Home » NEWS FUORI REGIONE » Giuseppe Farina della Fim Cisl interviene sulla vicenda Ilva. Solidarietà al governatore Vendola

Giuseppe Farina della Fim Cisl interviene sulla vicenda Ilva. Solidarietà al governatore Vendola

Roma. In riferimento alla vicenda ILVA e all’intercettazione telefonica delle indagini in corso, il segretario generale della Fim Cisl Giuseppe Farina ha espresso oggi, 15 novembre, la sua piena solidarietà al Presidente della Regione Puglia Niki Vendola per l’avviso di garanzia ricevuto e per l’azione di sciacallaggio giornalistico di cui è vittima.

Nell’intercettazione, oggi resa pubblica da “Il Fatto Quotidiano” (come dice) non c’è nulla di davvero rilevante  che  possa giustificare  né l’uno e nell’altro.

L’unico caso davvero rilevante e solo da un punto di vista sindacale (fa però presente), è la dichiarazione raccomandazione che il Presidente della Regione Puglia fa in favore di uno dei sindacati metalmeccanici impegnati nelle vicende dell’ILVA, quando ricorda al rappresentante dell’azienda, che un sindacato amico e vicino all’azienda è solo la Fiom.

Anche questo non è di particolare rilievo, né ci stupisce, perché sappiamo da tempo dei vizi privati e delle pubbliche virtù mediatiche della Fiom, che al pari di Niki Vendola (dice in conclusione), è stata con tutto e con il suo contrario, attaccando gli altri sindacati, che invece hanno difeso solo il diritto al lavoro e quello alla salute a prescindere dall’azienda, dalla procura, dalla politica.

Nella foto il segretario generale della Fim Cisl Giuseppe Farina.
(N.B.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!