Home » CULTURA, EVENTI, GENOVA » Genova. Book Pride 2018 con il tema “Tutti i viventi”

Genova. Book Pride 2018 con il tema “Tutti i viventi”

Genova. Book Pride, Fiera Nazionale dell’editoria indipendente organizzata da Odei – Osservatorio degli Editori Indipendenti, giunta questa primavera alla quarta edizione milanese, da venerdì 28 a domenica 30 settembre  tornerà per la seconda volta a Genova nella prestigiosa sede di Palazzo Ducale. L’evento intende promuovere la lettura e dare visibilità all’editoria indipendente in altre città che affianchino l’importante esperienza di Milano.

A Genova saranno presenti oltre 80 case editrici, a testimoniare l’eccellenza dell’editoria indipendente in Italia, con un’importante rappresentanza dell’editoria ligure, la rinnovata collaborazione con le librerie indipendenti locali e il coinvolgimento per la prima volta di spazi e realtà culturali genovesi particolarmente rinomati e attivi sul territorio (Book Pride Off). Ritorna anche Book Young, lo spazio dedicato a bambini e ragazzi. Anche quest’anno non è previsto alcun costo per i visitatori, a conferma di Book Pride come la più importante fiera di editoria italiana con ingresso gratuito. Questi gli orari di Book Pride  a Genova: venerdì ore 14-20; sabato e domenica ore 10-20.

Tutti i viventi è il tema dell’edizione 2018 di Book Pride, già declinato nel programma dell’edizione milanese e ancora presente a Genova, fil rouge dei numerosi incontri e presentazioni che si alterneranno durante i tre giorni. Il desiderio è quello di rappresentare la molteplicità e il mutamento e di raccontare le forme di tutti i viventi, le loro idee, le azioni, le contraddizioni, i progetti, i legami, i contrasti.

L’anteprima (giovedì 27 settembre, alle ore 18) è affidata a un incontro speciale con la scrittrice Helena Janeczek, vincitrice del Premio Strega 2018 con La ragazza con la Leica (Guanda), che dialogherà con Andrea Gentile, Mario De Santis e Giorgio Vasta. Ad aprire ufficialmente la fiera un incontro sulla Genova vivente (in programma venerdì 28 settembre alle ore 17), con Carla Peirolero, direttrice artistica di Suq Festival, Don Giacomo Martino (direttore dell’ufficio diocesano Migrantes), Giorgio Scaramuzzino (attore e regista), Massimo Righi (direttore de Il Secolo XIX), moderati da Michele Vaccari e con un intervento di Giorgio Vasta.
(Lara Calogiuri)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!