Home » EVENTI, GENOVA » Genova. Time Art 2017, la notte bianca di musica e arte

Genova. Time Art 2017, la notte bianca di musica e arte

Genova. Musica e arte si uniscono alla storia, per creare una magica atmosfera nel centro di Genova. TornaTime Art , evento musicale e artistico organizzato dal Civ Casana e nato da una costola di Time Out. Per un intero pomeriggio si associa un programma pomeridiano di musica live alla apertura delle gallerie d’arte nel quartiere della Casana-San Matteo.

In un dedalo di vicoli e piazze medievali, vanno in scena nove concerti e nove eventi artistici nella giornata di sabato 14 ottobre 2017, a partire dalle 16.30 e fino a mezzanotte. Sul fronte musicale, si possono ascoltare le armonie più diverse, dalla world pop music dei Quarantagradi (ore 19 piazza San Matteo) ai tamburi brasiliani di Banda Faladeira (ore 17 piazza dei Garibaldi) passando per il finger-picking di Susanna Roncallo (Piazzetta Invrea ore 21, Galleria VisionQuesT 4 rosso) e le melodie gipsy del gruppo Cornelio, fino ad arrivare alle interpretazioni del coro Canto Libero (ore 18 vico Casana). E ancora il cantautore Edoardo Chiesa (ore 18.30 in piazzetta San Giovanni il Vecchio), Luca Marchese (vico Antica Accademia ore 20.30) e per finire i dj set di Max Bettini (vico del Fieno ore 21) e Milangeles (ore 20.15 vico san Matteo).

Nelle gallerie inaugura la stagione Guidi&Schoen nella nuova sede di Piazza dei Garibaldi con una collettiva di artisti contemporanei e una personale di Corrado Zeni dal titolo 24 FPS. Da Guidi in via Chiossone una collettiva di artisti internazionali, mentre nella stessa via Merighi apre con i grandi Maestri del ‘900. Presso Ceramiche Il Tornesino, in vico dei Garibaldi, c’è Visioni di Casana, mostra di acquerelli di Ilaria Traverso dalle ore 18.

La Bottega di Marco Locci espone Blu di Marcella Novotny, mentre Vision QuesT4r in piazzetta Invrea accoglie il pubblico con Entanglement di Pierluigi Fresia. Il negozio Fabriek di vico San Matteo si trasforma in galleria per la mostra fotografica Sideline di Osti.co. Ancora fotografia in vico Casana presso Deja Vu per Fuori Fuoco di Andrea Fazio e, infine, ecco Autunno di Ethos Art in Piazza San Giovanni il Vecchio: una bi-personale con le creazioni di Paola Napoleone per Gismondi Atelier e i quadri di Maurizio Frizziero. In vico Falamonica, durante il concerto, si sviluppa l’evento Il gesto, il segno, la nota dalle 16.30: si potrà disegnare su alcune tele appese ai muri in compagnia di alcuni studenti dell’accademia ligustica. Contemporaneamente, una coppia di ballerini danzerà sulle armonie gitane del Gruppo Cornelio (punto rinfresco presso il ristorante Nabil).

L’intento del Civ Casana, organizzatore dell’evento, consiste nel trasformare in palcoscenico i vicoli medievali e rinascimentali che di giorno vengono solcati un po’ frettolosamente dai cittadini genovesi, in un clima di accoglienza e di ascolto. Ospite è la Band degli Orsi, associazione di volontariato che ha come missione il miglioramento dell’accoglienza dei piccoli ospiti dell’ospedale pediatrico Giannina Gaslini di Genova e dei loro genitori: i volontari della Onlus sono presenti nei punti musicali per divulgare informazioni sulla loro attività e per raccogliere fondi.
(Lara Calogiuri)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!