Home » BACHECA WEB, GENOVA » Genova. Ponte Morandi, lotta al degrado: arriva l’ordinanza anti-alcol nella zona arancione

Genova. Ponte Morandi, lotta al degrado: arriva l’ordinanza anti-alcol nella zona arancione

Genova. Un’ordinanza comunale antialcol sulla falsariga di quella entrata in vigore nel dicembre scorso a Sampierdarena per contrastare il degrado legato all’abuso di alcolici in strada sarà applicata alla ‘zona arancione’, tra Certosa e Rivarolo, come richiesto dai commercianti e cittadini del quartiere durante un incontro avuto il 1 ottobre scorso con il sindaco Marco Bucci e l’assessore comunale al Commercio Paola Bordilli.

L’ordinanza sarà votata domani dopo che oggi si è tenuta una giunta ‘itinerante’ a Certosa, in occasione degli Stati generali dell’economia. Le misure vietano ogni giorno, dalle 12 alle 8 del giorno successivo, il consumo di bevande alcoliche di qualsiasi gradazione in aree pubbliche e all’aperto a eccezione di dehors e altre superfici autorizzate.

L’inosservanza della disposizione comporta l’applicazione di una sanzione fino a 500 euro. Il perimetro di applicazione del regolamento andrà da via Fillak-via Campi, ovvero il limite della zona rossa, fino a via Teglia (zona Mercatone).

La richiesta di un’ordinanza anti alcol è stata avanzata nelle ultime settimane dai centri integrati di via e dalle associazioni del quartiere che lamentano come, dal momento del crollo di ponte Morandi, e quindi a causa dell’isolamento dovuto alla chiusura delle strade, si siano amplificate le situazioni di degrado legato al consumo di alcolici per strada, sia di giorno sia di notte.
(Lara Calogiuri)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2020 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XIV - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!