Home » PRIMO PIANO » Genova, Convivium 2011: Incontri golosi tra Francia e Italia

Genova, Convivium 2011: Incontri golosi tra Francia e Italia

Genova. La Francia sarà l’ospite d’onore del prossimo appuntamento della terza edizione di Convivium che si terrà domani, venerdì 29 aprile, alla Camera di Commercio di Genova in Via Garibaldi 4. Per l’evento business to business, organizzato da World Trade Center Genoa con la collaborazione di ERAI, l’Ufficio di Rappresentanza economica della regione francese Rhône-Alpes, sono attesi circa venti produttori italiani e cinque buyer transalpini del comparto agroalimentare che si incontreranno in oltre 60 appuntamenti B2B per creare nuove opportunità di business e incrementare gli scambi economici, già rilevanti, tra i due paesi.

  “Nonostante conosciamo la Francia come un paese di marcata attitudine protezionista e patriottica, quanto all’attività commerciale ad ampio raggio – osserva Pietro Costa, direttore di World Trade Center Genoa, Azienda Speciale della Camera di Commercio di Genova per l’Internazionalizzazione – studiando con attenzione il mercato d’Oltralpe, negli ultimi tempi abbiamo riscontrato una notevole apertura nei confronti dei capitali stranieri. Alla luce di questo orientamento e della favorevole posizione geografica reciproca dei paesi in questione, abbiamo ritenuto di fondamentale importanza proporre alle aziende genovesi e liguri una occasione di incontro con il mercato francese. Il modo migliore – continua Costa – ci è sembrato quello di mettere le aziende allo stesso tavolo con un gruppo selezionato di compratori del settore agroalimentare d’Oltralpe. Il buyer è la figura che più a fondo conosce le richieste del settore nel quale opera ed è in grado di fornire importanti nozioni volte a orientare l’attività di internazionalizzazione delle aziende in primo luogo nonchè, in seconda battuta, di impostare nuovi business già dal primo incontro. Ecco la ragione dell’importanza e della bivalenza di Convivium Francia: in un solo giorno business, formazione e informazione per le aziende locali e nazionali ”.

 Non a caso è stata scelta la Francia come protagonista di Convivium 2011. E’ il secondo importatore di prodotti italiani dopo la Germania e rappresenta il 12% dell’export agroalimentare italiano. Nonostante un saldo commerciale negativo nel 2009 (-25,4%), la Francia rimane un partner strategico per l’Italia in quanto secondo cliente e terzo fornitore. I prodotti più richiesti sono i preparati e le conserve di frutta e ortaggi (+11,4%), i lattiero-caseari (+9,3%), e le bevande, prevalentemente caffè e digestivi (+7,3%). 

 Il comparto agroalimentare francese registra oltre 11.000 aziende produttrici – di cui il 90% sono PMI – e rappresenta 147 Miliardi di Euro di fatturato annuo. Primo produttore agricolo europeo e quarto esportatore mondiale, la Francia si distingue per i suoi prodotti “du terroir” d’eccellenza – 455 prodotti DOC, di cui 59 formaggi, 364 vini e 42 prodotti agroalimentari (frutta e verdura, oli, carne, miele, pesce, conserve, oli essenziali). Il sistema francese della grande distribuzione – che impiega 640.000 dipendenti in Francia – è inoltre uno dei leader europeo del mercato con 4 insegne fra le 10 prime – Carrefour, Auchan, Intermarché, Centre Leclerc.

 L’organizzazione dell’evento è stata coordinata nell’ambito della Convenzione firmata tra WTC Genoa ed ERAI nel 2010. Frutto del rafforzamento dei legami economici europei tra le regioni transfrontaliere, i due enti economici firmano con Convivium il loro primo partenariato operativo al servizio delle PMI per uno sviluppo proficuo del territorio.

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!