Home » MUSICA, PRIMO PIANO » Format radio “Il Re del Gancio” ideato e condotto da Giancarlo Passarella. In primo piano nelle nuove puntate giovani e big italiani e stranieri

Format radio “Il Re del Gancio” ideato e condotto da Giancarlo Passarella. In primo piano nelle nuove puntate giovani e big italiani e stranieri

Firenze. Il format radio “Il Re del Gancio”, ideato e condotto da Giancarlo Passarella (e dallo stesso autoprodotto), prosegue di settimana in settimana a proporre con successo giovani e big, italiani e stranieri, del mondo musicale. Il format radio è una striscia di 10 (dieci) minuti originale e propositiva che è messa in programmazione dalle 0ltre cento emittenti radiofoniche che ne hanno fatta richiesta e alle quali è spedito gratuitamente.

Uno show, “Il Re del Gancio”, che si è rivelato di grande aiuto per le piccole radio che faticano a rimanere vive! Giancarlo Passarella, giornalista musicale, conduttore di programmi radio-tv, presentatore, scrittore e, fra l’altro, coordinatore del quotidiano MusicalNews.com (organo informativo dell’associazione Ululati dall’Underground, fan club & fanzine meeting of Italy) è anche un apprezzato scrittore. Tra i suoi libri segnaliamo “Dolore No-te” (scritto a favore dell’Associazione “Vincere il Dolore Onlus” nel quale ha raccolto sue interviste fatte a musicisti e operatori del settore che hanno avuto esperienze dolorose; 800960144 è il numero verde per richiedere il volume).

Da ricordare anche che in passato ha curato l’ufficio stampa per tanti noti artisti (Vasco Rossi, Guccini, Toto, Sting, Deep Purple, Eugenio Finardi, Simple Minds…). Passarella è uno dei più importanti e noti personaggi del mondo musicale che fa servizio pubblico come la Rai. Proprio lui è stato il primo talent scout radiofonico. Nel biennio 1986/87 a Rai Stereo Uno programmava, infatti, brani tratti da demo su cassetta, scoprendo Ligabue, Bandabardò, Irene Grandi e tanti altri. Qui di seguito alcune notizie sulle puntate (23-27 gennaio) del suo seguitissimo format radio.

Lunedì 23 gennaio

Primo artista: Roxette, duo pop rock

Svedesi, hanno conquistato il mercato statunitense nel 1988 con “The look”, brano tratto dall’album “Look Sharp!”, che Passarella ci fa ascoltare in una rara incisione dal vivo. Il duo, formato da Per Gessle (voce e chitarra) e Marie Fredriksson (voce e pianoforte), ha poi conquistato con questo brano anche l’Italia. Il duo ha pubblicato 22 album con oltre 75 milioni di dischi venduto in tutto il mondo. Nel 2011 con l’album “Charm School”, anticipato dal singolo “She’s Got Nothing On” (But the Radio), ha ottenuto la prima posizione nella classifica degli album più venduti in Germania, Repubblica Ceca e Svizzera. “Good Karmna” è il titolo dell’ultimo cd inciso (2016).

Secondo artista: Disfunzione, band rock, pop, new-wave

Band padovana. Nel 2007 ha inciso per Jestrai il cd “Storie, inverni, secoli”, un single con 5 brani con il remake reggae di “E la luna bussò”. Nel 2006 aveva inciso l’album “Il ragazzo di Berlino” e nel 2004 il promo dallo stesso titolo. Da anni la band non offre più emozioni e (dice Passarella) è un peccato.

Martedì 24 gennaio

Primo artista: Natalie Imbruglia, cantante pop folk

Cantante, compositrice e attrice australiana naturalizzata britanica. Nipote di un emigrante di Lipari, è nata nel 1975 a Sydney: a cinque anni prendeva lezioni di danza jazz, tip tap e di balletto. A sedici anni ha abbandonato la scuola per affrontare lo showbiz. Il suo successo commerciale più forte è stato il suo primo singolo “Shiver”(estratto dal terzo album “Counting Down the Days” del 2005). “Male” è il titolo del suo ultimo cd inciso nel 2015. Fra i nomi celebri che costituiscono le tracce dell’album figurano i Daft Punk,  The Cure, Neil Young, Cat Stevens, Death Cab for Cutie e altri.

Secondo artista: Mariano Bellopede e Carmine Marigliano, musicisti napoletani.

Napoletani, i musicisti Mariano Bellopede e Carmine Marigliano (pianista-compositore-arrangiatore-direttore d’orchestra il primo; composistore-flautista il secondo) hanno prodotto il primo cd  “Viaggio in duo” con omaggi a Astor Piazzola, Ennio Morricone, Rota, Gershwin e vinto il Premio Demo d’Autore 2009. Con l’aiuto dallo show di Marengo & Pergolani hanno preso il volo e hanno prodotto un nuovo cd intitolato “Secondo Noi” che contiene dieci i brani. In quello dal titolo “De mar” c’è l’apporto, con la sua voce sensuale e vibrante, di Lalla Esposito. Bellopede alla prova solista con il cd “Di altri sguardi”.

Mercoledì 25 gennaio  “Negativo”

Primo artista: Bracco Di Graci, cantautore

Passarella ci fa ascoltra “Negativo” del cantautore originario di Gela (all’anagrafe Domenico Di Graci) che  si trasferì a Bologna a seguito di un incontro con Lucio Battisti, di cui all’inizio è stato l’autista personale. Ha vinto nel 1991 il Festival di Castrocaro.
Nel 1992 e nel 1993 ha partecipato (rispettivamente con “Datemi per favore” e  con “Guardia o ladro”) al Festival di Sanremo nella sezione Giovani. Nel 1993 ha anche vinto il Cantagiro nella Sezione giovani. Dopo un periodo di fugace successo, è tornato al lavoro di operaio in fabbrica, continuando però la sua attività di autore, che lo ha anche portato a scrivere per artisti di grosso calibro come Gianni Morandi. Nel 2011 ha scritto un brano per il movimento Popolo Viola e successivamente ha pubblicato il brano “C’è bisogno di riscrivere la vita”, che ha segnato il suo ritorno sulle scene. Ha inciso quattro album: “Guardia o ladro” (1993), “Uomo” (1994), “Sono esaurito” (1996) e “Lo specchio” (1998). Nel 2012 è uscito in versione digitale l’album “Sono esaurito”.

Secondo artista: Alex Tommasi, chitarrista-cantautore

Cantante, chitarrista e arrangiatore milanese. A 17 anni ha vinto il Festival di Montecatini Terme. Nel 2002 ha partecipato per la seconda volta al ‘Festival di Napoli’, vincendo il premio della critica per migliore interpretazione ed arrangiamento. Suo singolo di successo “Volo senza ali” (videoclip premiato alla ‘Mostra Internazionale del Videoclip’ di Cinecittà) che ci fa ascoltare Passarella. Primo contratto discografico dell’artista con la Polarys di Napoli.

Giovedì 26 gennaio

Primo artista: All Saints, gruppo musicale rock

Le All Saints (Shaznay Lewis, Melanie Blatt, Nicole e Natalie Appleton) sono quattro cantanti inglesi che nel 2006 ritornarono in hit parade, dopo 5 anni d’assenza, con il brano “Rocksteady” che ci fa ascoltare Giancarlo Passarella. Nel 2016 il gruppo ha inciso l’album “Red Flag” (primo singolo tratto “One Strike”) iniziando  nel mese di ottobre un tour, il primo dopo 15 anni.

Secondo artista: Alix, quartetto musicale bolognese

Con la supervisione di Steve Albini (già produttore di Nirvana, Stooges, Pixies e moltissimi altri), il quartetto produce “Good1” nel 2008, un cd che sembra uscito da qualche pub su una strada polverosa dell’Arkankas. Alla voce Alice Albertazzi, al basso Gianfranco Romanelli, alle chitarre Pippo de Palma e alla batteria Andrea Insulla.  “Not too far” è il brano in scaletta. Cinque gli album incisi.

Venerdì 27 gennaio

Primo artista: Pino Daniele, musicista-chitarrista-cantautore.

Una grande perdita, visto che Pino Daniele ha dato tanto alla cultura italiana (come sappiamo è deceduto a Roma il il 4 gennaio 2015) incidendo ben 45 album. Passarella ce lo fa ascoltare in “Je so’ pazzo” e c’invita a canticchiare: “ …Je so’ pazzo je so’ pazzo / si se ‘ntosta ‘a nervatura / metto a tutti ‘nfaccia o muro / je so’ pazzo je so’ pazzo / e chi dice che Masaniello / poi negro non sia più bello?”. Nel settembre 2015, la città di Napoli gli ha reso omaggio dedicandogli una via. Nel gennaio 2016, nel primo anniversario dalla morte, la Rai gli ha, invece, dedicato uno speciale.

Secondo artista: S.N.P. Stato Nervoso Precario, band meta italiano

Progetto metal nato nel 1990: praticamente sconosciuti nella zona di provenienza (Sondrio), hanno raggiunto una forte notorietà in Europa, dimostrando che il rock pesante italico non ha confini. Discografia: “All is an endless nothing, empty words, empty promises” (MiniLP, 1992), “Excess” (Studio Album, 1995),  “Negazione” (Singolo, 1999)  “Scarface” (Studio Album, 2003). Valthellina (Studio Album, 2008). Hanno inoltre pubblicato una cover dei Metallica, il brano “The Thing that should not be”, in alcune compilation di artisti vari. Componenti della band: Reggy Forenzi (voce, chitarra), Luca “Sceriffo” Berton (chitarra, cori), Pietro Rossi (basso, cori) e Sergio Bianchini (batteria).

Se gli artisti giovani proposti vi sono sconosciuti, cercate su MusicalNews.Com altre notizie su di loro: scrivete pertanto Disfunzione, Mariano Bellopede e Carmine Marigliano, Alex Tommasi, Alix e S.N.P. Stato Nervoso Precario nel motore di ricerca che si trova in alto a destra. Scrivete uno di questi nomi accanto alla parola CERCA: se invece volete che la vostra radio del cuore mandi in onda gratuitamente il format Il Re del Gancio, mandate una e-mail a info@ilredelgancio.it

Nelle foto: Giancarlo Passarella al Demo Jazz Award 2010; Natalie Imbruglia con il singolo “Shiver”; Pino Daniele con il 45 giri “Je So’ Pazzo”.
(Nino Bellinvia)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!