come il nichilismo, la negazione di ogni valore distrugge ogni finalità e annienta ogni senso. Cosa significa, oggi, avere fede in un mondo dominato dalla mancanza di futuro e di speranza?

Relatori: Prof. Don Oronzo Marraffa e Prof.ssa Loni Guagliardo

Il primo incontro si è tenuto lo scorso 13 aprile sul tema “Ripartire da Dossetti, riscoprire competenza e concretezza nell’essere cristiani e nell’agire politico”.

Nel corso del suo saluto introduttivo Pino Presicci (presidente di “Conoscere e Agire”) ha rinnovato la sua gratitudine e stima al Presidente  Onorario di “Conoscere e Agire”, Prof. Prof. Cosimo D. Fonseca, ringraziando nel contempo l’Avv. Cesare Paradiso, S.E.R. Mons. Pietro Maria Fragnelli e l’Assessore alla Cultura Antonio Cerbino, sempre sensibile e attento ai nuovi fermenti culturali ed ha rivolto un particolare saluto ai giovani  ed a tutti i presenti.

Ha quindi posto l’accento sull’importanza, soprattutto nell’attuale momento storico che il nostro paese sta vivendo, dell’esigenza della Formazione all’impegno sociale e politico; in particolare delle future generazioni affinché, attraverso la formazione possano edificare una classe politica all’altezza dei compiti, compiti sempre più complessi e difficili da comprendere e da svolgere.

Ha quindi specificato che “Ripartire da Dossetti” (padre costituente, giurista e docente di diritto ecclesiastico, canonista, uomo politico, partigiano, sacerdote e monaco. Vigoroso difensore della  Costituzione) significa, riorientare lo sguardo ai valori per recuperare quello spirito costituzionale che serve e ri-colloca l’agire politico, verso lo sviluppo e i principi morali e civili della Repubblica.

L’incontro dedicato a Dossetti, una delle persone più importanti per la politica e la cultura italiana, è stato voluto per dare ai giovani che frequentano questo corso di formazione, un riferimento intellettuale e morale. Dossetti un uomo che nella sua vita seppe rifuggire dalla ricerca esasperata del potere fine a se stesso e come san Francesco seppe diventare “umile tra gli umili.

Pino Presicci nel suo intervento ha inoltre detto: “Desideriamo rendere omaggio ad un “maestro di vita” e trasmettere attraverso il suo operato la curiosità di conoscere questo personaggio, stimolando i giovani a confrontarsi col suo pensiero e le sue idee, ad impadronirsi del suo rigore e delle sue doti morali ed umane, che lo hanno innalzato a esempio per i tanti che lo hanno conosciuto negli anni dell’impegno didattico e politico e, successivamente, del suo sacerdozio, ma anche per i tanti che ancora in questi anni traggono ispirazione dal suo lascito cultura”.

Ed ha invitato tutti alla lettura del libro “Sentinella e discepolo” scritto dai relatori Avv. C. Paradiso e S.E.R. Mons Pietro Maria Fragnelli con la prefazione del Prof. Cosimo Damiano Fonseca, Accademico dei Lincei.

A questo secondo incontro  ne seguiranno altri sette che affronteranno i seguenti temi: “Idee di cittadinanza: educazione, etica, estatica” (27 aprile 2013); “Nulla sarà più come prima” (4 maggio 2013); “Principi e Valori non negoziabili” (11 maggio 2013); “Economia e Legalità” (18 maggio); “Integrazione: socializzazione e solidarietà” (25 maggio 2013); “L’Italia è una Repubblica fondata sul lavoro?” (1 giugno 2013) e “ Il Teatro del Fare  e del Pensare” (8 giugno 2013).

Per informazioni:  Associazione “Conoscere e Agire”: pinopresicci@alice.it

Foto. Nella foto di gruppo, da sx: l’Assessore alla Cultura Antonio Cerbino,  lo scrittore avv. Cesare Paradiso, SER Mons. Vescovo Pietro Maria Fragnelli, due rappresentanti Rotaract Club Massafra, l’Accademico dei Lincei prof. Cosimo Damianoi Fonseca, il presidente di “Conoscere e Agire” Pino  Presicci, due rappresentanti  del Leo Club Massafra e il dott. Martino Vissia del direttivo di “Conoscere e Agire”. Nella foto singola Pino Presicci, presidente di “Conoscere e Agire”.
(Nino Bellinvia)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!