Home » CULTURA, GENOVA, PRIMO PIANO » Fratelli Frilli Editori pubblicano il nuovo romanzo noir “Destini in fumo” dello scrittore Achille Maccapani

Fratelli Frilli Editori pubblicano il nuovo romanzo noir “Destini in fumo” dello scrittore Achille Maccapani

Genova. Nuova indagine del capitano Martielli nel nuovo romanzo noir “Destini in fumo” (pagine 256) dell’autore Achille Maccapani, stampato nella collana “SuperNoir” dai Fratelli Frilli Editori, che in precedenza hanno, dello stesso autore, stampato il volume di successo “Il venditore di bibite”. E’ un ritorno del capitano Martielli  in una nuova indagine nel Ponente ligure.

Dopo l’ottimo successo riscosso dal precedente “Il venditore di bibite” ritorna il capitano Martielli in una nuova indagine nel Ponente ligure.

Da un incendio doloso ai danni di una nota azienda locale parte una ricerca investigativa che Martielli affronta come sempre con scrupolo portando alla luce uno scenario inquietante e molto più ampio.

Archiviata l’operazione Ponente pulito, il capitano Martielli si trova coinvolto in una nuova indagine che prende le mosse dall’incendio doloso dell’azienda AgriLiguria, nelle campagne di Vallecrosia. Dietro questo episodio, lo scenario è ancor più ampio: quello di un impianto a biomasse realizzato nell’entroterra di Ventimiglia da alcuni imprenditori bresciani e della Val Bormida savonese. L’impianto dovrebbe servire per produrre energia alternativa con il recupero del legname. Ma nelle ore serali si trasforma in un inceneritore abusivo dove arrivano rifiuti di ogni genere. Affiancato dal sostituto procuratore Viviana Croce, il capitano prosegue nell’attività investigativa, e dovrà fare i conti con Laura, una donna affascinante che lavora presso la provincia di Imperia, alternando le sue notti di convivenza con la sua nuova compagna con quelle dedicate al lavoro condiviso con i carabinieri del nucleo investigativo. Per ricostruire un’incredibile verità, uno scenario che vede coinvolto pure una nuova ramificazione criminale nell’entroterra di Cuneo, agli ordini del carrozziere don Cecé Romeo.

Nelle indagini riemerge pure una vecchia conoscenza: quella di Diego Mura, il gestore factotum della cooperativa Batropa, scappato all’estero per sfuggire all’arresto, alle prese con uno strano traffico di olii esausti in Marocco. Martielli dovrà infine intervenire in soccorso di Viviana, che finirà in pericolo di vita.

L’autore Achille Maccapani (nato a Rho nel 1964) ha pubblicato saggi di storia locale, manuali di diritto della pubblica amministrazione e i romanzi “Taci, e suona la chitarra – Milano rock Ottanta (Fratelli Frilli Editori, 2005 – XXII Premio Città di Cava de’ Tirreni), “Delitto all’Aquila nera” (Zona, 2007), “Confessioni di un evirato cantore” (Fratelli Frilli Editori, 2009 – fiorino d’argento del Premio Firenze) e “Bacchetta in levare” (Marco Valerio, 2010). Con il romanzo “Il venditore di bibite” (Fratelli Frilli Editori, 2018) ha dato inizio al ciclo seriale dedicato alle indagini dell’ufficiale dei carabinieri Roberto Martielli e del magistrato Viviana Croce (partecipazione di Piergiorgio Pulixi). Partecipa all’antologia “Attesa frammenti di pensiero” – Homo Scrivens con il racconto breve “Bella a metà”. (2018). E adesso questo nuovo romanzo noir. Una nuova tappa della battaglia contro le mafie e la criminalità organizzata nel territorio ligure.

Nelle foto: la copertina del romanzo “Destini in fumo”; lo scrittore Achille Maccapani.
(Eugenio Bolia)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2019 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XIII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!