Home » BACHECA WEB, GENOVA » Genova. Interesse pubblico e privato: “a braccetto” qualche volta, ma non a Quinto…

Genova. Interesse pubblico e privato: “a braccetto” qualche volta, ma non a Quinto…

Genova. «Si può tutelare l’interesse pubblico senza deprimere quello privato?» è quel che si chiede Valentina Soliani (nella foto), titolare del ristorante La Casa dei Capitani di Quinto.

Un interrogativo che la stessa trasmette in missiva a Nerio Farinelli, presidente del Municipio Levante. Finalità è trovare una soluzione condivisa in merito al divieto di transito in essere in piazzale Rusca a Quinto.

«Le scrivo questa lettera – approccia Valentina Soliani – per portare alla sua attenzione la problematica di piazzale Giuseppe Rusca che, avendo al proprio centro delle giostre per bambini, non è transitabile con mezzi. Il problema sorge nel momento in cui la tutela di un sacrosanto interesse pubblico va, però, a soffocare quello privato».

L’intera piazza, infatti, non è transitabile durante l’orario di apertura delle giostre, quindi fino alle ore 17 in autunno ed inverno, come da prassi. Fin qui nulla da eccepire. L’incolumità delle persone e dei bambini vanno salvaguardate prima di ogni altra cosa.

Il problema, spiega Valentina Soliani, nasce dopo tale ora: «Riteniamo poco logico che il piazzale resti chiuso anche oltre l’orario di chiusura dei giochi. Questo non permette ai clienti del mio ristorante, ma in generale a molte persone della zona, di posteggiare su quell’ampio spazio che, tra l’altro, renderebbe meno caotica la“caccia al parcheggio” in via Gianelli. Le ripercussioni per la mia attività sono facilmente deducibili e ciò di certo non aiuta in un momento di grave crisi economica».

La soluzione ci sarebbe se interesse pubblico e privato potessero andare a braccetto, almeno “qualche volta”. A prospettarla è proprio direttamente la Soliani: «Credo che permettere il transito e la sosta dei mezzi a partire per esempio dalle ore 19, visto che le giostre chiudono per le 17 in autunno ed in inverno, consentirebbe alla mia attività di beneficiare dello spazio antistante e renderebbe l’area anche più illuminata. È noto purtroppo che i giardini limitrofi non sono sempre ben frequentati, ma con un via vai di auto nelle ore serali, quest’ulteriore problema potrebbe essere maggiormente combattuto. Un nostro dipendente è stato aggredito, nel cuore della notte, durante la chiusura del locale, proprio da un individuo che si era appostato nei giardinetti. In definitiva reputerei un giusto compromesso aprire il piazzale ai mezzi dopo la chiusura delle giostre fino al mattino del giorno dopo. In questo caso interesse pubblico e privato andrebbero a braccetto, senza presupporre il sacrificio di uno dei due».
(
Daniela Cassinelli)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!