Home » CULTURA, GENOVA » Genova. ”Delitto alla Cattolica” è il nuovo romanzo noir edito da Fratelli Frilli Editori. Autore è il cagliaritano Gianni Marilotti

Genova. ”Delitto alla Cattolica” è il nuovo romanzo noir edito da Fratelli Frilli Editori. Autore è il cagliaritano Gianni Marilotti

Genova. Un romanzo noir dietro l’altro, tutti di pieno successo, quelli editi dalla casa editrice genovese Fratelli Frilli Editori.

E’ in distribuzione in questi giorni il romanzo “Delitto alla Cattolica” dell’autore cagliaritano Gianni Marilotti.

Il volume, di 168 pagine, è stampato nella collana “I Tascabili Noir”.

A quarant’anni da uno dei più orribili delitti rimasti impuniti in Italia, l’indagine di questo romanzo si collega al delitto dell’Università Cattolica di Milano.

Un noir nel noir quello dell’autore Gianni Marilotti che unisce fantasia con drammatici fatti purtroppo realmente accaduti.

Il lettore si troverà alle prese con un’intricata matassa sciolta infine da un editore in pensione appassionato di gialli che oltre all’indagine porterà alla luce le squallide dinamiche di un certo sistema editoriale.

Ecco altre brevi notizie. Eleonora Vui, direttrice editoriale di una prestigiosa casa editrice milanese, viene accusata di aver aggredito e sfregiato Patrizia Simoncini, la nuova compagna del suo ultimo ex, introducendosi nell’appartamento di quest’ultima mascherata per non essere riconoscibile. La storia è talmente bizzarra da sembrare una farsa, ma attraverso meticolose indagini gli inquirenti arrivano ad un’inquietante scoperta. Forti indizi fanno riemergere un delitto orribile, accaduto più di quarant’anni prima e rimasto impunito: il delitto dell’Università Cattolica di Milano, in cui la stessa Vui pare essere gravemente coinvolta. Sarà Marco Losanto, un editore in pensione appassionato di noir, a sciogliere l’intricata matassa. L’autore in questo modo prende spunto per ripercorrere gli atti processuali di uno dei più grandi delitti della storia d’Italia ma coglie anche il pretesto per criticare sagacemente le dinamiche dell’odierno sistema editoriale.

Ricordiamo ai lettori che l’autore del romanzo, Gianni Marilotti, vive e lavora a Cagliari, dove insegna storia e filosofia nei licei. Saggista e scrittore, vincitore del Premio Letterario Nazionale Italo Calvino nel 2003 con l’opera “La quattordicesima commensale”, poi pubblicata dalla casa editrice Il Maestrale con la quale ha vinto il Premio Nazionale Marisa Rusconi per la migliore opera prima edita in Italia nel 2004. Nel 2013 ha pubblicato un secondo romanzo, “L’errore”, edito da Il Maestrale; nel 2014 è uscito con Arkadia editore il terzo romanzo “Il conte di Saracino”. Come saggista ha curato diverse pubblicazioni di carattere storico-politico. È autore, fra gli altri, del volume “Italia e Nord Africa”, Carocci editore 2006 e di numerosi saggi e articoli in riviste internazionali. Fondatore e presidente dell’Associazione Culturale Mediterranea si occupa attivamente di storia del Mediterraneo e di cooperazione allo sviluppo. Dal 2014 svolge la funzione di Consigliere onorario per i minori presso la Corte di Appello del Tribunale di Cagliari.

Per contatti con l’autore Gianni Marilotti, inviare e-mail: gianni.marilotti@libero.it

Per altre notizie o richiesta del libro rivolgersi a Fratelli Frilli Editori S.r.l. – Via Priaruggia, 33/r – 16148 Genova; tel. 0103071280;3663131664; e-mail: contact@frillieditori.com; info@frillieditori.com.

Nel collage la copertina del romanzo “Delitto alla Cattolica” e l’autore Gianni Marilotti.
(Nino Bellinvia)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!