Home » MUSICA, PRIMO PIANO » Giancarlo Passarella e il suo richiestissimo format radio “Il Re Del Gancio” trasmesso da 110 dieci emittenti. Le puntate dal 21 al 25 ottobre

Giancarlo Passarella e il suo richiestissimo format radio “Il Re Del Gancio” trasmesso da 110 dieci emittenti. Le puntate dal 21 al 25 ottobre

Firenze. Ecco alcune notizie delle prossime puntate (dal 21 al 25 ottobre) de “Il Re del Gancio”, un format radio da tempo diventato uno dei programmi più richiesti in Italia ed ora anche all’estero dalle piccole radio (sono 110, di cui una decina straniere). Il programma è ideato, condotto e autoprodotto dal super Giancarlo Passarella per aiutare non solo le piccole radio, ma tutti i giovani artisti italiani che non hanno occasioni concrete per promuovere la loro musica. Passarella (l’abbiamo ripetuto altre volte, ma lo ripetiamo…) è stato il primo in assoluto nel servizio pubblico a parlare di scouting. Già nel biennio 1986/87 mandava demo su Rai Stereo Uno, scoprendo Ligabue, Bandabardò, Irene Grandi…

Una voce storica dell’emittenza nazionale e lo confermano le radio che trasmetto il suo show quotidiano, dando voce al nuovo che avanza. Ma ecco alcune notizie delle prossime puntate de “Il Re del Gancio”.

Lunedì 21 ottobre il primo brano in scaletta è “Spunta la Luna dal Monte” di Pierangelo Bertoli, scomparso a Modena nel dicembre 2002. E’ stato un vero e proprio “cantastorie“, voce sincera della sua terra (era nato a Sassuolo, autodefinitosi “artigiano della canzone”, egli fu una figura emblematica della canzone d’autore italiana dagli anni settanta ai primi anni 2000, spaziando dalla musica popolare al rock, con testi diretti e densi di riferimenti sociali e politici  (29 gli album incisi). “Spunta la Luna dal monte” che ci fa ascoltare Passarella è la versione italiana della canzone “Disamparados”, scritta da Luigi Marielli, componente dei Tazenda, che la affidarono ancora inedita a Pierangelo Bertoli per il Festival di Sanremo del 1991, ove ebbe ad interpretarla insieme ai Tazenda. Fu un incontro ad alta intensità. Di quelli che restano nella memoria della gara canora sanremese come uno dei momenti più alti di quella edizione La versione in gara è stata cantata insieme. da Bertoli e dai Tazenda (con la voce di Marco Parodi).

Evento questo dimenticato dall’edizione dell’anno scorso, ma ci pensa il figlio Alberto Bertoli a mantenere vivo il suo insegnamento. Da ricordare “A dieci anni da te – 2002-2012. Tributo a Pierangelo Bertoli” (Sassuolo 6-7 e 8 ottobre 2012). Inoltre, proprio di recente a Fiorano, Modena, è stato dedicato un parco al ricordo e alla memoria di questi due artisti scomparsi: Bertoli e Parodi.

Secondo brano della giornata è “Cuore Sacro” dei liguri Delirium. Brano tratto dal cd “Il Nome del Vento” (quarto ed ultimo album del gruppo, pubblicato nel 2009 dall’ etichetta genovese Black Widow), racconta di zattere prog rock e vele dorate, spiegate con convinzione: un ritorno di una band storica che ha ancora molto da dire, forte anche della raccolta in cd-dvd del 2010 “Il viaggio continua: la storia 1970-2010” e del cd live del 2011 “One Night in Genoa”.

Il primo brano di martedì 22 ottobre è “Una Carezza in un Pugno”, scritta da Gino Santercole (cantautore, compositore, attore) ed entrata nella storia della canzone (come anche la sua “Svalutation”). Figlio di Rosa, sorella di Adriano Celentano, del quale è quindi nipote, è cresciuto in Via Gluck. E’ due anni più giovane del noto zio, che accompagnava alla chitarra quando cantava nel complesso I ribelli. Insieme ad altri artisti (come Don Backy, Pilade e Gianco) ha affiancato lo zio nella nascita del Clan Celentano.

Secondo brano è “C’est la Vie” degli Zetazero, duo di Sciacca / Agrigento, formato nel 2004 e composto da Tony Truncali e Patrick Rotolo, “…amanti dell’apparente nonsense – dice Giancarlo – e consigliati a chi pensa che la generazione attuale arriva un giorno prima”. Il duo è, infatti, la naturale evoluzione della loro vecchia band chiamata Minerva. Durante l’ estate 2012 hanno lanciato la compilation “La musica e’ una cosa seria”.

Mercoledì 23 ottobre come primo brano si ascolta “Tu… Siempre Tu” di Franco Simone, cantautore , autore e conduttore televisivo.  Siamo nel 1976 (il brano tratto dall’album “Il poeta con la chitarra”): Franco Simone fa il botto con il brano “Tu…e così sia”, qui proposto nella versione spagnola, perchè il cantautore ha in Sud America un seguito impressionante che dura nei decenni! Guardate il suo tv show “Dizionario dei sentimenti” su Gold Tv, Canale10, Sky… Ventidue tra i 33 giri, i  cd  e i dvd italiani, ultimi dei quali: nel 2010Nato tra due mari” (CD La musica del mare + DVD Le parole del mare – Skizzo distribuzione Self); nel 2011C’era il sole ed anche il vento…” (compilation curata interamente da Franco Simone stesso) – Skizzo distribuzione Self) e “La musica del mare” (ristampa del CD “La musica del mare” del cofanetto “Nato tra due mari” del 2010 con bonus track “Accanto” vincitrice del Globo d’oro 2011 come migliore canzone da film (Skizzo distribuzione Self).

Secondo brano in scaletta è “Niente da dividere” dei Stanislao Moulinksy, un gruppo musicale di Empoli, una band, ma prima di tutto un gruppo di amici con la musica in testa ed il rock nell’anima. Sono: Francesco Bozzi (basso), Massimo Bagnoli (chitarre),  Emanuele Mazzoni (drum), Costantino Lazzeri (voce). Toccami sopra il cuore… così inizia questo brano che rappresenta il top di questo disco autoprodotto dalla band: pop rock di gran spolvero e ben concepito! Due anni fa hanno avuto una grande occasione, esibendosi a Pisa al Metarock Festival.

“Change” dei Tears for Fears è il primo brano del 24 ottobre 2013. Il primo grande successo per Tears for Fears, gruppo musicale new wave britannico formato nei primi anni ottanta dal chitarrista Roland Orzabal e dal bassista Curt Smith, fu proprio questo brano: siamo nel 1983 e da allora è un brano ballatissimo e ascoltato in tutte le radio. Cinque anni dopo erano in tour anche in Italia, passando da Firenze dove a “curarli” è stato lo stesso Giancarlo Passarella.

Il titolo del secondo brano è “Sweet Little Girl” dei senesi Nighthawks. Hanno una forte venerazione per Hopper, il pittore da cui prendono in prestito il nome della band, il titolo del disco e l’immagine di copertina. Consigliati ai fans di Nick Cave e Tom Waits (in versione minimale), ma non solo. I Nighthawks sono attualmente Mark Wenner (voce e armonica), Paul Bell (chitarra solista), Johnny Castle (basso), e Pete Ragusa (batteria).

I due brani in scaletta venerdì, 25 ottobre sono: “The House of the Rising Sun”  e “Autostrada dei Sogni”.

Il primo brano, “The House of the Rising Sun”, è  dei Santa Esmeralda, gruppo che nel 1964 divenne celebre per l’interpretazione de “The Animals” di Eric Burdon, ma si tratta in realtà di una canzone folk americana. “Questa che vi offriamo (precisa Giancarlo) è quasi dance – semi bolero ed è l’occasione per dirvi che sono ancora attivi…”.

Il secondo brano, “Autostrada dei Sogni”, è de La Strana Officina di Livorno, band che nacque per mano di due fratelli (Fabio e Roberto Cappanera) intorno alla seconda metà degli anni ‘70: con loro il metal fece l’amore con la lingua italiana, esperimento coraggioso. Il pezzo è tratto dal cd “The Faith”, una compilation di brani della band. I brani, appartenenti a diversi album precedentemente pubblicati, sono stati registrati nuovamente, dall’attuale formazione. Questa raccolta celebra inoltre la riunione del gruppo, avvenuta nel 2006 (componenti: Daniele “Bud” Ancillotti, voce; Dario “Kappa” Cappanera, chitarra; Enzo Mascolo, basso e Rolando “Rola” Cappanera, batteria. Album pubblicati: 1984 – “Strana Officina” (EP), 1986 – “The Ritual” (EP), 1988 – “Rock & Roll Prisoners”; 1995 – “Una vita per il rock” (compilation); 2007 – “The Faith” (compilation); 2008 – “La storia 1979-1989” (Box 4 LP); 2010 – “Rising to the Call”.

Se gli artisti giovani proposti vi sono sconosciuti, cercate su MusicalNews.Com altre notizie su di loro: scrivete pertanto Delirium, Zetazero, Stanislao Moulinksy, Nighthawks e La Strana Officina nel motore di ricerca che si trova in alto a destra. Scrivete uno di questi nomi accanto alla parola CERCA: se invece volete che la vostra radio del cuore mandi in onda gratuitamente il format Il Re del Gancio, mandate una e-mail a info@ilredelgancio.it.

Nelle foto: Giancarlo Passarella osserva Franco Simone nello show tv “Dizionario dei sentimenti”; copertina cd di Stanislao Moulinsky; la copertina del cd “Nel nome del vento” dei Delirium.
(Nino Bellinvia)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!