Home » ARTE, SAVONA » Giovedì teatro a Valleggia

Giovedì teatro a Valleggia

Savona. Giovedì 28 febbraio, il progetto teatrale “La tinozza”, promosso dall’Assessorato alla Cultura della Provincia di Savona nell’ambito de “La Riviera dei Teatri – Solidale”, farà tappa nel Teatro Nuovo di Valleggia.

Dopo il successo del debutto ad Ortovero, lo spettacolo di Marino Lagorio
con gli attori delle Associazioni “A cielo aperto” di Finale Ligure e “Un club per amico” di Savona sarà replicato nella rassegna organizzata dai Comuni di Quiliano e Vado Ligure.

Lo spettacolo teatrale “La tinozza” nasce da una collaborazione da diverse realtà che si occupano, in vario modo, di promuovere la tutela dei diritti di cittadinanza delle persone che soffrono di una qualche patologia psichiatrica.

ALFAPP è il promotore del progetto teatrale ed è l’associazione ligure dei famigliari di pazienti con patologie psichiatriche. Sono genitori, fratelli, amici di persone che soffrono di disturbi relativi alla sfera psicologica e l’obiettivo della loro associazione è quello di tutelare i diritti dei loro assistiti, nonché di promuovere ogni attività che favorisca la loro integrazione sociale, lavorativa e abitativa.

Le associazioni di promozione sociale “A cielo aperto” di Finale Ligure e “Un club per amico” di Savona, lavorano in stretta sinergia con le associazioni e gli enti pubblici del territorio finalese e savonese con l’obiettivo di promuovere ogni tipo di progetto che favorisca l’integrazione sociale (attraverso laboratori teatrali, gite..), abitativa (attraverso le case di auto-mutuo-aiuto) e lavorativa (come le collaborazioni con le biblioteche del finalese) dei loro soci che presentano disagi psichiatrici e sociali.

La Fondazione A. de Mari di Savona è l’ente che ha contribuito a finanziare il progetto.

Perché il teatro?

Da diversi anni sperimentiamo, con discreto successo, il laboratorio teatrale con spettacoli andati in scena a Finale Ligure, Loano e Savona (“Belin che festival”, “Cindarella si ribella” e “Il condominio di Norma” creato per il Convegno internazionale degli uditori di voce).

Per gli “attori” è l’occasione per “uscire fuori” anche solo per un momento dalla malattia, dalla solitudine, dai problemi che giorno per giorno affrontano. Per il pubblico è un modo diverso di conoscerli.

L’inizio dello spettacolo è alle ore 21.00. La serata ad ingresso libero si propone di raccogliere fondi a favore dell’ALFAPP e dei progetti volti alla tutela dei diritti delle persone con patologia psichiatrica.


La trama

Un guasto all’acquedotto costringe gli abitanti di casa Ferro e dintorni ad affrontare un’emergenza.

Per fortuna si recupera un’ antica Tinozza utile a molti usi, tra cui lavare panni, bambini, ecc. che viene messa a disposizione della comunità in difficoltà.

Eccoci allora in mezzo all’emergenza: la Tinozza in uno scantinato, gli abitanti presi dalle più varie necessità che cercano di organizzare modi e tempi di uso, e il tempo e lo spazio personale che non sono più tali.
(C.S.)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!