Home » GENOVA, POLITICA, PRIMO PIANO » Genova. Morte di Raimondo Ricci: in Provincia la camera ardente

Genova. Morte di Raimondo Ricci: in Provincia la camera ardente

Genova. “Con lui se ne va un pezzo fondamentale di storia e di vita della Resistenza e dell’impegno politico e civile nel nostro Paese”.

Piero Fossati, che esprime “un dolore profondissimo e una infinita tristezza” per la morte, avvenuta oggi, del senatore Raimondo Ricci (nella foto),  scomparso a 93 anni, farà allestire domani dalle 9 nel salone del Consiglio Provinciale di Palazzo Doria Spinola la camera ardente “per onorare Raimondo Ricci, grande figura di partigiano, tra gli ispiratori della Resistenza in Liguria e anche carissimo compagno di idee e valori civili, politici e sociali con cui ho condiviso molte iniziative a difesa della democrazia e della Costituzione nata dalla lotta antifascista.”

Domani alle 12 in Provincia il presidente dell’Istituto Ligure della Resistenza e della Storia Contemporanea Giacomo Ronzitti commemorerà nella sua orazione Raimondo Ricci, deportato per la sua lotta antifascista nel lager di Mauthausen, per tre legislature parlamentare del Pci che ha fatto parte della commissione d’indagine sulla loggia eversiva P2, avvocato che ha difeso molti sindacalisti e militanti nelle battaglie per i diritti sociali e civili, da sempre impegnato a mantenere vivi i valori e la memoria della Resistenza nell’Anpi, di cui è stato anche presidente nazionale dal 2009, e nell’Ilsrec che ha guidato prima di Giacomo Ronzitti.
(C.S.)



Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!