Home » GENOVA, NEWS, PRIMO PIANO » Genova. Autostrade parla nel giorno dei funerali, ma non ci sono state scuse

Genova. Autostrade parla nel giorno dei funerali, ma non ci sono state scuse

Genova. Autostrade parla nel giorno dei funerali delle vittime della tragedia di Ponte Morandi ma non si scusa con i familiari di chi ha perso la vita in 14 agosto scorso. Nessuna scusa dunque.

Interventi immediati di aiuto alla viabilità cittadina, ricostruzione del ponte del sul Polcevera e un fondo a favore dei familiari delle vittime e delle persone sfollate. Interventi per una cifra totale intorno al mezzo miliardo.  Questi i primi interventi previsti dall’amministratore di Autostrade per l’Italia Castellucci durante la conferenza stampa. Sui temi legati alle intenzioni del governo di rimuovere la concessione l’Ad non ha voluto parlare. Alla Magistratura invece il compito accertare cause e responsabili del crollo di Ponte Morandi.

“Il primo pensiero va alle famiglie delle vittime – spiega Castellucci -. Abbiamo stanziato un fondo per le esigenze immediate di queste persone. Affineremo le modalità col Comune e sarebbe lo stesso Comune a gestire questo fondo. In secondo luogo ripristineremo il prima possibile una situazione che possa permettere a Genova di rialzarsi da quanto successo. Ricostruiremo il prima possibile il ponte sul Polcevera. Ponte che sarà in acciaio. Inoltre è previsto un indennizzo per chi sarà costretto ad abbondanare le case che si trovano ora sotto il ponte”.

Autostrade per l’Italia ha inoltre previsto una serie di interventi immediati per la viabilità locale:

Ricostruzione della rotonda d’innesto al porto, viabilità alternativa tra il porto di Voltri e Genova attraverso l’Ilva per dare un’alternativa alla viabilità dei mezzi pesanti. Accelerazione sui lavori del lotto 10 tra lungomare Canepa e lo svincolo aeroportuale.  Fino a quando non sarà ripristinata la viabilità, da lunedì il pedaggio Bolzaneto Ovest e Voltri Prà fino all’Aeroporto sarà gratuito.

Previsti piccoli interventi come il contributo sul potenziamento dei mezzi pubblici locali in collaborazione con il Comune di Genova. Nessuna scusa è invece arrivata da Autostrade. L’Ad Castellucci ha precisato che la conferenza di oggi “non ha questo obiettivo, non parliamo di responsabilità. Sarà la magistratura ad accertare cosa è realmente successo e sono sicuro che questo avverà. I familiari delle vittime devono sapere la verità, l’Italia deve sapere la verità e anche noi dobbiamo sapere la verità”.(Lara Calogiuri)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!