Home » BACHECA WEB, GENOVA » Genova. Waterfront di Levante: entro fine anno l’ex Fiera ai privati

Genova. Waterfront di Levante: entro fine anno l’ex Fiera ai privati

Genova. Sarà chiusa entro fine anno la gara per il Waterfront di Levante. La prima fase è partita oggi con la pubblicazione sui siti web di Spim e del Comune del disciplinare che avvia la vendita ai privati delle aree immobiliari ex Fiera, ad oggi interamente di proprietà comunale. Resta escluso dalla vendita il padiglione B. Per quanto riguarda invece gli immobili padiglione C, palazzina uffici, padiglione M, padiglione D, resta confermato che dovranno essere demoliti a carico dell’acquirente, che avrà anche in carico l’esecuzione dello scavo per il Canale navigabile. Il Comune di Genova dispone di fondi pubblici sul Patto per Genova destinati in prima battuta alla demolizione dell’ex Nira, allo scavo dell’imbocco del principale canale e al miglioramento della viabilità limitrofa tramite la sostituzione del tratto iniziale della strada sopraelevata con un viale urbano.

Il disegno complessivo prevede inoltre una possibile riqualificazione dell’area di piazzale Kennedy, attualmente in concessione al Comune di Genova che ha richiesto all’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale il prolungamento della concessione di altri 50 anni. La scadenza per le manifestazioni di interesse è fissata al 31 luglio, poi ci sarà un mese di tempo per valutare le proposte e dal 31 agosto si entrerà nella seconda fase, che è la gara vera e propria. Le offerte dovranno pervenire a Spim entro il 30 novembre 2018 e la selezione del vincitore sarà decretata entro il 31 dicembre.

“Il lavoro preparatorio fatto nei mesi scorsi – dichiara l’assessore all’urbanistica Simonetta Cenci – e in particolare la partecipazione di Genova e la Liguria al Mipim di Cannes nel marzo scorso, ha permesso di iniziare a interfacciarsi con investitori interessati che, in questi mesi, sono venuti a Genova, manifestando attenzione sull’operazione restituendoci un primo riscontro positivo, in maniera informale”.

“Sono particolarmente soddisfatto – dichiara l’assessore al patrimonio Pietro Piciocchi – perché finalmente parte l’attuazione concreta di un progetto fondamentale per il futuro della nostra città. Vogliamo ringraziare gli Uffici e la Spim per il duro lavoro che abbiamo condiviso insieme al sindaco e all’assessore all’urbanistica perché questo bando vedesse la luce. Sono certo che il Comune saprà interloquire in modo credibile con gli investitori che si presenteranno”.
(Lara Calogiuri)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!