Home » GENOVA, NEWS » Genova. Maturità: parola agli studenti. E dopo in molti via da Genova

Genova. Maturità: parola agli studenti. E dopo in molti via da Genova

Genova. A 5 mesi dall’esame di maturità i ragazzi degli ultimi anni delle scuole superiori da oggi sapranno quali saranno le materie che li vedranno impegnati nella seconda prova. Il Miur ogni anno sceglie le materie tra una rosa caratterizzanti l’indirizzo con la cosiddetta regola dell’alternanza, cioè per due anni di fila non dovrebbero esserci le stesse materie.

Gli studenti dei licei dovranno affrontare Greco per il liceo classico, Matematica per lo Scientifico così come per l’opzione Scienze applicate, Lingua e cultura straniera 1 per il Liceo linguistico; Scienze umane per il Liceo delle Scienze umane e per l’opzione Economico sociale; Discipline artistiche e progettuali caratterizzanti l’indirizzo di studi per il Liceo artistico; Teoria, analisi e composizione sarà la materia della seconda prova al Liceo musicale; Tecniche della danza al Liceo coreutico. Negli istituti professionali spazio a Scienza e cultura dell’alimentazione per l’indirizzo Servizi enogastronomia e ospitalità alberghiera, Diritto e tecniche amministrative della struttura ricettiva nell’articolazione Accoglienza turistica; Tecniche professionali dei servizi commerciali per l’indirizzo Servizi commerciali; Tecnica di produzione e di organizzazione nell’indirizzo Produzioni industriali e artigianali – articolazione Industria; Tecnologie e tecniche di installazione e manutenzione per l’indirizzo Manutenzione e Assistenza tecnica.

“Erano tanti anni che usciva matematica e ci aspettavamo fisica ma abbiamo sperato fino all’ultimo. È andata bene, altrimenti sarebbero stati tre mesi davvero tosti”, ci raccontano sollevati alcuni studenti del liceo scientifico Bernini. Ma una volta terminato l’orale, una volta assaporata quella sensazione di libertà, subentrerà la consapevolezza che il vero esame inizia lì. Sarà lì, infatti, che capiranno se gli strumenti forniti dalla scuola saranno sufficienti oppure no per affrontare un lavoro o un’università.

E a proposito di università, in tanti pensano di lasciare Genova. “Per sentito dire sappiamo come sono le università qua: l’Accademia ed economia sono molto buone, ma delle altre non si parla molto bene”, sono tutti concordi gli studenti del Klee. “Credo che se uno voglia avere successo nel lavoro che sogna non debba restare in Italia. Milano e Roma sono città più internazionali, ma penso che mi sposterò all’estero in futuro”, ci confida un’altro compagno. Scacco matto a Genova, Genova che ha tanto da offrire ai giovani universitari, ma ancora non è capace di convincerli a restare.
(Lara Calogiuri)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!