Home » ARTE, GENOVA » Genova. Art Gold and bijou, mostra di Milena Demartino, Francesca Puppo e Gilda Mazza

Genova. Art Gold and bijou, mostra di Milena Demartino, Francesca Puppo e Gilda Mazza

Genova. Martedì 10 dicembre, alle ore 20, a Genova nel nuovo locale “Casa Mia”, in via XII Ottobre 182 rosso, si terrà l’inaugurazione della mostra “Art Gold and bijou” che vedrà esposte opere dell’artista Milena Demartino la quale, dopo il successo dell’esposizione all’interno della fiera “Internazionale d’arte contemporanea” di Padova ed i successi di ripetute mostre a S. Tropez, Montecarlo e Milano, torna a Genova portando il suo stile “AIM” (Astratto Informale Materico). Oltre alle opere di Demartino si potranno ammirare anche i gioielli in filigrana di Francesca Puppo ed i bijou glamour della linea “la vie en rose” di Gilda Mazza. Aperitivo e cena durante l’esposizione a cura dello staff del locale. Demartino esporrà anche la sua nuova particolare creazione: le milady bags, le borse artistiche. Il concetto di arte AIM, Astratto Informale Materico, stavolta si posa sulla moda. «Gli accessori di moda diventano fashion art – ha spiegato l’artista - vengono presi, cambiati nella loro natura e resi unici. Mantenere un’identità, in questa società, è molto difficile, ma allo stesso tempo deve essere un obiettivo. Vestirsi con un accessorio unico può essere un modo per uscire dall’omologazione che la moda e le varie tendenze impongono alla massa . La borsa personalizzata Milady può dare al contempo una sensazione di gioia dell’espressività artistica e un forte senso di originalità e unicità». Nelle intenzioni dell’artista, infatti, visto che Genova nella storia è stata una delle prime città in Italia a vedere fiorire la moda delle borse da signora, c’è la volontà di omaggiare l’accessorio con mostre, sfilate e serate a tema.

Milena De Martino. Note biografiche. È nata a Genova nel 1972. Si è diplomata al Liceo Artistico “Barabino” e, successivamente, si è laureata in Lettere e Filosofia presso l’Università di Genova nel 2000. Ha conseguito un master in Filosofia Orientale detto Reiki nel 1995. Ha quindi iniziato a occuparsi di “poesia visiva”, anche utilizzando la tridimensionalità. Oggi si occupa di pittura informale materica, sviluppando una ricerca intrapresa da dieci anni. Attraverso il colore esplora l’esperienza della percezione visiva del movimento e delle sensazioni dell’anima. Il suo pensiero è direzionato alla profondità dello spazio e a creazioni di paesaggi cosmici.

Lo stile AIM. Il famoso stile “AIM”(astratto informale materico) creato dalla Demartino prende ancora più identità soprattutto in un quadro chiamato “Prato di Marte”. In tale opera infatti convivono sulla tela oggetti dalla più svariata natura e funzione come ad esempio degli occhiali da vista insieme ad un mouse o ad una presa usb . Il colore rende forte, luminoso e vivo il quadro che esprime tutta la voglia di dare un senso al mondo in cui siamo immersi e lo trova nell’esteticità della pittoscultura policromatica. Seguirà rinfresco con buffet. È importante, inoltre sottolineare come Pietrasanta, soprattutto in questo periodo, sia un terreno assolutamente fertile per le mostre e l’arte, a dimostrazione di come il cammino della Demartino non passi solo per i classici canali genovesi dove ha già riscosso grande successo, ma cerchi di guardare il più possibile lontano. A corollario di ciò i recenti contatti con il mondo dell’arte giapponese e londinese.
(D.C.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!