Home » GENOVA, POLITICA, PRIMO PIANO » Genova. Il sindaco Doria sulla ventilata abolizione dell’IMU

Genova. Il sindaco Doria sulla ventilata abolizione dell’IMU


Genova. Berlusconi ha già detto che se l’IMU non verrà tolta lui se ne andrà e ritirerà le sue truppe. Il sindaco di Genova Doria (nella foto) ha risposto che se l’IMU viene abolita deve essere sostituita da una nuova tassa comunale.
E possiamo essere d’accordo che senza questo introito i bilanci dei Comuni e quello di Genova in particolare cadranno veramente in picchiata.
Alcuni esempi che sono lampanti ai nostri occhi: all’AMT gli autobus che ancora viaggiano hanno una media di 17 anni di anzianità; ogni privato cambia la propria macchina dopo tre, quattro, al massimo cinque anni di utilizzo. Come possiamo pensare che i mezzi pubblici possano essere così longevi? ed infatti, a parte pochi, di più recente fabbricazione, l’età degli autobus si vede tutta: molti paiono tenuti insieme dal fil di ferro, come già ai tempi della gestione Vincenzi era stato osservato ironicamente sui giornali cittadini.
Lo stato dei marciapiedi, in particolare quelli lastricati a pietre piatte, versa in condizioni assolutamente precarie e pericolose per chi li percorre: le lastre non sono fissate l’una all’altra, si muovono pericolosamente e combinano brutti scherzi soprattutto quando piove, rappresentando delle vere trappole per l’incolumità dei piedi e delle caviglie dei passanti. Un esempio fra tutti: la Circonvallazione a Monte, in particolare nel tratto fra Manin e Castelletto ha una pavimentazione a dir poco vergognosa, tanto più pericolosa perché quei pochi chilometri di pianura vengono utilizzati per lo jogging da un gran numero di persone giovani e meno giovani.
Ancora, i giardini e, soprattutto, le aiole urbane sono pieni di erbacce ormai di alto fusto, che nessuno ha l’incombenza di togliere; per non parlare delle creuze, assolutamente abbandonate a se stesse.
I mezzi ed il personale sono talmente scarsi ed insufficienti che tutta la città ne risente in termini di vero degrado generalizzato.
Genova non può e non deve fare la figura di una città in totale decadimento; non soltanto per un senso estetico, ma anche per motivi eminentemente economici. Lo Stato – dice il nostro Sindaco – ha il sacrosanto dovere di supplire all’abolizione dell’IMU con altri finanziamenti.
(Aldo Carpineti)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!