Home » CULTURA, GENOVA, SAVONA » Genova, Giornata del Ricordo: premiate le alunne del Liceo Artistico Martini di Savona

Genova, Giornata del Ricordo: premiate le alunne del Liceo Artistico Martini di Savona

Genova. Ieri, venerdì 10 febbraio, in occasione della Giornata del Ricordo, sono state premiate dal Prefetto a Genova, presso il Teatro della Gioventù in una cerimonia organizzata dalla Presidenza del Consiglio Regionale Ligure, le alunne del Liceo Artistico Martini di Savona, Tania Amato e Francesca Sercia (V B) e Francesca Porta (IV B) insieme alla loro insegnante di lettere Renata Rusca Zargar. Esse avevano partecipato con lo svolgimento di un saggio al Concorso bandito dalla Regione Liguria a tema: “Il sacrificio degli Italiani della Venezia Giulia e della Dalmazia: mantenere la memoria, rispettare la verità, impegnarsi per garantire i diritti dei popoli”, lo stesso Concorso già vinto lo scorso anno scolastico dall’ormai ex alunna Zarina Zargar che ancora oggi è in contatto con alcuni esuli.

Il premio consisterà in un viaggio, insieme a delegati della Regione Liguria e all’esule Fulvio Mohoratz, nella Venezia Giulia e Dalmazia,  terre in cui sono state commesse le atrocità delle foibe e dalle quali la maggioranza degli Italiani là residenti è stata costretta a fuggire alla fine della seconda guerra mondiale. Come tutti ormai sanno, tali uccisioni e lo stesso esodo sono stati taciuti fino a pochi anni fa, mentre solo da poco tali vicende appaiono, seppur ridotte (come ridotte sono ancora le notizie sulla deportazione e sui campi di concentramento e sterminio nazisti), sui libri di testo scolastici.

Anzi, come ha lamentato il coordinatore del Concorso, dottor Traverso, pur essendoci stati circa 150 partecipanti a questa ricerca-studio, sono ancora molte le scuole e gli insegnanti che, nonostante l’invio di vari libri da parte della Regione, non hanno risposto all’invito di approfondimento di un periodo così colpevolmente ignorato insieme alla orribile sofferenza di migliaia di persone!

L’alunna Francesca Porta ha recentemente vinto anche il Concorso bandito per i Licei classico, scientifico, artistico, dai Lions di Savona, classificandosi I assoluta con un tema, poi tradotto anche in inglese, nel quale ha descritto le problematiche ambientali di Savona e, nel rispetto dei valori ispiratori dei Lions, ha proposto alcuni interventi migliorativi proprio per la vivibilità della nostra città. Il premio consisterà in un viaggio di tre settimane in estate in Danimarca, parte in famiglia e parte nei campi dei Lions, insieme a giovani provenienti da tutte le parti del mondo.

Tali successi premiano il Liceo Artistico di Savona dimostrando ancora una volta che gli alunni sono in grado di coniugare la capacità di esprimersi pienamente nel saggio breve con l’interesse da sempre dimostrato per la cura dell’ambiente e per la ricerca storica.

Il 27 gennaio scorso, invece, un’altra ex alunna dell’Artistico, Ilaria Ricca, è stata premiata, a Genova, presso l’Aula Consiliare della Regione Liguria, per essere stata una delle vincitrici del Concorso dello scorso anno scolastico riguardante la Shoah. Il premio consiste in una borsa di studio di 1500 euro e di un viaggio ad Auschwitz-Birkenau. Ilaria aveva presentato un pregevolissimo lavoro in vetro (la sua classe aveva seguito un lungo progetto con i maestri vetrai di Altare) con una relazione sulla simbologia del lavoro stesso e i consapevoli risultati della sua ricerca storica. Nella foto da sinistra:  Francesca Porta, Tania Amato, Francesca Sercia, la prof.ssa Renata Rusca Zargar.


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!