Home » MUSICA, PRIMO PIANO » Giancarlo Passarella e le nuove puntate del suo super format radio “Il Re del Gancio” (1-5 luglio)

Giancarlo Passarella e le nuove puntate del suo super format radio “Il Re del Gancio” (1-5 luglio)

Firenze. Il format radio “Il Re del Gancio” ideato e condotto dal super ed inimitabile Giancarlo Passarella continua ad essere seguito settimana dopo settimana. Format, come sanno anche i nostri lettori, da tempo diventato uno dei programmi più richiesti dalle piccole radio che lo trasmettono quotidianamente. E’ autoprodotto e registrato alla grande dallo stesso Passarella negli studi fiorentini di Musikalmente (con la regia di Ben Frassinelli e con supervisione di GianMarco Colzi) per aiutare non solo piccole radio, ma tutti i giovani artisti italiani (non è loro chiesto assolutamente nulla) che non hanno occasioni concrete per promuovere la loro musica. E’ uno show quotidiano, come risaputo, che (lo ripetiamo anche questa volta) è stato il primo in assoluto nel servizio pubblico a parlare di scouting. Già nel biennio 1986/87 mandava demo su Rai Stereo Uno, scoprendo Ligabue, Bandabardò, Irene Grandi… Una voce storica dell’emittenza nazionale che oggi raggiunge decine e decine di migliaia di ascoltatori di ogni piccola emittente italiana(ma anche straniere), dando voce al nuovo che avanza. Ecco quanto propone  dal 1 al 5 luglio 2013.

Il primo brano di lunedì 1 luglio è “ Wind of Change” della rock band tedesca Scorpions, composta nel 1990 dal cantante Klaus Meine. Nella canzone, inserita nell’album “Crazy World”, si racconta del cambiamento tra il 1989 e il 1991 in tutta l’Europa dell’Est, a partire dalla caduta del muro di Berlino ad opera dei cittadini di Berlino Est, fino alla caduta dell’URSS tra fine Agosto ed inizio Settembre del 1991.

Il secondo brano è “La Mia Patria” dei Maxiata, nome che viene dall’aquilano “mazziàta”, cioè bastonata, e che richiama non solo le loro “toste” sonorità, ma anche le radici della band, per i tre quinti dell’Aquila.

Nel 2007 esce il loro cd “Scalda Il Sangue”, uno sguardo verso l’orizzonte rock pop: un package di lusso e con un videoclip ammaliante e lunare. Il loro recente cd “Frammenti e Colori” ricorda il terremoto del  che ha colpito le loro terre…

Martedì, 2 luglio, come primo brano viene presentato “Luna di Lana” della cantautrice Valeria Rossi. Nel 2001 si è affacciata sul panorama musicale italiano con il tormentone estivo di “Tre Parole” (inserito nel suo primo cd “Ricordatevi dei fiori”) che ha ottenuto tanto successo da essere tradotto e pubblicato anche in Spagna. Due anni dopo è uscito queste brano, poi inserito nel suo secondo cd “Osservi l’Aria”.

Il secondo brano in scaletta è “Piccola Dea” dei parmigiani Reflue, genere rock, pop, alternativo con Federico Del Santo (chitarra), Max Scaccaglia (basso), Gianluca Gozzi (tastiere) ai quali si sono aggiunti Roberto Colla (batterista), Michele Zilioli (cantante) e Carlo Martinelli (chitarrista, tecnico del suono).  Nel 2002 pubblicano il demo “Slo-Mo” che contiene questo brano. A fine settembre 2006 esce invece il loro esordio discografico vero e proprio intitolato “A Collective Dream”, ma senza questo “Piccola Dea”, una perla soave. “We are kinda shy. Shyrec Camp Vol. 1” è il titolo del loro album uscito nel 2008.

Sunrise” dei Simply Red  è il primo brano di mercoledì 3 luglio. Dal vivo Giancarlo Passarella ci fa ascoltare una delle poesie più belle degli ultimi anni …vagando attraverso la vita verrà l’amore a casa da te / e l’amore che vorrai per sempre, sarà vero con te? / dormiremo e a volte ci ameremo fino a che la luna splende…”.

Vecchio bavoso “ è il titolo del secondo brano ed è dei ferraresi Devocka, gruppo composto da quattro artisti polistrumentisti: Nick Urata (voce, chitarra, pianoforte, tromba…), Tom Hagerman (violino, fisarmonica, pianoforte, melodica), Jeanie Schroder (sax, contrabbasso, voce) e Shawn King (batteria, percussioni, tromba, fisarmonica e organo). Nel 2006 esce l’album “Non sento quasi più” che contiene questo brano, ma il loro post dark punk schizofrenico si evolve con “Perchè sorridere” (disco pubblicato tre anni dopo) e nel più recente disco intitolato “La morte del sole”.

Il primo brano di giovedì 4 luglio è “Black Night” del gruppo hard rock Deep Purple. E’ tratto dal loro quinto album, questo brano è stato pubblicato anche singolo nel giugno del 1970. Arrivò al secondo posto della classifica dei 45 giri in Inghilterra e questo ha rappresentato il più alto successo di vendite della loro carriera.

Il secondo brano del giorno è “Fitness” dei Noi Nati Male di Arezzo. Dopo essersi conquistati spazi in festival ed eventi in giro per l’Italia, ora si affidano anche alle immagini. Dall’album “Imprevisti” è tratto il brano “Fitness”, una perla di saggezza lirica e compositiva. Tanti consigli i loro da seguire…

Venerdì 5 luglio gli ultimi due brani in scaletta della settimana. S’inizia con il brano “L’isola di Wight” dei Dik Dik. Brano talmente famoso, da diventare il nome del loro ristorante. Lallo, Pepe e Pietruccio dicono: “L’Isola di Wight” è per noi, una seconda casa dove amiamo rifugiarci spesso, è una insolita godibile proposta gastronomico-culturale nel panorama dei locali della nostra città, Milano. E’  la “NOSTRA ISOLA”….

Ultimo brano è “Forget my Boogie” di Andrea Ranfagni, cantante fiorentino meglio conosciuto come “Ranfa”, ha pubblicato “Little Hard Blues”, un disco che, come dice il titolo, ruota attorno al blues più rockeggiante e sanguigno. Grazie anche alla collaborazione di Ian Paice, storico batterista dei Deep Purple, che compare in un brano; ma anche ai chitarristi Bernie Marsden (ex Whitesnake) e Tracy G (Ronnie James Dio), o ai cantanti James Christian (House of Lords) e Roberto Tiranti (Labyrinth), che vanno a impreziosire le canzoni scritte da Ranfa .

Se gli artisti giovani proposti vi sono sconosciuti, cercate su MusicalNews.Com altre notizie su di loro: scrivete pertanto Maxiata, Reflue, Devocka, Noi Nati Male e Andrea Ranfagni nel motore di ricerca che si trova in alto a destra. Scrivete uno di questi nomi accanto alla parola CERCA: se invece volete che la vostra radio del cuore mandi in onda gratuitamente il format Il Re del Gancio, mandate una e-mail a info@ilredelgancio.it.

Nelle foto: Giancarlo Passarella equilibrista in una foto di Antonio Ancarola;  copertina album di Valeria Rossi “Ricordatevi dei fiori”: copertina album “Little Hard Blues”, di Andrea Ranfagni, ovvero RANFA.
(Nino Bellinvia)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!