Home » MUSICA, PRIMO PIANO » I nuovi appuntamenti con il format radio “Il Re del Gancio”, ideato e condotto dal big Giancarlo Passarella

I nuovi appuntamenti con il format radio “Il Re del Gancio”, ideato e condotto dal big Giancarlo Passarella

Firenze. Uno dei programmi più richiesti dalle piccole radio (oltre 100 tra italiane e straniere) che lo trasmettono quotidianamente, è il format radio “Il Re del Gancio”, ideato, condotto, autoprodotto e registrato alla grande da Giancarlo Passarella per aiutare non solo piccole radio, ma tutti i giovani artisti che non hanno occasioni concrete per promuovere la loro musica. Ricordiamo a tutti che Giancarlo Passarella è stato il primo in assoluto nel servizio pubblico a parlare di scouting. Già nel biennio 1986/87 mandava demo su Rai Stereo Uno, scoprendo Ligabue, Bandabardò, Irene Grandi e altri. Una voce storica dell’emittenza nazionale. Giancarlo Passarella, tra l’altro critico musicale e direttore di Musicalnews.com, è sempre in primo piano in numerose e importanti manifestazioni. Lo scorso anno, ad esempio, è stato partner della quarta edizione del Lilith Festival 2014, tenutosi a Genova, città dove nell’agosto del 1988 ha condotto il festival più lungo in Italia, certificato dal Guiness dei Primati (sette giorni di musica continuata con oltre 120 gruppi sul palco!). Passarella è anche noto come “Il Pippo Baudo del Rock”. Ricordiamo che aveva cominciato a scrivere di musica su alcuni quotidiani sin da giovanissimo. Pensate che a 17 anni cominciava a farsi conoscere non solo come voce radiofonica, ma anche televisiva. Nei giorno scorsi, il 26 novembre, alla Galleria del Disco di Firenze ha intervistato Edoardo Bennato nel corso dello show case rock dell’artista che ha suonato alcuni brani del suo nuovo disco “Pronti a salpare”. Queste le notizie sulle prossime puntate de Il Re del Gancio

Lunedì 30 novembre

Primo brano che si ascolta s’intitola “Fuori o dentro di te” del cantautore-chitarrista Gatto Panceri, pseudonimo di Luigi Giovanni Maria Panceri, a cui gli amici di scuola hanno affibbiato il nomignolo di “Gatto” che poi ha adottato. Tanto di cappello a Gatto Panceri (dice Passarella), uno dei pochi poeti veri che la musica leggera ha in dote da qualche lustro … piano piano poi / sotto la pelle ti sarei / c’è tanto posto dentro te / e basta un angolo per me… Ha sempre scritto testi e musiche delle sue canzoni e il suo primo album è stato “Cavoli amari”. Nel 1990 il provino di una sua canzone “Canterò per te” finì tra le mani di Mina che la incise nel suo album “Uiallalla”. Ma hanno inciso sue canzoni anche tanti altri artisti, tra cui: Mietta, Giorgia, Andrea Bocelli, Gianni Morandi, Orietta Berti, Syria, Massimo Ranieri, Sabrina Salerno, David Hasselhoff, Fausto Leali, Luisa Corna, Riccardo Fogli, Raffaella Carrà e tanti altri.  Il singolo “Vieni a vivere” (2013) ha anticipato l’uscita del suo undicesimo album.

Secondo brano è “Deep in you” della band Veritas di San Benedetto del Tronto (AP). Punk graffiante ed essenziale, un pizzico hardcore. Finalisti del rock contest Sotterranea 2007. Complimenti da Passarella a Francesco Galli (vocals, guitar), Giorgio Ruggeri (vocals, drums), Marco Falaschetti (guitar) Alex J. Leeson (bass, vocals).

Martedì 1 dicembre

Primo brano “La notte vola” della romana Lorella Cuccarini, all’anagrafe Lorella Lorenza Luciana Cuccarini. conduttrice televisiva, ballerina, cantante, showgirl, conduttrice radiofonica e attrice. La canzone è stata sigla del programma “Odiens” della stagione 1988/89. Lorella ballava la sigla d’apertura, faceva un balletto a puntata il cui tema erano le canzoni top in classifica ogni mese. Era co-conduttrice insieme a Ezio Greggio, Gianfranco D’Angelo e Sabrina Salerno. Il 9 dicembre 2014 è uscito il suo album musicale “Magic Lorella” con le canzoni “La notte vola”, “Amore” (feat. Alessandra Martines), “Io ballerò”, “Rete d’oro”.

“Lasciami andare”, è un’autoproduzione del 2006 di Leonardo Serasini. Da John Lennon e Ivan Graziani, ma pensando anche a De Andrè ed Augusto Daolio: il suo ep “Venere in opposizione” dimostra che è un compositore affetto dal bisogno di scrivere testi e suonare qualsiasi tipo di chitarra, anche stravolgendo i canoni dello showbiz. Track list di “Venere in opposizione”:
”Lasciami andare”, “Dal cielo” ,“Resti immobile”, 
”OdnototradauQ”, “Quadratotondo”. Leonardo Serasini sta attualmente lavorando a dei nuovi brani ed ha inoltre realizzato, con la giornalista Maria Antonietta Schiavina, un’intervista per il quotidiano Il Tirreno.

Mercoledì 2 dicembre

“Gioconda” è il primo brano di oggi dei Litfiba. Il nome nasce dall’indirizzo telex della storica sala prove utilizzata dalla band sin dagli esordi, situata nella fiorentina via de’ Bardi al civico 32: “L” (prefisso telex), “IT” (Italia), “FI” (Firenze), “BA” (via de’ Bardi). Siamo nel 1994 ed il relativo videoclip li celebra come punta di diamante del rock italico: dopo i tour della reunion che li ha riportati in concerto davanti a migliaia di persone, Piero Pelù e Ghigo Renzulli sono di nuovo on the road. “Trilogia 1983-1989”, live 2013 è l’ultimo album con due cd. Formazione attuale: Ghigo Renzulli, chitarra solista; Piero Pelù, voce; Sederico Sagoma, tastiere, Luca Martelli, batteria, Franco Li Causi, basso.

Il secondo brano del giorno è “Tra le rose e le spine” dei padovani Mama.In.Inca. Il nome del trio pop rok deriva dalla dea protettrice della popolazione inca: aver scelto di cantare in italiano, porta la loro musica ad un pubblico più vasto. Nel 2008 è uscito il loro disco “Lenzuola in disordine” e prima “Le rose e le spine” (2004) e, ancora prima, il “Demo” (2001, Cd con 4 tracce).

Giovedì 3 dicembre

Primo brano di oggi è “Dopo il Liceo che Potevo Fare” del cantautore, chitarrista e armonicista Edoardo Bennato. Dalle favole alla realtà moderna, quella di una famiglia normale. …Quel Peter Pan non mi ha fatto niente / però deve essere un gran fetente / perché lo dice il mio comandante / mi fa una rabbia il fatto che vola / pur non essendo mai andato a scuola… Da ricordare che dopo un’esperienza londinese cominciò a proporsi come uomo orchestra suonando contemporaneamente, oltre alla chitarra e all’armonica, anche dei tamburelli, il kazoo e altre percussioni. 40 gli album pubblicati, tra cui il recente, 2014, “TBA” (anche titolo del singolo). Ultimo album in studio (20125) “Pronti a salpare”. (singolo CD “Io vorrei che per te”.

Secondo brano è “Letter to Mom” dei Vote for Saki di Recanati. Brano tratto dal demo del 2007 intitolato “My soul is in darkness”. Poi il duo ha pubblicato il cd “Segui il Leader” per U.d.U. Records (usando la lingua italiana). Gianluigi e Riccardo sono ritornati poi con un nuovo cd vintage, sporco e cattivo di blues-beat storpio. “Brucio” (Etichetta Storie di note, 2011) è l’ultimo cd che può essere definito un disco dal vivo, poiché è stato inciso come a un concerto in soli due giorni di riprese live al Red House Recordings Studio di Senigallia sotto la super visione di David Lenci e poi spedito a masterizzare da Bob Weston allo Chicago Mastering Service di Chicago. “Ulisse” è il titolo dell’album del 2013. Componenti: Riccardo Carestia as Saki, voce e chitarra; David Lenci, basso e armonica a bocca; Gian Luigi TheKemist Mandolini, batteria; Marco Emoli, armonica a bocca su Razza Umana.

Venerdì 4 Dicembre

Primo brano “L’abito non fa il beatnik” di Evy (vero nome Evelyn Lenton Verrecchia).1965: sulla base di “Keep On Runnin’” dello Spencer Davis Group, Evy propone un brano di affermazione dei valori della generazione beat. La traduzione è di Maurizio Vandelli dell’Equipe 84.

Secondo e ultimo brano è “La chiave” dei Seta di Porpora di Bergamo. Il Cd “L’animale che ci domina”, ha sancito la separazione della band dopo 10 anni di percorso assieme. Il chitarrista e cantante Brian Zaninoni ha gà intrapreso un nuovo progetto.

Se gli artisti giovani proposti ti sono sconosciuti, cerca su MusicalNews.Com altre notizie su di loro: scrivi pertanto Veritas, Leonardo Serasini, Mama.In.Inca, Vote for Saki e Seta di Porpora nel motore di ricerca che si trova in alto a destra. Scrivi uno di questi nomi accanto alla parola CERCA: se invece volete che la vostra radio del cuore mandi in onda gratuitamente il format Il Re del Gancio, manda una e-mail a info@ilredelgancio.it.

Nelle foto: Giancarlo Passarella e Edoardo Bennato il 25 novembre 2016 a Firenze (foto di Silvano Silvia): Leonardo Serasini; Vote for Saki nel videoclip Pelle.
(Nino Bellinvia)

.

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!