Home » NEWS FUORI REGIONE » Gran successo dello showman Gilbert Paraschiva con il suo cd “80 voglia di cantare… pour mon amour”

Gran successo dello showman Gilbert Paraschiva con il suo cd “80 voglia di cantare… pour mon amour”

Taormina. Potrebbe sembrare strano, ma è vero. L’artista italiano più “cliccato” del Web nel 2011 è stato lo showman Gilbert Paraschiva con il suo cd “80 voglia di cantare… pour mon amour” con capolavori della canzone mondiale rivisitati in francese e  con un suo originale omaggio ai social network.

Un cd che continua a riscuotere tanto successo e tanta simpatia per Gilbert Paraschiva. Ne parliamo diffusamente dell’artista e del cd.

“E bravo il cantante, il compositore, l’esecutore, il francesista, l’orchestratore, l’arrangiatore, l’ottantenne con tanta voglia di cantare e… ancora… di amare e di farsi sentire, per quello che vale e per quello che sa fare!”

Lo scrive il  giornalista e scrittore Nello Tortora, proprio il fondatore e direttore del noto mensile satirico umoristico culturale “Brontolo”, dopo aver ascoltato il suo cd.

I tuoi cinquanta minuti (dice ancora, fra l’altro, il dott. Tortora) me li sono goduti tutti e lo farò sapere anche ai lettori di “Brontolo”. Bravo!… Complimenti”.

Complimenti all’artista non solo da parte del dott. Nello Tortora ma anche da tanti altri, noi compresi.

Il titolo di questa sua ultima fatica discografica prende spiritosamente spunto dalla sua età e contiene sedici canzoni, di cui sette inedite (oltre alla title track “Ottanta voglia di cantare”, “J’attendrais”, “Confiance”, “Amour affolant”, “L’amore su Messenger”, “Mon étoile” e “Toutjours avec toi”, scritte dallo stesso Paraschiva e musicate ed arrangiate dall’eccelso tastierista e compositore di Giardini Naxos Franco Cirino), e nove tratte dal repertorio internazionale (“Blue moon”, “L’appuntamento”, “La più bella del mondo”, “Maruzzella”, “Smile”, “Tu sì ‘na cosa grande”, “Solamente una vez”, “My way” e “Quella carezza della sera”). Canzoni tradotte in lingua francese dallo stesso Paraschiva che, per l’occasione, si è perfettamente calato nei panni dello “chansonnier”, in omaggio alla sua attuale compagna Marleine Pigeon, che è pure l’autrice di parecchi videoclip. A lei Gilbert ha dedicato “L’Amour sur Messenger”, che è anche una sorta di romantico inno ai cosiddetti “social network”, che oggi consentono all’amore di superare ogni confine abbattendo le distanze tra due persone che si vogliono bene, come appunto lui, che abita in Italia, e Marleine, che invece sta in Canada. In questo brano l’artista canta il trionfo dei sentimenti anche in un’epoca, come quella attuale, dominata dalla tecnologia che, in fondo (come appunto ci ha detto) “Non è poi così tanto fredda come si pensa…».
E detto da un ottantenne , e passa, con ancora “tanta voglia di cantare”, ci dobbiamo credere…

Ma chi è Gilbert Paraschiva? Sono certamente in pochi a non conoscerlo. E’ un poliedrico showman, cantante, poeta e scrittore di cui spesso in tanti si sono occupati, noi tra gli altri, per recensirne le sue interessanti pubblicazioni, prevalentemente incentrate su ricordi ed aneddoti relativi ai celeberrimi personaggi dello spettacolo da lui personalmente frequentati nell’arco della sua vita (tra cui i compianti Renato Carosone, Claudio Villa e Domenico Modugno). La sua notevolissima produzione discografica e televisiva è presente pressoché al completo, con tantissimi video tratti da concerti, ospitate in popolari trasmissioni Rai (quali “Mattina 2”, “La vita in diretta” e “Festa Italiana”) e spettacoli che lo hanno visto nel ruolo di brillante e garbato presentatore.  E, nell’arco di pochi mesi dal loro inserimento sul Web, queste “chicche” hanno ricevuto tantissimi contatti da parte degli internauti cultori di musica, consentendo al suo protagonista di entrare nell’Olimpo dello spettacolo italiano, non più – come prima si accennava – dominio esclusivo dei mattatori dei mass media tradizionali (tv, radio, ecc.), ma anche di chi ben sa “viaggiare” sulle nuove “autostrade telematiche”. E Gilbert si dichiara felice ed orgoglioso per questo record, il “più cliccato”, direttamente comunicatogli dalle consociate “Google” e “YouTube”. Si tratta, ovviamente, di una soddisfazione solo morale. Una volta chi voleva ascoltare i dischi di Gilbert Paraschiva o di qualsiasi altro artista doveva acquistarli, mentre oggi si può gratuitamente godere di essi tramite Internet. Un’analoga gratificazione giunse a Paraschiva oltre trent’anni fa, quando da un’indagine Doxa emerse che, nel 1980, il suo programma radiofonico “L’Uomo della Notte” era la trasmissione notturna più amata ed ascoltata tra quelle delle varie emittenti private.
In ogni caso, benché alcuni dei brani del cd sono anch’essi su “YouTube”, vale la pena acquistare (così come era buona abitudine una volta…) questo nuovo cd di Gilbert Paraschiva intitolato “80 voglia di cantare… pour mon amour”: l’incasso delle vendite verrà infatti devoluto dall’artista ai bambini dell’Eritrea che soffrono fame e sete. Per ricevere direttamente a casa il cd, basta versare (chiedere il nodulo) una semplice  e libera offerta a Gilbert Paraschiva – Casella Postale 100 -  98030 Trappitello (Messina). Per informazioni telefonare allo 0942577140 o al 3928689755.


Ricordiamo ancora che Gilbert Paraschiva, Premio Cultura della Presidenza del Consiglio dei Ministri, iniziò la sua attività artistica a 14 anni in Eritrea suonando con gli elementi del Complesso di Renato Carosone. Come giornalista è stato inviato de “Il Quotidiano Eritreo” a San Remo all’epoca in cui vinse la canzone “Tutte le mamme” ed ha suonato nelle migliori orchestre di Napoli producendo altresì diversi artisti con l’ etichetta discografica che portava il suo nome (“Gilbert Record”).

Tra i suoi maggiori successi “Italia lontana” (la canzone più venduta all’Estero dopo “Terra Straniera” di Marletta, molto prima che esplodesse Modugno con “Volare”.) Ha scritto un numero indefinibile di poesie e canzoni e, in entrambi i settori, ha collezionato premi a non finire. Fra l’altro, nel 2007, gli sono stati assegnati il Premio alla Cultura ed il Premio alla carriera per i suoi sessant’anni di attività artistica (oggi sono 65 i suoi anni di attività in campo artistico-culturale).

E ci sarebbe tanto e tanto ancora da dire…

Nella foto la copertina del cd “80 voglia di cantare”.
(Nino Bellinvia)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!