Home » GENOVA, NEWS, PRIMO PIANO » Genova. Sicurezza in Liguria. Arriva il nuovo protocollo: caserma Vittorio Veneto sarà sede del comando Forestale

Genova. Sicurezza in Liguria. Arriva il nuovo protocollo: caserma Vittorio Veneto sarà sede del comando Forestale

Genova. Il potenziamento della sicurezza dei liguri e la diffusione della cultura della legalità sul territorio: sono gli obiettivi del protocollo d’intesa sottoscritto stamani a Genova tra il governatore Giovanni Toti, il ministro della Difesa Roberta Pinotti e il comandante generale dell’Arma dei Carabinieri Tullio Del Sette.

Il Protocollo prevede “una collaborazione interstituzionale per il rafforzamento dei presidi territoriali dei Carabinieri, la creazione di un tavolo tecnico per l’attuazione – spiega Toti – l’adeguamento, il miglioramento e il lavoro energetico degli edifici pubblici di pertinenza dell’Arma”.

E’ lo stesso presidente della Regione Toti ad augurarsi di “rivedere per le strade della Liguria i famosi ‘carabinieri di quartiere’, vorrei veder moltiplicate le unità dell’Arma in presidio fisso nei luoghi più sensibili della città di Genova. Stiamo collaborando con l’Arma da quando siamo entrati in carica, – osserva Toti – credo che la presenza fisica dei Carabinieri sul territorio sia il miglior segnale, al di là dell’efficacia intrinseca per la sicurezza, per dire ai cittadini che lo Stato c’è”.

“Il primo presidio coinvolto del lavoro energetico sarà la Caserma Vittorio Veneto – annuncia Del Sette – già sede del comando generale del Battaglione Liguria e che presto diventerà sede del nuovo comando forestale”. Sono oltre 2.800 le unità dell’Arma operative in Liguria in 144 comandi e 210 presidi.

“La sicurezza non è né di destra né di sinistra, ma una necessità primaria dei cittadini – commenta Pinotti -. Abbiamo deciso di investire nella prevenzione antiterrorismo, di colmare la lacuna delle 7mila unità che mancavano al corpo, di sbloccare gli stipendi e di investire su mezzi e attrezzature”.

Nel protocollo i Carabinieri si impegnano a elaborare proposte di ottimizzazione logistica dei presidi presenti sul territorio. I firmatari costituiranno un tavolo tecnico con il compito non solo di assicurare uno scambio costante di informazioni ma anche di promuovere, concordare e coordinare, nel rispetto delle reciproche competenze istituzionali, tutte le iniziative necessarie al miglioramento delle attività di controllo.
(Lara Calogiuri)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!