Home » SAVONA, SPETTACOLO » I Coribanti del Liceo Chiabrera Martini di Savona in scena con la tragedia “Prometeo – Il Fuoco – Il Pensiero – Le Catene”

I Coribanti del Liceo Chiabrera Martini di Savona in scena con la tragedia “Prometeo – Il Fuoco – Il Pensiero – Le Catene”

Savona. I Coribanti del Liceo Chiabrera Martini di Savona portano quest’anno in scena “Prometeo – Il Fuoco – Il Pensiero – Le  Catene”, un libero adattamento da Eschilo affidato alla regia del savonese Marco Ghelardi che, dopo aver fatto le primissime esperienze teatrali nel gruppo del Chiabrera ai suoi esordi, si è poi laureato in Teatro all’Università di Wolverhampton, perfezionandosi alla Central School of Speech and Drama di Londra.

I Coribanti, affidati alle cure del prof. Pier Luigi Ferro, coadiuvato (scene e costumi) dalle colleghe Claudia Callandrone e Simonetta Tortarolo e da Stefano Boagno (direzione organizzativa), debutteranno in prima al Teatro Comunale Chiabrera di Savona, sabato 4 maggio alle ore 21. Lo spettacolo è gratuito e aperto alla partecipazione della cittadinanza fino ad esaurimento posti.

“Prometeo – Il Fuoco – Il Pensiero – Le  Catene” verrà poi replicato il 14 maggio al Festival Internazionale del Teatro Classico dei Giovani organizzato dall’Istituto Nazionale del Dramma Antico nel teatro greco di Palazzolo Acreide, in Sicilia. Dalla Sicilia si torna in Liguria e il 13 giugno lo spettacolo sarà presentato al Teatro “Don Bosco” di Varazze.

La tragedia Prometeo incatenato, attribuita ad Eschilo e rappresentata la prima volta intorno 460 a.C. ad Atene, si apre nella desolata Scizia, dove Efesto, il Potere e e la Forza, dopo averlo catturato, incatenano Prometeo ad una rupe. Zeus, il nuovo sovrano degli dei, vuole punirlo perché, ribellandosi alla sua autorità, ha donato agli uomini il fuoco e quindi i principi dell’operatività tecnica e del pensiero. Il titano incatenato, che conosce un segreto in grado di provocare la fine del recente potere di Zeus, viene raggiunto dalle Oceanine, Oceano ed Io, cui profetizza la propria futura liberazione per mano di Eracle e il complesso destino del sovrano olimpico. Neppure Hermes, inviato da Zeus, riuscirà ad estorcergli il segreto che minaccia il suo regno. La figura titanica di Prometeo, da cui promana «la più alta poesia della civiltà», così scrisse Nietzsche, si distende come  un «immenso arcobaleno» che ha dominato l’immaginario occidentale, attraversando due millenni di storia e colpendo la fantasia di artisti e scrittori, cui ha offerto suggestioni e motivi di riflessione in ogni epoca: «Nel mettere in scena Prometeo – dice Marco Ghelardi – abbiamo deciso di concentrarci sultema del potere. Al vertice della gerarchia divina siede Zeus, l’avversario di Prometeo, ma volevamo mostrare come Prometeo sia, nonostante le apparenze, tutt’altro che una vittima inerme, e come non perda occasione di raggiungere e colpire Zeus, in un gioco di minacce e manipolazioni. La messinscena dei Coribanti presenta in chiave moderna gli antichi dei e creature che abitano la tragedia, cercando di tradurre ogni figura e simbolo in una forma che racconti il mondo contemporaneo e sia pienamente comprensibile al pubblico di oggi. Nel racconto di Eschilo, abbiamo perciò inserito suggestioni di epoche diverse, anche più vicine a noi (Shelley, Gide, Tony Harrison)».

Personaggi e interpreti: Prometeo- Marco Elba, Ermes – Laura Amos, Potere- Irene Badaloni, Efesto-Prometeo Flashbaxk- Matteo Rebagliati, Themis – Sara Fazio, Crono – Giada Rovello, Oceano-Figura – Luca Bogliacino, IO – Irene Rogna, Aro-Sogni-Inago -Swanni Brozzi, Tafano-Oralo – Elena Caviglia, Efaso-Zeus – Matilde Dalmazzo,

Oceanine: Elena Allemani (Asia), Laura Aversa (Dione), Alessia Spotorno (Eudora), Martina Maretti (Idia), Livia Inzaina (Polidora), Alessia Ramella (Climene), Veronica Ravera (Doride), Laura Zecca (Ianina), Letizia Bruzzone (Perseide).

Violenza: Manuele Gagliardo, Luca Bogliacino, Giorgio Giole Sirito,  Filippo Ardagna,  Filippo Rampone, Lorenzo Carniero.

Titani: Chiara Spotorno. Sabrina Oliva.

Uccello: Federica Zanello, Elena Caviglia, Swami Brozzu, Emilia Mancini, Giada Rovello, Filippo Rampone, Giorgio Gioele Sirito, Laura Amos, Lorenzo Carnielo.

Uomini primitivi: Chiara Spotorno, Sara Fazio, Irene Badaloni.

Cugini: Manuele Gagliardo, Lorenzo Carnielo, Filippo Ardagna, Filippo Rampone, Giorgio Gioele Sirito.

Discendenti: Emilia Mancini,  Federica Zanello, Giulia Rovello, Giada Rovello, Sabrina Oliva, Chiara Spotorno.

Divinità: Margherita Bochicchio, Camilla Caratti.

Adattamento e regia: Marco Ghelardi.

Direttore di scena: Marisa Basso.

Assistente di scena: Marisa Saettone.

Direttore tecnico: Giulia Delmonte.

Assistente alla regia: Camilla Arco, Cristina Cai, Melissa Marsella, Sara Sella.

Laboratorio Scene e Costuni-Trucchi: Giulia Aimo, Natalia Attimonelli, Virginia Besio, Beatrice Biale, Matilde Briano, Francesca Campi, Gaia Manuela Casaccia, Maargherita Cervi, Martina Chiaro, Sofia D’Amore,  Matilde Dagnino, Melania Di Mare, Elisabetta Effendini, Elia Feci, Alessia Gaeta, Chiara Gallo, Sara Garbossa, Lucrezia Gaverini, Maria Marino, Riccardo Perhauz, Beatrice Persico, Elene Rutigliano, Giulia Saggin, Francesca Siri, Francesca Valdora, Emilia Vallerga.

Tecnici luci: Edoardo Beccaria, Matteo Ciccardi, Salmuele Testa.

Responsabile Luci e Audio: Italo Cardente.

Tecnici Audio: Valerio Chiarlone, Edoardo Valdora, Leonardo Zunino.

Accoglienza: Camilla Di Biase.

Responsabili Laboratorio Scene e Costumi:  Claudia Callandrone, Simonetta Tortaarolo.

Assistente di Produzione: Umberto De Facis.

Direttore di Compagnia (Organizzazione Generalw): Stefano Boagno.

Responsabile Progetto Theatron: Pier Luigi Ferro.

Per informazioni: Pier Luigi Ferro - Emmail:pier.luigi.ferro59@gmail.com

Nelle foto Marco Ghelardi con alcuni dei Coribanti durante le prove dello spettacolo e una parte della locandina.
(Eugenio Bolia)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2019 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XIII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!