Home » GENOVA, NEWS » Genova. Contro la violenza di genere e il disagio giovanile, nelle piazze di Genova il camper della polizia

Genova. Contro la violenza di genere e il disagio giovanile, nelle piazze di Genova il camper della polizia

Genova. Una campagna contro la violenza di genere nei mercati rionali di Genova, una contro il disagio giovanile nelle scuole secondarie. La Polizia di Stato lancia due iniziative, il progetto “Camper” e il progetto “Blue Box”: partiranno rispettivamente mercoledì 11 ottobre nel mercato di Terralba e giovedì 12 ottobre nell’Istituto Suore dell’Immacolata di piazza Paolo da Novi. In entrambe le campagne ci sarà una postazione mobile della Polizia con una squadra multidisciplinare composta dalle sezioni specializzate della Questura e della Polizia delle Comunicazioni, in collaborazione con la direzione Politiche sociali del Comune di Genova e i centri antiviolenza.

Con l’espressione violenza di genere si indicano tutte quelle forme di violenza da quella psicologica e fisica a quella sessuale, dagli atti persecutori del cosiddetto stalking allo stupro, fino al femminicidio, che riguardano un vasto numero di persone discriminate in base al sesso.
La legge contro la violenza di genere persegue tre obiettivi principali: prevenire i reati, punire i colpevoli, proteggere le vittime. Con l’introduzione nel 2009 del reato di atti persecutori-stalking, che si configurano in ogni atteggiamento violento e persecutorio e che costringono la vittima a cambiare la propria condotta di vita, fino alla legge sulle ‘Disposizioni urgenti in materia di sicurezza e per il contrasto della violenza di genere’, risultano infatti rafforzati la tutela giudiziaria e il sostegno alle vittime, una serie di aggravanti e la possibilità di permessi di soggiorno per motivi umanitari per le vittime straniere di violenza.

Il Progetto CAMPER prosegue l’attività iniziata nel 2016 con il progetto “Questo non è amore…”, presentato a Genova lo scorso 8 marzo in occasione della Giornata internazionale della donna, per contrastare il fenomeno della violenza di genere.
Il Progetto “Blue Box”, è incentrata sul tema del disagio giovanile, con particolare riguardo a quei fenomeni di emulazione che conducono i giovani a pericolosi giochi di ruolo, che possono sfociare in atti di autolesionismo fino al suicidio, legati spesso ad un uso non corretto e consapevole del web.
Le altre tappe genovesi del camper sono: Giovedì 12 ottobre Istituto Suore dell’Immacolata di Piazza Paolo da Novi (Progetto “Blue Box”); Mercoledì 18 ottobre mercato di Sestri P. (Progetto Camper); Mercoledì 8 novembre mercato di Albaro (progetto Camper); Giovedì 9 novembre scuola secondaria Barrili- Paganini (progetto “Blue Box”); Sabato 25 novembre: mercato di via Tortosa in occasione della giornata internazionale contro le violenze sulle donne.
(Lara Calogiuri)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!