Home » GENOVA, MUSICA » Genova. Incontro con Felice Reggio, musicista di grandi qualità artistiche alla tromba

Genova. Incontro con Felice Reggio, musicista di grandi qualità artistiche alla tromba

Genova. Nato ad Asti, per la precisione a Vinchio fra le Langhe ed il Monferrato (“Dove si fa – afferma con una punta di orgoglio – il miglior barbera che esista”)  figlio d’arte (padre e nonno musicisti di un certo livello) ha mosso i primi significativi passi nel mondo dello spettacolo in coppia con Gianni Basso, altro virtuoso della musica, spentosi in età prematura.

A Genova arrivò e vive  dal ’97, dopo aver respirato nella propria città la stessa aria dei Paolo Conte, Luigi Tenco e delle ballate di Fabrizio De André, egli pure in famigliarità con quella zona del Piemonte, nonché l’ispirazione di Francesco Baccini.

Dal capoluogo ligure non tardò a spiccare il volo ed entrare nel novero dei maggiori artisti della tromba, e fra i più richiesti, per frequenza delle sue esibizioni, considerate, in Italia e all’estero, di assoluto valore.

Quanto ai suoi impegni immediati, Felice Reggio debutterà con il suo quartetto venerdì 22 novembre alle ore 21.00 al teatro “Milano”, di Milano nello spettacolo “Melaverde” di jazz, canzoni e cabaret. Per l’occasione si cimenterà nel canto il noto critico gastronomico Edoardo Raspelli, interpretando brani di Gaber e Jannacci, coadiuvato dal cantautore milanese Walter di Gemma e dal cabarettista Guido Martina.

Con Reggio, al piano ci sarà Max Giusto, al basso Giorgio Allara, alla batteria Dorino Archimede.

Un intrattenimento completo in tutti i sensi, con degustazione di vini e di prodotti locali.

L’iniziativa nasce da una collaborazione tra il Nuovo Teatro San Babila e il Teatro di Milano, in un clima prettamente meneghino.

Reggio ha collaborato e collabora, nel frattempo, con orchestre classiche (fra le altre l’Orchestra Sinfonica della RAI di Torino, l’Orchestra dell’Opera del Carlo Felice di Genova, l’Orchestra del Teatro Regio di Torino).

Nel jazz e nella musica leggera, sono famose le partnership con Gianni Ferrio, Quincy Jones, Ennio Morricone, Ray Charles, per citare solo i nomi più eclatanti.

Ha suonato insieme ad artisti jazz del calibro di Michael Bolton, Carl Anderson, Oscar Valdambrini, Romano Mussolini, Tullio De Piscopo e tanti tanti altri ancora.

All’opera di Reggio si aggiunge la produzione, ugualmente di levatura non comune, nel campo filmografico.

Il 18 gennaio 2012 vince il concorso internazionale Roma Soundtrack Competition che promuove la creatività, abbinando il video di un regista alle musiche composte appositamente da un artista: il video scelto è “Rendezvous” di Valerio Carosi, il musicista dichiarato vincitore è lui, Felice Reggio:  “Ho cercato di sottolineare e dare senso alle immagini – spiega – rendendo la musica coprotagonista con gli attori”.

Legato per antica amicizia e stima alla figura di Luigi Tenco, esprime forti perplessità sul fatto che la tragica vicenda dello chansonnier di “Ciao amore ciao” possa essersi sviluppata secondo quanto ufficialmente riconosciuto. “Luigi amava la vita – dice – e non è credibile che se la sia tolta in quel modo”.

Ed a Tenco ha dedicato un lungo e corposo lavoro artistico di arrangiamenti e direzione attraverso il quale ha realizzato un CD cui hanno collaborato i clarinettisti Valerio Signetto, Bruno Giordano, Cristiano Tibaldi, Massimo Ferraris, Gilberto Tarocco; i trumpets e  flugelhorn  Luca Calabrese, Pippo Colucci, Fabio Buonarola, Lalo Conversano; i trombones Rudy Migliardi, Enrico Allavena, Alessandro Castelli, Marco Tempesta; il pianoforte di Giuseppe Emmanuele; il basso di Attilio Zanchi, il percussionista Franco D’auria.

Il Cd, intitolato “Felice Reggio Big Band – Mio caro Tenco”, contiene quattordici canzoni dell’amico, alcune delle quali inaspettatamente ma significativamente allegre e spensierate. Oltre alle classiche “Vedrai vedrai” e “Ho capito che ti amo”, fanno parte della raccolta brani come “Averti fra le braccia”,  “Il tempo dei limoni” e “ Il mio regno”.

Un’opera di grande spessore ed impegno, della quale l’artista sta curando la diffusione con fortuna crescente.
(Aldo Carpineti)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!