Home » EVENTI » Genova, Italia Unita, capolavori dell’Ottocento: percorsi, visite guidate

Genova, Italia Unita, capolavori dell’Ottocento: percorsi, visite guidate

Genova. Italia Unita, Capolavori dell’Ottocento a Genova propone anche questa settimana due percorsi. Dopo il successo di sabato 5 marzo, la visita guidata “Capolavori d’arte raccontano l’Italia Unita. Dai macchiaioli ai veristi, agli artisti di fine secolo” alla Galleria d’Arte Moderna, alla Wolfsoniana e alle Raccolte Frugone replica con ben 3 appuntamenti: sabato 12, domenica 13 e giovedì 17 marzo – in occasione della festa dell’Unità d’Italia – organizzati da STartAL.

 A questi si aggiunge Quando i tram andavano a cavallo: Piazza De Ferrari cuore della città dell’Ottocento – a cura dell’Associazione Guide Turistiche della Liguria – che partirà invece dall’Accademia Ligustica, sabato 12 marzo.

 I Percorsi di Italia Unita, sono nove proposte per scoprire eccezionali opere d’arte e fastose atmosfere di antiche dimore tra musei, mostre, palazzi e monumenti a cura di

Maria Flora Giubilei Caterina Olcese Spingardi Giulio Sommariva

 I PERCORSI DELLE VISITE GUIDATE IN DETTAGLIO

Capolavori d’arte raccontano l’Italia Unita.
Dai macchiaioli ai veristi, agli artisti di fine secolo

 Sabato 12, domenica 13, e giovedì 17 marzo
Ore 16.30  appuntamento in Galleria D’arte Moderna, via Capolungo 3, Genova Nervi

 La visita comincia alla Galleria d’Arte Moderna di Nervi, che illustra alcuni aspetti del difficoltoso percorso politico e sociale verso l’Unità in una mostra con più di cento opere.

 Continua alla Wolsfoniana, dove il carattere storico delle opere – tratte dalla Mitchell Wolfson Jr. Collection – relative a personaggi e temi dell’epoca risorgimentale, rivela l’interesse della collezione verso i processi politici del periodo unitario.

 Si arriva infine in via Capolungo per la presentazione al pubblico di due importanti opere delle Reccolte Frugone, appartenenti al gruppo di dipinti macchiaioli, di Giovanni Fattori e Telemaco Signorini.

 Quando i tram andavano a cavallo: Piazza De Ferrari cuore della città dell’Ottocento

sabato 12 marzo
ore 15.00 appuntamento nel portico del Teatro Carlo Felice, Largo Pertini

 Il percorso inizia al Museo dell’Accademia Ligustica, dove grazie al lavoro della “Società Promotrice per le Belle Arti” è possibile ammirare sia opere improntate al gusto romantico che studi sul paesaggio dal vero. Interessante l’opera di rinnovamento di Tammar Luxoro che, nel 1874, diede vita ad un movimento formato da artisti che si ritrovavano a dipingere en plein air nelle campagne tra Piemonte, Liguria e Toscana.

 Il viaggio continua a Largo Pertini per osservare il Monumento a Giuseppe Garibaldi, richiesto a un mese dalla scomparsa dell’eroe da un comitato apposito costituito da cittadini genovesi e inaugurato nell’ottobre 1893. 

 Da non perdere i Capolavori dell’Ottocento nella collezione d’arte della Banca CARIGE coi lavori di Nicolò Barabino e Plinio Nomellini e il monumentale salone della Banca d’Italia, edificio progettato dall’architetto Francesco De Gaetani nel 1915, che ospita la collezione Artisti e dipinti nel salone della Banca d’Italia di Genova.











Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!