Home » EVENTI, GENOVA » Genova. Grande attesa per la VI edizione del Premio Internazionale “Genova: Una Donna Fuori dal Coro”

Genova. Grande attesa per la VI edizione del Premio Internazionale “Genova: Una Donna Fuori dal Coro”

Genova. Lunedì 11 marzo nella Sala Grida di Palazzo della Borsa di Genova a partire dalle ore 18 si svolgerà la cerimonia del Premio internazionale “Genova: Una Donna Fuori dal Coro 2013” , organizzato da Terziario Donna – Ascom Confcommercio con l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica.

Il premio, assegnato ogni due anni a donne che si dedicano con straordinario impegno al miglioramento della Società civile, spesso all’ombra delle luci della ribalta,  sarà dedicato quest’anno al talento femminile di donne “in uscita” che hanno lasciato l’Italia diventando eccellenti professioniste all’estero e donne “in entrata” che, viceversa, hanno trovato la loro massima soddisfazione professionale proprio nel nostro Paese.

I dati che si riferiscono “all’import – export” dei talenti nostrani non lascia margini di interpretazione: le statistiche AIRE (Anagrafe Italiani Residenti all’Estero) raccontano di un’’Italia che nel 2011 ha “esportato” più di 27.600 giovani tra i 27 e i 40 anni con una perdita economica di circa 3,5 miliardi di dollari annui. Le donne che cercano realizzazione all’estero sono circa 12.000 e le destinazioni più gettonate per chi lascia il nostro Paese sono la Gran Bretagna, la Spagna, la Germania, la Francia, la Romania, il Brasile, la Svizzera e l’Australia: gli Stati Uniti si confermano come polo d’attrazione di lavoratori e cervelli in fuga.

Se da un lato questi dati sono decisamente allarmanti, dall’altro, come ha sottolineato il Presidente del Comitato Terziario Donna di Genova Luisa Famiglietti, esistono delle realtà italiane rappresentate da Istituti di Eccellenza di diversa natura che rappresentano un concreto richiamo per i talenti diffusi nel mondo in quanto costituiscono un valido trampolino di lancio per giovani talenti, soprattutto femminili.

Le premiate 2013, intervistate dalla giornalista Alessandra Rissotto sono: Marisa Roberto,   Athanassia Athanassiou Anita Rachvelishvili. Consegnerà i riconoscimenti Artista fuori dal Coro a Francesca Isola e la Targa Ascom Arte a Jessica Cochis, l’attore e conduttore televisivo Corrado Tedeschi. Ospite d’onore della serata la Consigliera di Parità della Regione Liguria Valeria Maione.


LE PREMIATE

Cervelli “in fuga”. Dallo Scripps Research Institute in California Marisa Roberto e gli sforzi della scienza contro le dipendenze da alcool ed altre sostanze d’abuso.

Marisa Roberto, professoressa neurobiologa  presso l’istituto Scripps in California, conosciuta negli Stati Uniti come la “regina dell’ amigdala”, nel 2009 è stata insignita del premio “Presidential Early Carreer Award for Scientists and Engineers” (Pecase), il prestigioso riconoscimento per gli scienziati ricercatori negli Stati Uniti, conferitole dal Presidente  Barack Obama. I suoi studi sono rivolti agli aspetti dell’effetto dell’alcool e delle sostanze d’abuso in generale (nicotina, cocaina e oppioidi) sulle cellule nervose celebrali con particolare riguardo all’amigdala, una regione del cervello che è coinvolta nella regolazione dello stress e dell’ansia. La ricercatrice toscana in particolare si occupa di dipendenza da alcool e dei seri problemi ad esso connesso.  Sia negli States che in Europa il suo consumo viene considerato una “droga legale”, che fa parte della vita quotidiana, e non una sostanza d’abuso. In particolare l’alcoolismo è sottovalutato soprattutto dai più giovani: i ragazzi, iniziano a bere a 12 anni nonostante i limiti d’età legalmente imposti ed i danni indotti possono essere devastanti. Non sono, inoltre, da trascurare i costi legati all’alcolismo: i governi spendono miliardi di dollari in costi sanitari, spese indirette come la violenza domestica e incidenti automobilistici o sul lavoro.  “Con il team di ricerca”, spiega la Roberto, “studiamo nuove molecole che possono evolvere in potenziali trattamenti medici per limitare i danni indotti dall’ alcolismo e per fare in modo che non si riprenda a bere una volta che si è smesso.”

Cervelli “in entrata”. La fisica ricercatrice di IIT Athanassia Athanassiou: spugna nanotech e  green materials al servizio della tutela dell’ambiente; Greca di origini, è una fisica che si è formata tra la Grecia e l’Inghilterra, in particolare a Manchester. Nel 2006 arriva in Italia per lavorare come ricercatrice nel campo della scienza dei materiali e nel 2011 ottiene una posizione di Senior Researcher all’Istituto Italiano di Tecnologia, dove è responsabile del gruppo Materiali Intelligenti nel Dipartimento di Nanofisica. La sua lunga esperienza nel cercare nuovi materiali nanotecnologici, l’ha portata a sviluppare materiali ecocompatibili, i cosiddetti “green materials”. Materiali che possono essere di due tipi: totalmente biocompatibili perché ottenuti da fonti naturali come la cellulosa, le piante, le alghe, etc; o materiali di uso comune modificati attraverso le nanotecnologie per avere proprietà nuove e risolutive di problematiche ambientali. L’ultima scoperta realizzata con il suo gruppo è la “spugna nanotech”, una spugna nata grazie all’unione di nanoparticelle e schiuma di poliuretano, capace di assorbire gli olii separandoli dall’acqua. Un’invenzione che potrà essere utilizzata per pulire le acque di mare o fiumi, in seguito a disastri ambientali provocati da sversamenti petroliferi o industriali.

Cervelli “in entrata”. Il mezzo soprano Anita Rachvelishvili giovane promessa della lirica mondiale ottiene la sua ribalta grazie agli studi in Italia

Anita Rachvelishvili, mezzosoprano georgiana nasce nel 1984 a Tbilisi, in pieno conflitto tra Georgia ed Unione Sovietica, dove trascorre un’infanzia sofferta fatta di rinunce e privazioni.  Inizia a studiare al Conservatorio di Stato e si diploma in canto lirico. Poi la grande occasione: l’ Italia e l’Accademia della Scala.

“L’Accademia è stata una grande esperienza per me: ho imparato la classe nel canto, l’eleganza e anche come si sopravvive in un mondo non facile come quello della lirica.” Nel 2009 debutta giovanissima nel ruolo principale della Carmen di Bizet al Teatro alla Scala, diretta dal Maestro Daniel Barenboim, riscuotendo un notevole successo di pubblico e critica.  Le sue spiccate doti artistiche ed i numerosi riconoscimenti internazionali le hanno consentito di interpretare il medesimo ruolo nei più prestigiosi teatri d’opera del mondo tra cui il Metropolitan di New York e l’Arena di Verona.

Artista fuori dal Coro 2013: Francesca Isola con il progetto “Aiuto mi laureo”

Nel corso della serata sarà consegnata la targa “Artista fuori dal coro”, assegnata nelle scorse edizioni a Dori Ghezzi e Rosanna Purchia,  a Francesca Isola, attrice genovese, per il progetto  “Aiuto mi laureo”. Il monologo, già rappresentato in molte prestigiose Università italiane, è nato da un’idea dell’artista in collaborazione con l’Alta Scuola in Economia Agro Alimentare dell’Università Cattolica, allo scopo di dare voce alle paure dei ragazzi che si affacciano oggi su un mondo del lavoro sempre più incerto e di difficile accesso.

Targa Ascom Arte 2013: Jessica Cochis

Il riconoscimento Targa Ascom Arte 2013, assegnato nelle scorse edizioni a Giua e ai Gnu Quartet, sarà quest’anno assegnato alla giovane e talentuosa saxofonista genovese Jessica Cochis. Diplomata in sassofono presso il conservatorio statale di musica “Antonio Vivaldi” di Alessandria, suona in numerose formazioni fra le quali la Columbus Orchestra, Orchestra sperimentale di musica contemporanea diretta da Claudio Lugo, Orchestra di fiati di Savona e Alessandria. Formazioni jazz fra le quali la Borgo big band di Claudio Capurro e i “Five Brothers” coi quali incide il cd “SAXODROME” ed ha l’onore di collaborare con jazzisti di fama internazionale (Dado Moroni, George Garzone, Jessie Davis, Carlo Atti…) .
(C.S.)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!