Home » EVENTI, GENOVA » Frank Laporte-Adamski a Genova: dieta e visite con l’inventore del metodo Adamski

Frank Laporte-Adamski a Genova: dieta e visite con l’inventore del metodo Adamski

Genova. Frank Laporte-Adamski, osteopata e naturopata noto da trent’anni a livello internazionale e autore, dopo La rivoluzione alimentare, del recente libro La dieta Adamski. Obiettivo pancia piatta (Vallardi), ha scelto Genova come nuovo punto di riferimento in l’Italia (dopo Milano e Roma) per i pazienti che vogliano farsi curare con l’omonimo metodo- già scelto da personaggi dello spettacolo come Francesca Neri, Claudio Santamaria e Pif – basato sul massaggio viscerale e la dieta Adamski.

Un ciclo completo prevede 4 sedute (mensili) della durata di 1 h 30 la prima e 30 min. le successive. Le visite mensili del 2017 si svolgeranno a Genova, al Centro Olistico di via Malta 4/5, da giovedì 2 a sabato 4 novembre e dal 5 al 7 dicembre. Per prenotare le visite: 348 4783320; 349 3607677 (Frank Laporte-Adamski).

Il Metodo Adamski è infatti alla base di un concetto globale di salute incentrato sul funzionamento del tubo digerente e su una dieta bilanciata studiata in relazione alla velocità di digestione dei cibi.

Il massaggio. Si tratta di un massaggio specifico che agisce sul cosiddetto “secondo cervello”, l’intestino, attraverso la manipolazione di 5 punti della parte alta dell’addome (intestino tenue e duodeno), per riattivarlo e sbloccarne le tossine. Al massaggio manuale si uniscono la reflessologia, l’aromaterapia e la manipolazione cranio-sacrale. In particolare beneficiano del trattamento coloro che soffrono di stitichezza, diarrea, emorroidi, ernia iatale, coliti, gonfiori, ipercolesterolemia, problemi al fegato, intolleranze alimentari. L’addome da subito risulta sgonfio, alleggerito, appiattito. Non si perde peso, ma si eliminano le tossine.

I benefici sono evidenti fin da subito, con ricadute positive anche in caso di bronchiti, tonsilliti, infezioni ginecologiche, stanchezza, insonnia, abbassamento delle difese immunitarie, mal di schiena, in quanto l’intestino è l’organo da cui dipende il 70% delle funzioni del sistema immunitario.

“Lo stress interferisce negativamente con il sistema simpatico, la parte del sistema nervoso autonomo che regola l’attività degli organi interni. -spiega Adamski- Si creano degli spasmi che fanno contrarre il tubo digerente, il diametro si restringe ei segnali nervosi che fanno procedere il bolo alimentare vanno in tilt.”

La dieta. L’intestino impiega 4 h e 47 min. per ripulirsi e in base a questo Adamski ha classificato gli alimenti in veloci (30 minuti) e lenti (4-5 ore) da digerire. Non si tratta, quindi, di dover seguire diete ferree, ma di abbinare in modo corretto i cibi, accelerando la digestione ed evitando i gonfiori e i fastidi intestinali provocati dai cibi lenti.(Lara Calogiuri)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!