Home » BACHECA WEB, SAVONA » Gli appuntamenti delle associazioni ingaune

Gli appuntamenti delle associazioni ingaune

Albenga. Febbraio è appena iniziato e già sono in cantiere, o si sono attuate, tutta una serie di iniziative ed eventi che fanno capire quanto siano vive ed attive le associazioni della “Città delle Torri”.

L’ AVO (Associazione Volontari Ospedalieri), guidata da Aureliana Leppori, organizza, a partire da oggi, il corso: “Respira e conosci te stesso”, riservato agli ultrassessantenni ed ai disabili. Il corso, che è coordinato dalla dottoressa Giulia Macrì, specializzata in medicina tradizionale cinese, si svolgerà presso l’ Istituto “Domenico Trincheri”. Per avere maggiori informazioni è possibile chiamare il numero 0182 660149. Al corso, che è a numero chiuso, saranno ammesse le prima 30 persone che si iscriveranno.

L’ ANTEAS (Associazione Nazionale Tutte le Età Attive per la Solidarietà) organizza all’ Istituto “Domenico Tricnheri” il corso “Non perdimo la testa”. Si tratta di un percorso di stimolazione cognitiva rivolto al mantenimento delle capacità cognitive a partire dai cinquentenni ed in particolare per gli ultra sessantacinquenni. Per avere maggiori informazioni è possibile rivolgersi a numero telefonico 3285751921 (signor Livio Bertonasco, referente anteas del comprensorio albenganese), o allo 0182 52274 (istituto Trincheri, signora Wilma, tasto uno alla risposta).

I Fieui di Caruggi hanno organizzato al Teatro Ambra lo spettacolo “Nel blu dipunto di blu” con Tony Dallara, all’insegna della bella musica italiana. L’ evento, che ha avuto anche il patrocinio del Comune di Sanremo, è stato un vero successo: oltre al noto cantante si sono esibiti gli artisti del gruppo “Progetto Festival Band” : Andrea Balestrieri (batteria), Alessio Briano (tastiere), Max Matis (basso), Artan Selishta (chitarre) e Angela Vicidomini (voce). Grande soddisfazione per il successo dell’evento ha espresso l’ assessore al turismo Alberto Passino: “Abbiamo vissuto un concerto bellissimo ed emozionante, il pubblico non ha deluso le aspettative e ha onorato con tanti applausi sia la band di Progetto Festival che un artista come Tony Dallara che è stato capace di coinvolgere tutti emotivamente e con la sua simpatia e verve. I componenti del gruppo Progetto Festival hanno dominato il palco da veri professionisti, Tony Dallara ha saputo creare quell’empatia che ha reso unica la sua esibizione e posso dirmi soddisfatto del risultato. Puntare su eventi anche destagionalizzati è la strada giusta”.

La UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare)

ha inaugurato la nuova sede in via Roma, 66, nei locali prestigiosi, a piano terra di palazzo Oddo. Lasciata la vecchia sede di piazza Europa, dopo 5 anni, il sodalizio ora ha a disposizione dei locali disposti su due piani. Al piano terra si trova lo spazio per le attività sociali (angolo musica, biblioteca, bar) mentre al primo piano sono ospitati l’ ufficio di presidenza, l’archivio, la sala riunioni, la cucina ed il bagno. La sede è aperta dal lunedi al venerdì dalle 14 e 30 alle 18. per avere maggiori informazioni sulle attività ed iniziative dell’ associazione è possibile telefonare al numero 0182 50555, oppure scrivere all’ indirizzo di posta elettronica uildm.albenga@gmail.com

Infine l’ Ufficio diocesano Pellegrinaggi informa che il viaggio in pullman a Lourdes si svolgerà da venerdì 10 a domenica 12 febbraio. Per coloro che volessero avere maggiori informazioni sul pellegrinaggio è possibile telefonare al numero 347 2605050.
(Claudio Almanzi)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!