Home » NEWS FUORI REGIONE » Francesco Renga torna il 15 aprile con “Scriverò il tuo nome”

Francesco Renga torna il 15 aprile con “Scriverò il tuo nome”

Milano. “Sono autore più per necessità che per virtù: tutto il resto l’ho sempre delegato al altri che lo fanno meglio di me, anche se la scelta finale è la mia; mi sono fidato di loro e faccio sempre un passo indietro, soprattutto quando ci si trova con autori con una certa sensibilità”.

È Francesco Renga a pensarla così: lo ha detto alla presentazione del suo album di inediti “Scriverò il tuo nome”, in uscita il 15 aprile nella versione standard con 12 inediti, deluxe con 14 inediti e un package con disegni dell’artista, e vinile il 29 aprile con 12 inediti.

“Queste canzoni le ho estrapolate da una rosa molto più ampia di circa 80 – ha confidato – Il mio produttore Michele Canova è riuscito a creare il percorso per questo disco, dicendomi che non aveva senso ripetersi nella scrittura, ma confrontandomi con autori che hanno un altro linguaggio. Non ho cambiato di interpretare una canzone, ma ho voluto puntare sulla novità, difficile e bella, di reinventare un approccio diverso sulla voce, qui più asciugata e precisa, ficcante e perentoria, per dare il giusto peso alla parola”.

Il tema principale di questo progetto è l’amore.

“Parla in maniera molto chiara e diretta di amore, anche la più politica – ha puntualizzato – L’amore, quando lo si racconta, parte da se stesso e quando si palesa ha sempre un volto, un nome, e chi ascolta queste storie lo farà attraverso il proprio sguardo con volti e nomi che cambieranno di conseguenza, un gioco di rimandi che sta alla base di questo disco, molto eterogeno”.

Nel disco si sono avvicendati alla scrittura Fortunato Zampaglione, Ermal Meta, Dario Faini, Tony Maiello, Matteo Valicelli, Francesco Gabbani, fino a Nek.

“Ho scritto insieme a giovani autori, concentrandomi sulla contemporaneità e sulla modernità – ha precisato – Ciò mi ha permesso di sostituire tutto il lavoro che avrei dovuto fare io. Ne è venuto fuori un disco in assoluto il più proiettato nel futuro con fotografie in divenire, il Renga che verrà, con molta elettronica, ma anche con episodi più canonici e classici”.

Il disco è molto autobiografico.

“La mia vita è sempre entrata anche nei miei progetti musicali, con le mie paure, il modo di sentirti inadeguato alla vita, i gossip sugli ultimi due anni travagliati della mia vita, ma sono molto sereno – ha rivelato – Chi, come me, ha una vita pubblica, è sempre sotto i riflettori; con Ambra ho avuto due bambini meravigliosi ed è grazie a loro che siamo riusciti a superare momenti difficili, avendo la loro comprensione”.

Significativo il video del primo singolo “Guardami amore” girato nei canyon americani del Nevada, Utah e California, che si conclude con il messaggio “È inutile per l’uomo conquistare la luna, se poi finisce per perdere la terra” di F. Mauriac.

Francesco Renga andrà in tournèe; la data di apertura è il 15 ottobre al Forum di Assago a Milano, con tante sorprese, per poi proseguire in tutta Italia, fino alla primavera del prossimo anno.
(Franco Gigante)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!