Home » MUSICA, PRIMO PIANO » Format radio “Il Re del Gancio”. I nuovi appuntamenti proposti da Giancarlo Passarella dal 12 al 16 gennaio

Format radio “Il Re del Gancio”. I nuovi appuntamenti proposti da Giancarlo Passarella dal 12 al 16 gennaio

Firenze. Uno dei programmi più richiesti, e trasmesso dalle piccole radio, come da anni sappiamo è il format radio “Il Re del Gancio”, ideato e condotto dal super Giancarlo Passarella.  E’ dallo stesso autoprodotto e registrato per aiutare non solo piccole radio, ma tutti i giovani artisti italiani che non hanno occasioni concrete per promuovere la loro musica. Uno show quotidiano, lo ripetiamo che è stato il primo in assoluto nel servizio pubblico a parlare di scouting.

Giancarlo Passarella già nel biennio 1986/87 mandava demo su Rai Stereo Uno, scoprendo Ligabue, Bandabardò, Irene Grandi… Una voce storica dell’emittenza nazionale che oggi raggiunge ogni piccola emittente italiana (e diverse anche all’estero), dando voce al nuovo che avanza. Ecco quanto propone nelle puntate dal 12 al 16 gennaio 2015.

Lunedì 12 gennaio

Primo brano “Self control” di Raf. 20 milioni di copie in tutto il mondo, con numerose interpretazioni che ha avuto: nessuno avrebbe mai scommesso prima su quel ragazzo calabrese Raffaele Riefoli trasferitosi a Firenze, musicista nei Café Caracas e poi diventato Raf. “Self control” è stato il suo primo successo discografico, cantato in lingua inglese al pari del suo album d’esordio, a cui seguirà una lunga carriera di canzoni in madrelingua. Parteciperà al Festival di Sanremo 2015 con il brano “Come una favola”. Nuovo cd “TBA” (2015).

Secondo brano “Keep me inside” di Zenerswoon di Firenze. Attivi dal 2003, gli Zenerswoon pubblicano un primo album intitolato “There in the sun”. Nel 2008 il loro ultimo lavoro “Frames”, completamente prodotto dal gruppo stesso e registrato e mixato da Giulio Ragno Favero al BloccoA di Padova. Formazione originale (Andrea Angelucci, Lorenzo Bettazzi e Stefano Tamborrino), collocabile tra il post grunge e indie rock, ma con molta fatica.

Martedì 13 gennaio

Primo brano “Quella carezza della sera” dei New Trolls. Era il 1979 (fa presente Passarella) e questa per i New Trolls è la stagione più pop e commerciale della loro attività artistica, baciata da un successo commerciale davvero forte: poi iniziarono le litigate, la pace, i gruppi paralleli, le decisioni del tribunale…Le incisioni del 2007: “Concerto Grosso: The Seven Seasons” (titolo accreditato ai New Trolls senza suffissi) e “Concerto Grosso New Trolls Trilogy Live” (1 DVD e 2 CD).


Secondo brano “Va tutto bene” dei bolognesi ReSound. Molte radio mettono in programmazione nel 2006 questo brano (un mix tra il blues funky e il rock dall’incedere soft), portando alla ribalta nazionale un gruppo interessante ed allora giovane, attualmente non attivo.


Mercoledì 14 gennaio

Primo brano è “Liberi di sangue” di Frankie Hi NRG. Grande innovatore, partendo dal rap! Siamo nel 1992 e la sua poesia diventa corrosione: volumi di storia futura, diversa cultura ma identica natura: è inutile negarlo, questi sono i fatti, il prologo e l’epilogo uguali per tutti…


Il secondo brano s’intitola “Orientato a Sud” del cosentino Pasquale Nigro. I confini del mondo stravolti da una vibrante fisarmonica per anni con “Il Parto delle Nuvole Pesanti”: un cd dalla copertina emblematica, atmosfere mediterranee ed un solo brano cantato… questo, appunto, presentato da Passarella!

Giovedì 15 gennaio

Il primo brano è “Nessuno mi può giudicare” di Caterina Caselli, cantante, produttrice discografica, attrice e conduttrice televisiva italiana, popolare soprattutto negli anni sessanta. Un celebre 45 giri, pubblicato nel 1966 dalla casa discografica CGD, che rimane la sua hit più famosa: la Caselli aveva solo 20 anni e da allora è conosciuta anche come “casco d’oro” per la particolare acconciatura che la distingueva nel periodo di maggior successo. Il primo brano è “Nessuno mi può giudicare” di Caterina Caselli, cantante, produttrice discografica, attrice e conduttrice televisiva italiana, popolare soprattutto negli anni sessanta.. Ora dirige la Sugar, etichetta discografica. Il 25 giugno 2012 è tornata in scena come cantante per il Concerto per l’Emilia tenutosi a Bologna per sostenere le popolazioni emiliane colpite dal terremoto, interpretando, tra l’altro, la sua più bella hit Insieme a te non ci sto più.


Il secondo brano è invece “La mia Generazione” degli emiliani Elizabeth. Easy pop rock di gran classe quello degli Elizabeth: sono anche gli interpreti di “You are my light”, il brano che ha accompagnato i maggiori eventi sportivi attraverso la campagna spot della Edison.


Venerdì 16 gennaio

Oggi li ultimi due brani in scaletta. Il primo è “Heartbeat City” del gruppo rock statunitense The Cars. Registrato nel 1983 al Battery Studios di Londra, è ritenuto dalla critica il più commerciale brano del gruppo con la tipica musica anni’80. Erano anche i primi tentativi di farsi aiutare dai videoclip a conquistare le hit parade e Ric Ocasek seppe calvalcare questa moda. A distanza di ventiquattro anni dall’ultimo disco, il 10 maggio 2011 è uscito il loro nuovo album, “Move Like This”.


Secondo brano è “Le Montagne sono Alte” del poliedrico artista pugliese Paolo Farina. Il cd “Tondomondo” (pubblicato da U.d.U. Records) contiene questo brano, sigla per diverso tempo di Demo su Radio1: definito un caleidoscopio di culture diverse miscelate con grande maestria, rendendo celebre Paolo Farina, dal prog rock degli anni’70 dei Maxophone all’etnica elettronica del progetto Etnoritmo …


Se gli artisti giovani proposti vi sono sconosciuti, cercate su MusicalNews.Com altre notizie su di loro: scrivete pertanto Zenerswoon, ReSound, Pasquale Nigro, Elizabeth e Paolo Farina nel motore di ricerca che si trova in alto a destra. Scrivete uno di questi nomi accanto alla parola CERCA: se invece volete che la vostra radio del cuore mandi in onda gratuitamente il format Il Re del Gancio, mandate una e-mail a info@ilredelgancio.it.

Nelle foto: Paolo Farina, Giancarlo Passarella e Francesco Mastrangelo dei Puntinespansione negli studi della vecchia Canale10; copertina cd “Tondomondo” degli Etnoritmo; copertina del 45 giri di Caterina Caselli “Nessuno mi può giudicare”.
(Nino Bellinvia)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!