Home » GENOVA, NEWS » Genova. Antifascisti ‘murano’ sede estrema destra

Genova. Antifascisti ‘murano’ sede estrema destra

Genova. Cemento e mattoni per ‘chiudere’ la sede dell’associazione di estrema destra Lealtà Azione.

Comincia con un’azione più che simbolica il presidio convocato dall’assemblea antifascista davanti alla sede dell’associazione La Superba federata a Lealtà Azione. In piazza circa 150 persone appartenenti soprattutto all’area antagonista. “Diciamo ai residenti – che se accettate una sede di fascisti vicino a casa ci avrete qui tutti i sabati”.

L’azione si è svolta senza tensione seguita a distanza dalla digos. Sul muro della sede anche un volantino che associa il settecentesco teologo genovese padre Assarotti a Hitler per condannare la scelta dei Padri Scolopi di affittare uno spazio a un movimento di estrema destra.

“Nessuno spazio ai fascisti”: lo striscione è stato appeso davanti alla sede di Casapound in via Montevideo durante il corteo che si è spostato verso piazza Alimonda. Sulle saracinesche dell’ ex negozio dove i militanti di Casapound stanno terminando i lavori in vista di un’ inaugurazione dalla data ancora incerta scritte in vernice rossa: ‘infami’ e ‘antifaIl corteo è poi passato per piazzetta Brignole, via Fiume, Via Cadorna, corso Buenos Aires, piazza Tommaseo, Via Caffa ed è arrivato in piazza Alimonda.Le azioni e le proteste dei manifestanti, seguiti a distanza dalle forze dell’ordine e da agenti della Digos, sono proseguite in un clima di tensione, ma per fortuna senza incidenti. Anche se davanti al Bingo (ex cinema Augustus) sono stati accesi altri fumogeni ed il traffico è andato in tilt, con alcuni commercianti ed automobilisti inferociti per i disagi.

In via Montevideo sono state imbrattate le saracinesche della sede di CasaPound, dove è stato issato uno striscione: “Nessuno spazio ai fascisti” e si sono ripetuti gli slogan degli attivisti antifascisti, fra cui: “I disoccupati non sono gli immigrati ma è la legge dei padroni che sfrutta i diseredati” e “Genova Antifascista lo sarà per sempre, i fascisti non hanno casa qua perché Genova si è liberata da sola”.

Alla manifestazione di oggi hanno partecipato circa 200 persone, prevalentemente appartenenti all’area degli antagonisti e e dei centri sociali oltre che militanti del Partito Comunista.
(Lara Calogiuri)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!