Home » EVENTI, GENOVA » Genova. “Pomeriggio solidale” con Aisp e la Band degli Orsi. L’appuntamento è per sabato 20 settembre

Genova. “Pomeriggio solidale” con Aisp e la Band degli Orsi. L’appuntamento è per sabato 20 settembre

Genova.Pomeriggio solidale” a Genova, a sostegno della ricerca e a favore delle famiglie affette da Poland: sabato 20 settembre, in prima edizione, con i volontari dell’Aisp e la Band degli Orsi in piazza del Carmine.

Promossa e organizzata dalle Onlus e a scopo del tutto benefico l’iniziativa, con tanto di laboratori ludici e ricreativi e un ricco aperitivo a base dei migliori doc del territorio, dà  appuntamento al pubblico dei più piccini ma anche dei più adulti a partire dalle 16.

Accolti e guidati dal team dei volontari dell’AISP e della Band degli Orsi tutti i bambini partecipanti, senza alcuna distinzione di sorta, potranno sperimentarsi nella realizzazione di piccoli capolavori artistici, attraverso tecniche di pittura o collage, immersi in un clima di allegria e familiarità. Aperto ai piccoli artisti, infine anche il concorso “Saranno FamOrsi”: l’orsetto, emblema dell’associazione Band degli Orsi, lascia spazio alla fantasia per vestirsi attraverso il colore, dell’abito più bello e premiare l’autore (Ingresso ad offerta libera) Gusto e fantasia per la manifestazione che sapientemente sceglie di mettere insieme, per l’occasione, le maggiori risorse del territorio facendo della solidarietà la ragione comune.

I caratteristici doc del mercato del Carmine comporranno, infatti, il ricco buffet dell’aperi-cena che allestito all’interno della sala del ristorante sarà disposizione del pubblico dalle 18 alle 20 (Costo ingresso: 12 Euro).

“L’obiettivo – spiega Eva Pesaro presidente Associazione Italiana Sindrome di Poland – è far sì che la diversità diventi sempre di più una risorsa. La nostra è un’Associazione di volontariato che nasce allo scopo di collegare chi è colpito dalla sindrome di Poland fornendo a ciascuno un aiuto concreto, grazie allo scambio di esperienze e a un’informazione corretta. La rarità della patologia, purtroppo, molto spesso non mette in condizione le famiglie di ricevere il supporto psicologico necessario ad affrontare al meglio la situazione”. E così continua: “A oggi non si conosce ancora l’origine della sindrome, sebbene si ritenga possa essere una malattia genetica rara. Colpisce, infatti, un bambino ogni 20-30 mila ed è caratterizzata da anomalie unilaterali che interessano i muscoli del torace o di un arto superiore, generalmente quello destro. Le malformazioni, sebbene non siano tali da inibire un corretto sviluppo psicofisico, richiedono tuttavia un intervento serio al fine  di sviluppare, attraverso una corretta educazione, abilità manuali anche nei portatori delle malformazioni più gravi occasioni ludiche o di  convivialità come queste appunto  consentono di portare alla gente, con semplicità e allegria, temi importanti aiutandoci a  rendere l’handicap una parola e non un fatto”.

L’intero ricavato della manifestazione sarà devoluto a favore dell’AISP e della Band degli Orsi, Associazione di volontariato Onlus impegnata da circa 10 anni a migliorare l’accoglienza e l’intrattenimento dei piccoli ospiti dell’Ospedale Pediatrico Giannina Gaslini di Genova.
Info: eventi@sindromedipoland.org/ Cell. 366 5843509.
(C.S.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!