Home » NEWS FUORI REGIONE » Gli scrutatori devono essere scelti tra disoccupati e studenti. È una proposta dei Giovani Democratici di Massafra

Gli scrutatori devono essere scelti tra disoccupati e studenti. È una proposta dei Giovani Democratici di Massafra

Massafra. Gli scrutatori devono essere scelti tra disoccupati e studenti. Questa è la nostra proposta che presentiamo al gruppo del Pd per portarla nel più breve tempo possibile in discussione in consiglio comunale.

Lo dice Angelo Notaristefano, coordinatore Giovani Democratici Massafra, precisando anche che quella sulla nomina degli scrutatori (3000 iscritti all’albo) è una loro pluriennale battaglia  culminata con regolamento FREE SCRUTATORI che  permetteva  la nomina degli scrutatori mediante sorteggio garantendo i principi di trasparenza , imparzialità , guardando  alla parità di genere ( 50% di scrutatori maschi e 50% di scrutatori femmine) e alla competenza (formazione degli scrutatori).

Nelle scorse elezioni, grazie alla loro battaglia, insieme al gruppo consigliare del PD,  la nomina degli scrutatori a Massafra si è svolta mediante il sorteggio tra tutti gli aventi diritto . Un grande successo, che ha permesso a 102  persone di fare parte dell’ufficio elettorale di sezione. Il 98%  degli scrutatori scelti non l’aveva mai  fatto in precedenza  e moltissimi sono stati gli under 35.

Ma questo successo,potrebbe non ripetersi, in quanto nel consiglio comunale del 22 gennaio (dice ancora Notaristefano), il consiglio ha accolto la nostra proposta licenziando, all’unanimità, solo l’ordine del giorno sul nostro Regolamento.

Per tutto il mese di novembre è possibile iscrivere all’albo degli scrutatori, crediamo che proprio in questo periodo sia giusto riprendere questa tematica, per permettere a tanti ragazzi di iscriversi.  Fa presente anche che i Giovani Democratici hanno migliorato il regolamento riuscendo a trovare un metodo per tutelare disoccupati e studenti nella nomina degli scrutatori e si augurano che finalmente Massafra si doti di un regolamento all’insegna della trasparenza .

Si augurano anche che  quello del 2013 non sia stata una scelta “una tantum”, un contentino, e che a breve si ritorni alla cooptazione diretta in barba alla trasparenza e all’equità.

“Noi non abbiamo cambiato idea, anzi l’abbiamo migliorata sempre nel solco di Free Scrutatori , ovvero scrutatori liberi .

Chiediamo quindi  (conclude Angelo Notaristefano) che si approvi il regolamento  perche solo seguendo questa strada  si può  dare speranza ai giovani nel credere che la politica è davvero fare il bene collettivo.

Nella foto il logo del G.D. Massafra.
(N.B.)



Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!