Home » MUSICA, PRIMO PIANO » Giovani artisti accanto ai big nella striscia quotidiana “Il Re del Gancio”, format radio di successo ideato e condotto da Giancarlo Passarella

Giovani artisti accanto ai big nella striscia quotidiana “Il Re del Gancio”, format radio di successo ideato e condotto da Giancarlo Passarella

Firenze. “Le piccole radio non devono chiudere: noi le aiutiamo con Il Re del Gancio”. Lo dice Giancarlo Passarella autore e conduttore di questo format radio, striscia quotidiana di circa dieci minuti spedita gratis alle oltre 110 emittenti italiane e straniere. “Sulle radio importanti e i network si ascoltano sempre gli stessi artisti da decenni. Non c’è spazio per quelli giovani e realmente nuovi.

Se consideriamo che le piccole radio italiane soffrano tutte, o quasi, e che diverse vengono piano piano inglobate dai grossi network (prosegue Giancarlo Passarella), ci accorgiamo che si sta spegnendo così una voce libera e indipendente, soffocando anche le micro realtà di quella periferia che è la forza dell’Italia sana”. E sempre lo stesso super conduttore fa rilevare che alla situazione sociale, economica e comunicativa in cui vivono le piccole radio italiane, bisogna aggiungere la difficoltà dei giovani artisti, specialmente quelli rock, perché i grossi network non li programmano. E allora? “Bisogna fare di tutto per aiutare le piccole radio a non chiudere”. Intanto ricordiamo ai nostri lettori che si susseguono le presentazioni del suo libro “Dolore No-te”, Romano Editore (scritto a favore dell’Associazione “Vincere il Dolore Onlus”).

In questo volume ha raccolto interviste fatte a musicisti e operatori del settore che hanno avuto esperienze dolorose: Leandro Barsotti, Franco Bixio, Mimmo Cavallo, Teresa De Sio, Mariangela Di Michele, Silvia Fallani, Matteo Filippini, Giubbonsky, Andrea Lunardi, Vittorio Merlo, Michela Napolitano, Ruggero Pegna, Davide Peron, Margherita Rinaldi, Ronnie Jones, Giuseppe Scaravilli, Franco Simone, Enrico Tagliaferri, Federica Venezia, Paola Villano, Roberto Zaninelli ed Enrico Zoi. Gli utili derivanti dalla vendita del libro, vanno automaticamente all’Onlus “Vincere il dolore”. Per saperne di più e riceverlo a casa vostra, si può prendere contatto con il numero verde 800960144. Adesso passiamo al format ideato, e così brillantemente da lui condotto che riceve complimenti a non finire non solo dall’Italia, ma anche dall’estero. Ricordiamo che, storicamente, Passarella è stato il primo talent scout radiofonico. Basta ricordare che nel biennio 1986/87 a Rai Stereo Uno, una storica gloriosa realtà del servizio pubblico, vi collaborava con la rubrica che si chiamava “Ululati dall’Underground”. Assieme a lui, conduttori erano Luca De Gennaro, Serena Dandini, Eleonora Mensi e Rupert Bottaro. Il responsabile della rete era Eodele Belisario e Marina Mancini la regista. Tra gli artisti che Giancarlo ha mandato in onda (e che erano sconosciuti al grande pubblico) c’erano i Rats, i Goppions (alla voce Irene Grandi allora 17enne), i Fleurs du Mal, i Crazy Mama & gli E.S.P. (con membri dei futuri Bandabardò) e gli OraZero, dove cantava Ligabue. Passarella è fra l’altro il fondatore e direttore dell’etichetta discografica U.d.U. Record che, fra l’altro, ha pubblicato il cd “Dante Concert” (album sulla Divina Commedia con la prefazione di Giulio Andreotti) del compositore e regista teatrale Franco Eco, direttore artistico del “Festival dell’Aurora-Oltre”, uno dei più importanti del sud (è iniziato il 14 agosto e continuerà fino a settembre e ottobre con musica, cinema, letteratura, teatro).

Lunedì 29 agosto

Primo artista: Simone Cristicchi, cantautore, scrittore, autore, interprete di monologhi, attore teatrale.

Il suo primo cd “Fabbricante di Canzoni” (da cui è tratto il brano “La filastrocca della morlacca”) contiene anche scanzonate ballate: da allora il suo impegno civile l’ha portato a parlare di pagine italiane di storia strappate, anche senza ritegno. È stato il vincitore del Festival di Sanremo 2007 con il brano “Ti regalerò una rosa” (vincitrice del Premio della critica e del Premio sala stampa radio-tv). Da ricordare anche le sue partecipazioni a Sanremo nel 2006 con “Che bella gente” (2ª classificata nella categoria “Giovani”); nel 2010 con “ Meno male” e nel 2013 con “La prima volta (che sono morto). Ricordiamo che nell’ottobre del 2013 ha portato in scena al Politeama Rossetti di Trieste il musical “Magazzino 18” (scritto in collaborazione con il giornalista Jas Bernas e diretto da Antonio Calenda, sul dramma delle foibe e sull’esodo giuliano-dalmata), mandato in onda su Rai 1 il 10 febbraio 2014 in occasione del Giorno del ricordo.

Secondo artista: Terre Differenti, World Fusion Music.

Un viaggio musicale tra le casbah e le oasi di un harem del Nord Africa, diretto da Fabio Armani (accanto a lui: Elisabetta Antonini, Houcine Ata, Luca Barberini, Marco Conti, Carlo Cossu, Alessandro D’Aloia, Miguel Coelho Fernandez, Flavio Ferrari, Abdullah Mohamed). Terre Differenti ha realizzato due album: “Terre Differenti” (2000) – CD di musica world fusion con atmosfere ambient e etno-jazz e “Cities of Dreams” (2005) – concept album dalle potenti suggestioni etniche, rock e progressive con influenze di jazz contemporaneo.

Martedì 30 agosto

Primo artista: Jovanotti, cantautore, rapper e disc jockey.

Lanciato da Lorenzo Cherubino (questo il suo vero nome) come singolo nell’estate del 1997, il brano “Bella” è un vero e proprio rhythm and blues (molto orecchiabile), lanciato come seconda traccia) nell’album Lorenzo 1997 – L’albero: il videoclip della canzone è stato girato a Buenos Aires. Durante la sua carriera, Jovanotti ha registrato brani in collaborazione con diversi artisti italiani ed internazionali, tra i quali anche Ben Harper, Michael Franti & Spearhead, Mousse T., Gianna Nannini, Pino Daniele, i Negramaro, J-Ax, Luciano Ligabue e Piero Pelù. Come autore ha inoltre adattato in italiano i brani originariamente scritti in spagnolo ed interpretati dagli Jarabe de Palo e da Miguel Bosé, oltre a firmare canzoni inedite per cantanti come Zucchero, Adriano Celentano, Giorgia e Irene Grandi. Suo ultimo album “Lorenzo 2015 CC.”  In primo piano negli stati e Palasport Tour 2015-2016.

Secondo artista: Elki, polistrumentista, cantante. elettronica.

Un solo disco prodotto dal romano Gianluca Susi–Elki. laureato in ingegneria.  Si tratta di “Kitsch Era”. Era un progetto autoprodotto velato di lounge e nu-jazz (pubblicato nel 2010) che ha presentato tanti artisti d’oltreoceano come ospiti.

Mercoledì 31 agosto

Primo artista: Gibson Brothers, tre fratelli d’origine francese, tutti nati a Martinique.

Sono Chris (cantante e percussionista), Alex (cantante e tastierista) e Patrick (cantante e batterista). Etichettati come euro disco (stile che mescola la dance disco con il blues e il rock) nel 1976 esordirono con “Come to America”. Il loro maggiore successo fu l’album Cuba (uscito nel 1978 in Svezia), che nel 1979 entrò nella Billboard Hot 100, all’81º.

Secondo artista: Quartiere Coffee, band toscana reggae

Il loro è un reggae puro, vissuto alla luce delle problematiche del terzo millennio, ma privo di contaminazioni pericolose. Nel 2010 hanno pubblicato il cd “Vibratown”, lanciato dall’ottimo videoclip di questo brano “Sweet Aroma”. “Italian reggae familia” è il loro nuovo disco, promosso in prossimi show. Il gruppo è formato da Filippo Fratangeli “Rootman” (voce), Matteo Varricchio “Bigga” (basso), Marco Vagheggini “Vaghe” (tastiere), Matteo Maggio “Mr. Maggio” (batteria), Filippo Scandroglio (chitarra).

Giovedì 1 settembre

Primo artista: Gatto Panceri, cantautore, chitarrista.

Suo Vero nome dell’artista 56enne è Luigi Giovanni Maria Panceri, cui gli amici di scuola hanno affibbiato il nomignolo di “Gatto” che poi ha adottato. Uno dei poeti veri che la musica leggera italiana ha in dote: prendete ad esempio un brano come “Un qualunque posto fuori e dentro di te!” Ha sempre scritto testi e musiche delle sue canzoni e il suo primo album è stato “Cavoli amari”. Nel 1990 il provino di una sua canzone “Canterò per te” finì tra le mani di Mina che la incise nel suo album “Uiallalla”. Hanno inciso sue canzoni anche tanti altri artisti, tra cui: Mietta, Giorgia, Andrea Bocelli, Gianni Morandi, Orietta Berti, Syria, Massimo Ranieri, Sabrina Salerno, David Hasselhoff, Fausto Leali, Luisa Corna, Riccardo Fogli, Raffaella Carrà e tanti altri.  Il singolo “Vieni a vivere” (2013) ha anticipato l’uscita del suo undicesimo album.

Secondo artista: Veritas, band di San Benedetto del Tronto.

Punk essenziale con un pizzico hardcore, Finalisti a “Sotterranea 2007”. In quella formazione Francesco Galli (vocals, guitar), Giorgio Ruggeri (vocals, drums), Marco Falaschetti (guitar) Alex J. Leeson (bass, vocals).

Venerdì 2 settembre

Primo artista: 10 c.c., gruppo musicale britannico.

Ebbe successo negli anni settanta. La loro “Dreadlock holiday” un brano reggae, scritto da Eric Stewart e Graham Gouldman, ed è stato il primo singolo del 1978, n° 1 nel Regno Unito nel mese di agosto dello stesso anno (tratto  dal sesto album “Turisti sanguinante”). Brano che ancora oggi gettonato. …I don t like cricket no no / I love it / Don t you walk thru my words / You got to show some respect / Don t you walk thru my words / cause you ain t heard me out yet…

Secondo artista: Maurizio Galia, grafico/fumettaro, tastierista

Come “Maury e i Pronomi,” si muove tra Pink Floyd, Peter Gabriel, Franco Battiato e Lucio Battisti: in “Tanganica” gioca molto sulla rima baciata, sarcastica e maliziosa. Tra gli album: Maury e i Promemoria “Ziqqurat nel Canavese” (1997), Maury e i Pronomi “Tanganica, il passato e il futuro” (2000), Maury e i Pronomi “(Ec)citazioni Neoclassiche”. Maurizio, diplomato in pittura, è fra l’altro anche grafico pubblicitario e illustratore per fumetti e libri.

Se gli artisti giovani proposti vi sono sconosciuti, cercate su MusicalNews.Com altre notizie su di loro: scrivete pertanto Terre Differenti, Elki, Quartiere Coffee, Veritas e Maurizio Galia nel motore di ricerca che si trova in alto a destra. Scrivete uno di questi nomi accanto alla parola CERCA: se invece volete che la vostra radio del cuore mandi in onda gratuitamente il format Il Re del Gancio, mandate una e-mail a info@ilredelgancio.it

Nelle foto:

Giancarlo Passarella e Simone Cristicchi a Radio Rai in Via Asiago 10 a Roma; Gatto Panceri, copertina album “Un qualunque posto fuori e dentro di te”; Quartiere Coffee, copertina album “Vibratown”.
(Nino Bellinvia)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!