Home » MUSICA, PRIMO PIANO » I Matia Bazar al festival di Sanremo con “Sei tu”

I Matia Bazar al festival di Sanremo con “Sei tu”

Roma. I Matia Bazar partecipano al festival di Sanremo con il brano “Sei tu” e sono alla dodicesima presenza nella città dei fiori.

“Non possiamo che avere belle gioie – commenta Silvia Mezzanotte, la cantante del gruppo – Per noi è una grande responsabilità e ci ritorniamo più consapevoli per quello che gira intorno, consci di una ulteriore maturità”.

I Matia hanno vinto due volte al festival, nel ’78 con “…e dirsi ciao” e nel 2002 con “Messaggo d’amore”: non c’è due senza tre?

“È difficile dirlo – confessa la Mezzanotte – Il meccanismo del festival è particolare, fare previsioni non è facile e non dipende necessariamente dalla natura del progetto, i sistemi di voto sono difficili da decifrare. I Matia hanno avuto grande successo con canzoni come “Vacanze romane” o “Brivido caldo” pur non essendo state premiate dalle giurie”.

“Sei tu” è in linea con il repertorio del gruppo.

“La canzone è al femminile – anticipa – È una storia disperata, una sottile forma di sofferenza all’interno di una relazione, con due amanti che hanno bisogno di grande carisma. La linea melodica sostiene le parole semplici della donna consapevole di rovinarsi per amore. Lei ammette che lui le ha rovinato la vita ma le sta bene fare la geisha”.

Questa canzone andrà a far parte dell’album “Conseguenza logica” insieme ad un altro inedito e i Matia Bazar non vedono l’ora di salire sul palco dell’Ariston.

“Stiamo vivendo questa vigilia con estrena serenità – rivela la cantante – Per noi è sempre un momento storico, l’emozione è sempre palpabile, oggi più che in passaro siamo contenti di mettere in mostra il nostro progetto”.

I Matia Bazar hanno scelto Al Jarreau come artista straniero per la sera dei duetti, con cui canteranno “Parla più piano” di Nino Rota dal film “Il padrino”, che in Italia fu portato al successo da Johnny Dorelli, ma che cantò anche Gianni Morandi, mentre Santo & Johnny ne fecero una indimenticabile versione strumentale.

“Il brano ci è stato suggerito dalla commissione del festival – conclude – Il grande Al Jarreau ci è sembrato l’artista giusto per la vocalità che può sposarsi cn la mia sull’arrangiamenro elegante in stile Matia: lui è il genio assoluto e non potevamo sperare di meglio”.

Il gruppo riprenderà la tournèe ad aprile, dopo le fortunate date dello scorso anno.
(Franco Gigante)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!