Home » MUSICA, PRIMO PIANO » Giovani artisti accanto ai “grandi” nel format radio “Il Re del Gancio” ideato e condotto da Giancarlo Passarella

Giovani artisti accanto ai “grandi” nel format radio “Il Re del Gancio” ideato e condotto da Giancarlo Passarella

Firenze. Un successo dietro l’altro, e questo da anni, per il format radio Il Re del Gancio ideato, e condotto settimanalmente dal lunedì al venerdì da Giancarlo Passarella, che, anche se potrà sembrarvi impossibile, lo spedisce gratuitamente alle piccole emittenti.

Da una parte i giovani artisti italiani che non hanno occasioni concrete per promuovere la loro musica: dall’altra le piccole radio che faticano un sacco a rimanere vive! Queste emittenti devono continuare ad esistere, così da fare quel prezioso lavoro di collante con la realtà della provincia italiana: è una di quelle peculiarità di cui noi italiani non siamo coscienti…

Lo show “Il Re del Gancio” è una piccola idea (diventata grande grande…) per aiutare queste due realtà a frequentarsi: poiché storicamente Giancarlo Passarella è stato il primo talent scout radiofonico (nel biennio 1986/87 a Rai Stereo Uno programmava brani tratti da demo su cassetta, scoprendo Ligabue, Bandabardò, Irene Grandi..) si autoproduce il programma, non chiede agli artisti di pagare alcun contributo e poi spedisce lo show quotidiano a quelle emittenti che semplicemente lo mettono in programmazione. Non c’è dubbio, Giancarlo Passarella con il suo format radio fa servizio pubblico come la Rai.

Lunedì 4 aprile

Passarella inizia il programma presentandoci come primo brano “Black Betty” dei Ram Jam. Con black betty in slang si indicava un moschetto, una bottiglia di whisky, una frusta o il furgone utilizzato per il trasferimento nei penitenziari. Questa versione dei Ram Jam è del 1970 con componenti Myke Scavone, Jimmy Santoro, Bill Bartlett, Howie Arthur Blauvelt e Pete Charles. E’ stato un grosso successo ripreso da artisti di tutto il mondo, anche in versione rap e da discoteca.

Secondo brano in scaletta “New excess desire” dei romani  Laceblack. Luca Celletti nel 2009 pubblica come Laceblack un 3 track cd, mettendo a frutto il lavoro fatto con Eurosmith in tutta Europa. Lo scorso sabato, 2 aprile, hanno presentato al Jailk Live Club di Roma il loro nuovo disco. Componenti sono: Luca Celletti (lead vocals), Giacomo Anselmi (guitar- backing vocals), Lorenzo Milone (guitar), Umberto Sartini (bass-backing vocals), Massimo Marraccini  (drums).

Martedì 5 aprile

Primo brano in ascolto è “Apache” de The Shadows. Nati come band di Cliff Richard, nel 1959 iniziano una carriera con successo mondiale. Nella band anche Jet Harris (scomparso nel 2011) e Hank Marvin, maestro per Mark Knopfler.

Secondo brano è “Di riserva sul mondo” dei Riserva Moac di Campobasso. Folk rock di classe: si rifanno all’immaginario di un villaggio. Nel 2013 hanno pubblicato “Jackpot”, un singolo in compagnia di Erriquez della Bandabardò. Hanno pubblicato tre album (“Bienvenido” nel 2005, “La musica dei popoli” nel 2009 e “Babilonia” nel 2015), sono apparsi in  quattordici compilation e partecipato a oltre 35 manifestazioni. Si sono esibiti anche negli Stati Uniti.  Componenti: Fabrizio “Pacha Mama” Russo – voce, Mariangela “Maya” Pavone – voce, Roberto Napoletano – percussioni, fisarmonica, voce, Patrizio Forte – basso elettrico, Mario Evangelista – chitarra elettrica, chitarra acustica, mandolino, dobro, banjo, Graziano Carbone – batteria, programmazioni, Antonio Scioli – basso tuba e aerofoni etnici, Alessio Lalli – tromba e flicorno soprano, Vladimiro D’Amico – sax alto, tenore e baritono.

Mercoledì 6 aprile

Primo brano di oggi è “Night and day” di Frank Sinatra. Scritto da Cole Porter nel 1932 per la commedia musicale “Gay Divorce”: due anni dopo fu inserita nell’omonimo film (con Fred Astaire e Ginger Rogers) e da quel momento è uno standard jazz. Frank Sinatra ebbe a incidere oltre 2200 brani e più di 60 album ed è stato anche attore e conduttore televisivo statunitense. Era di origine italiana (suo padre si chiamava Anthony Martin ed era un pugile siciliano, originario di Lercara Friddi, nei pressi di Palermo, mentre la madre, Natalina Garaventa, era invece nativa di Rossi di Lumarzo Genova).

Secondo brano è “A un passo da me” dei romani Palkosceniko al Neon. Crossover gajardo e tosto su una base metal e un cantante rap. Brano tratto dal potente disco “Disordine Nuovo” del 2010: in caso di fascismo, opponi resistenza …  In precedenza aveva inciso: “Ikonoklasta” (2005), “Resistenza minore” (2007), “Lungo la strada” (2009). A “Disordine Nuovo” ha fatto seguito nel 2011 “Lucas”. Ultimo album “Radice di Due” (2016). Membri: Dindo (bass), Pelo (guitar), Lele (guitar), Cinque (drums), Ciccio (vox).

Giovedì 7 aprile

Passarella come primo brano di oggi ci presenta “La riva bianca, la riva nera” di Iva Zanicchi. Vince il Festival di Sanremo nel 1969, ma qui siamo nel 1971: la canzone tratta il tema della guerra attraverso l’incontro tra un capitano ferito e un soldato nemico che gli presta il suo aiuto… La canzone (classificata terza a Un disco per l’estate e seconda al Festivalbar) è diventata una delle sue più grandi hit. E’ stata N°1 in Italia nel 1971, tre milioni di copie vendute nel mondo (Europa e Sud-America) e inno di protesta studentesca contro il generale Franco in Spagna nella versione in castigliano dal titolo “La orilla blanca, la orilla negra”. Iva Zanicchi, detta “L’aquila di Ligonchio”, la conosciamo anche come attrice, conduttrice televisiva ed ex politica italiana. Ha inciso oltre 30 album (31 in studio e uno live) e 68 singoli!

Secondo brano: “Aveva ragione Dalì” degli Analisilogica  di Milano. Esclusi dal Festival di Sanremo 2010: superata la delusione, pubblicano “Lucia in tv coi demoni”. Erano Raffaele Mura, Carlo Rogato, Christian Cataldi, Davide Bassani e Stefano Rogato.

Venerdì 8 aprile

Primo brano: “Under the boardwalk” dei The Drifters, gruppo musicale doo-wop/R&B statunitense. Ebbe a inciderlo nel 1998. Brano già celebre nelle versioni di The Rolling Stones (1964) e Bruce Willis (1987) “…Oh, when the sun beats down and burns the tar up on the roof / And your shoes get so hot you wish your tired feet were fire-proof / Under the boardwalk…”

Secondo brano è “Nuda” del gruppo avellinese Guernica, formatosi nel gennaio 2002, maturando una solida esperienza attraverso una discreta attività live difficilmente etichettabile, ma che può comunque rientrare nel genere alternative, anche se con stimoli acustici. Il brano è tratto dall’album “Senza censure” del 2002. Altri album: “Senza sudare” e “Guernica”. Il cantante Tony D’Alessio è apparso recentemente nella finale 2014 di X Factor come membro degli Ape Escape. Il gruppo musicale Guernica è composto da: Tony D’Alessio, Goffredo De Prisco, Massimo Testa, Enzo Scorzeto, Diego Iannaccone e Massimo Testa. Tony è anche la mente e le braccia de La Mela di Odessa, associazione culturale musicale di Avellino, dove insegna musica. Il gruppo ha già ultimato la pre-produzione di 22 nuovi brani, ed è pronto per l’uscita di un doppio album. E’, inoltre, in fase di produzione un documentario interamente dedicato ai Guernica, realizzato dalla casa di produzione “Edonè film” con la regia di Maurizio Venturiero, tra l’altro autore dei videoclip “Respiro di noia”, “Venus”, “Di raffinata inconsistenza”, “Icaro”, “Eden”, “Insostituibile” e “Agrado”.


Se gli artisti giovani proposti vi sono sconosciuti, cercate su MusicalNews.Com altre notizie su di loro: scrivete pertanto Laceblack, Riserva Moac, Palkosceniko al Neon, Analisilogica e Guernica nel motore di ricerca che si trova in alto a destra. Scrivete uno di questi nomi accanto alla parola CERCA: se invece volete che la vostra radio del cuore mandi in onda gratuitamente il format Il Re del Gancio, mandate una e-mail a info@ilredelgancio.it.

Nelle foto: Giancarlo Passarella con gli AnalisiLogica ospiti a Canale10; il gruppo romano LaceBlack; Erriquez con i Riserva Moac.
(Nino Bellinvia)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!