Home » MUSICA, PRIMO PIANO » Format radio “Il Re del gancio” scritto e condotto da Giancarlo Passarella. Notizie sulle puntate dal 6 al 10 ottobre

Format radio “Il Re del gancio” scritto e condotto da Giancarlo Passarella. Notizie sulle puntate dal 6 al 10 ottobre

Firenze. Il format radio “Il Re del Gancio”, ideato e condotto dal super Giancarlo Passarella (e dallo stesso autoprodotto), prosegue di settimana in settimana a proporre con successo giovani artisti (senza chiedere loro di pagare alcun contributo) che pone accanto ai big italiani e stranieri. Il format radio è una striscia di 10 (dieci) minuti originale e propositiva che è messa in programmazione dalle 0ltre cento emittenti radiofoniche che ne hanno fatta richiesta e alle quali è spedito gratuitamente. Uno show, “Il Re del Gancio”, che si è rivelato di grande aiuto per le piccole radio che faticano un sacco a rimanere vive! Non c’è dubbio, Giancarlo Passarella fa proprio servizio pubblico come la Rai. Ricordiamo che, storicamente, Passarella è stato il primo talent scout radiofonico (nel biennio 1986/87 a Rai Stereo Uno programmava brani tratti da demo su cassetta, scoprendo Ligabue, Bandabardò, Irene Grandi…). Ecco delle notizie sulle puntate dal 6 al 10 ottobre 2014. Buon ascolto a tutti.

Lunedì 6 ottobre

Giancarlo Passarella inizia la settimana con il brano “Dreadlock holiday” di 10 c.c. E’ un brano reggae, scritto da Eric Stewart e Graham Gouldman, ed è stato il primo singolo del 1978, n° 1 nel Regno Unito nel mese di agosto dello stesso anno (tratto  dal sesto album “Turisti sanguinante”). Brano che ancora oggi gettonato. …I don t like cricket no no / I love it / Don t you walk thru my words / You got to show some respect / Don t you walk thru my words / cause you ain t heard me out yet…

Secondo brano in scaletta è “Tanganica” di Maurizio Galia di Moncalieri. Come Maury e i Pronomi, Maurizio Galia si è mosso in un terreno progressive rock tra Pink Floyd, Peter Gabriel, Franco Battiato e Lucio Battisti: questo brano gioca molto sulla rima baciata, sarcastica e maliziosa. Tra gli album: Maury e i Promemoria “Ziqqurat nel Canavese” (1997), Maury e i Pronomi – “Tanganica, il passato e il futuro” (2000), Maury e i Pronomi “(Ec)citazioni Neoclassiche”;… Maurizio, diplomato in pittura, è fra l’altro anche grafico pubblicitario ed illustratore per fumetti e libri.

Martedì 7 ottobre

Primo brano è “Brass in pocket” dei Pretenders. E’ il cavallo di battaglia di Chrissie Hynde ed i suoi Pretenders Gonna use my arms / Gonna use my legs / Gonna use my style / Gonna use my sidestep / Gonna use my fingers / Gonna use my, my, my imagination… La cantante americana, icona della stagione new wave con i suoi Pretenders, si è messa alle spalle le tragedie personali e i capricci delle mode. E ora, a 63 anni forte del suo carisma di femminista e polemista, ha inciso (aprile 2014) il primo album da solista, “Stockholm” con ospiti Neil Young e John McEnroe.

Il secondo brano è “Una Band allo Sbaraglio” del gruppo calabres Punkaos, formato nel 2002. Il brano è tratto da “Falso Riflesso” (cd del 2007), dove i Punkaos con 10 brani dimostrano il loro amore per il punk rock dei Green Day, Nofx ed Offspring: ma i giovani Punkaos sanno essere originali, grazie ai testi profondi e non banali. Loro primo album: “Atomic Punk” (2006). Ultimo album: “Split (w/Punkake)” (2011).

Mercoledì 8 ottobre

Il primo brano che Passarella ci presenta è “Un’altra vita” del cantante e giornalista (caporedattore presso Il Mattino di Padova) Leandro Barsotti. Sicuramente un poeta italiano prestato alla musica che andrebbe valorizzato … Non puoi passare il fiume / senza bagnarti di dolore / non puoi ma avrai / un altra vita / la stessa anima … Suo ultimo singolo (2013) “Non avevo più niente”, tratto dall’omonimo album (Artis/Edel, distribuito il l 29 ottobre 2013.

Secondo brano del giorno “Hypocrisymn” della new electro mechanical rock torinese Mallory Switch, un pò Siouxsie & The Banshees e molto Rammstein. La voce di Audrey Lynch rimanda anche ai Kraftwerk, Bauhaus, Devo, Garbage, Depeche Mode e Chemical Brothers. Componenti del gruppo: Audrey Lynch (voce), Kid Lynch (batteria), Nick Santoro (percussioni elettromeccaniche), Eric Goldbaum (chitarre) e Alec Dreiser (basso).

Giovedì 9 ottobre

“ Una Estate Fa” è il titolo del primo brano del giorno inciso su un un 45 giri storico della band pisana degli anni settanta Homo Sapiens. Era il 1974 (tre anni dopo vinceranno il Festival di Sanremo) e loro raccontavano che …Un’estate fa / la storia di noi due / era un po’ come una favola / Ma l’estate va / e porta via con sè / anche il meglio delle favole… Ultima formazione: Maurizio Nuti (voce, chitarra), Stefano Vincenti (voce, tastiere), Maurizio Novi (voce, tastiere) e Ivano Petti (batteria). Nel 2012 è uscito il loro ultimo singolo da titolo “Incancellabile”.

Il secondo brano s’intitola “Imaginary Flower” della band bergamasca Hogwash che è stata in attività fino al 2007. A fine 2003 è uscito l’album “AtomBombProofHeart” (Urtovox Records, con distribuzione Audioglobe) che contiene questa ballad struggente, financo oniricaNowhere, and nowhere / And all points ‘tween… / I’m but a cloud in the breeze!

Venerdì 10 ottobre

Il primo brano in scaletta della giornata è “Destino”, duetto di Rossana Casale & Tosca, due signore della musica, due voci della canzone italiana con storie musicali diverse (in “Riflessi”, 2003). La Casale nasce a New York il 21 luglio 1959 da padre americano e madre italiana. Oltre che con la cantante e attrice romana Tosca (nome d’arte di Tiziana Tosca Donati), Rosanna Casale ha collaborato con Alberto Fortis (“Innamorata”, “Neve”), Eugenio Finardi (“Le ragazze di Osaka”), Fabio Concato (“Bambino Mio”, “Fatto per un mondo migliore”, “Petra”), Giorgio Conte (“Davvero proprio il giorno per il Toro e il Capricorno”), Grazie Di Michele (“Gli amori diversi”), Renato Zero (“Non arrossire”), Sergio Endrigo (“Era d’estate”), Zucchero (“Un piccolo aiuto”) e con altri. Con Tosca ha anche collaborato in “Propositi” e “Voglio”. Gli album pubblicati da Rosanna Casale sono 15, l’ultimo dei quali “Il SIgnor G e l’amore” (2014), album tributo a Giorgio Gaber. Quelli pubblicati da Tosca sono 9 (nove), l’ultimo dei quali “Il suono e la voce”, pubblicato il 30 settembre 2014 (contiene pezzi scritti, tra gli altri, da Ivano Fossati e Joe Barbieri, alcuni brani cantati in diverse lingue tra cui il libanese, l’Yddish, il rumeno, il giapponese mentre altri della tradizione napoletana e romana sono stati rivisitati in chiave originale).

Secondo brano della giornata, e ultimo della settimana, è “Italian Playboys” dei Link Quartet di Piacenza. Attivi dal 1993, sono tra i pochi gruppi italiani a poter vantare due tour americani coast to coast: hanno aperto per gruppi del calibro di Manu Chao, James Taylor Quartet e Brian Auger, girando in lungo e in largo mezza Europa. Gli elementi sono Paolo “Apollo” Negri (organo hammond), Renzo Bassi (basso), Marco “Mayo” Murtas (chitarra) e Alberto “Pato” Maffi (batteria).

Se gli artisti giovani proposti vi sono sconosciuti, cercate su MusicalNews.Com altre notizie su di loro: scrivete pertanto Maurizio Galia, Punkaos, Mallory Switch, Hogwash e Link Quartet nel motore di ricerca che si trova in alto a destra. Scrivete uno di questi nomi accanto alla parola CERCA: se invece volete che la vostra radio del cuore mandi in onda gratuitamente il format Il Re del Gancio, manda una e-mail a info@ilredelgancio.it.

Nelle foto: Giancarlo Passarella con la sua 500; Maury e i Pronomi; Rossana Casale & Tosca nel duetto “Destino”.
(Nino Bellinvia)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!