Home » NEWS FUORI REGIONE » I cittadini di Massafra chiamati a proporre idee per la città col Bilancio Partecipato

I cittadini di Massafra chiamati a proporre idee per la città col Bilancio Partecipato

Massafra. L’Amministrazione chiama i cittadini, attraverso gli organismi associativi e di categoria e altri soggetti collettivi, alla preparazione del Bilancio di previsione 2017.

“La Massafra che vuoi Tu! Mettici le Idee” è l’iniziativa fortemente voluta dall’assessore al Bilancio, nonché vicesindaco, Avv. Maria Cristina Ricci, finalizzata ad una partecipazione diretta nella formazione dell’importante documento di finanza, il bilancio di previsione 2017, che consentirà ai cittadini di proporre idee e suggerire progetti ritenuti efficaci in merito alle reali esigenze della Città. Lo scopo sarà anche quello di consentire il miglior utilizzo delle risorse economiche del Comune.

Si promoverà la partecipazione – afferma l’assessore Ricci – dei cittadini alla vita sociale, politica ed economica della città, secondo regole di confronto e dialogo condivise, tenendo presente sempre l’interesse generale.

Il coinvolgimento rivolto ai soggetti in quanto aggregazioni sociali, professionali e lavorative mira a ricavare una visione armonica della nostra città.

Le proposte che saranno presentate – puntualizza l’avv. Ricci – dovranno apparire fattibili  dal punto di vista tecnico-funanziario, dati i vincoli, ma al contempo essere da stimolo alla ottimizzazione dell’impiego delle risorse disponibili, con l’obiettivo principale di evitare il taglio dei servizi.

Per veicolare al massimo l’iniziativa, saranno organizzate assemblee pubbliche nel corso delle quali verranno forniti dettagli su requisiti e modalità di partecipazione e gli ambiti di intervento: Ambiente ed Ecologia, Infanzia e Politiche Educative, Fisco e Tributi, Cultura, Turismo, Sport e Spettacolo, Viabilità, Attività Produttive, Agricoltura.

Prevista una scheda di partecipazione con cui sarà illustrata una sola proposta progettuale per ambito, precisando: luogo di intervento, problematiche da affrontare, proposta di intervento, costo stimato, risultati attesi.

I progetti saranno selezionati e quelli considerati ammissibili verranno messi in “votazione online”. I più suffragati saranno vagliati dall’Amministrazione e successivamente finanziati in rapporto alle risorse disponibili.

Il coinvolgimento dei cittadini nelle diverse fasi del ciclo di vita delle politiche locali (emersione e definizione dei problemi, individuazione delle soluzioni alternative, definizione delle soluzioni praticabili, scelta della soluzione, attuazione, implementazione, gestione, monitoraggio-valutazione) può costituire una risorsa importante per cogliere dalla società civile maggiori informazioni e soluzioni alternative e per anticipare esigenze e bisogni inespressi attraverso i canali classici della democrazia rappresentativa.
(A.N.F.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!